Come preparare l'agnello con cacio e uova

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare l'agnello con cacio e uova
16

Introduzione

Quando si avvicinano le festività pasquali, si è soliti cimentarsi in tante ricette gustose, che cambiano da Regione a Regione. Una di queste, famosa per essere preparata per il pranzo domenicale, è l''agnello cacio e uova, un tipico secondo piatto abruzzese a base di carne ovina. Si tratta di una vera prelibatezza, dato che la carne di agnello a pezzettini viene servita con un sughetto realizzato con uova sbattute e pecorino abruzzese stagionato. Per chi non è abruzzese e vuole stupire i propri ospiti con un piatto davvero saporito, l'agnello cucinato in questo modo può essere il piatto giusto. In questo articolo perciò, si spiegherà come preparare l'agnello con cacio e uova, da proporre non solo il giorno di Pasqua ma quando si hanno ospiti.

26

Per cucinare l''agnello con cacio e uova, bisogna procurarsi i seguenti ingredienti: coscia d'agnello, cinque uova intere, olio, sale, pepe, aglio, parmigiano, pecorino,vino bianco e rosmarino. Si comincia la preparazione disossando il cosciotto d’agnello, per poi eliminare il grasso e ricavare dei cubetti dal lato di circa tre centimetri, come per uno spezzatino. In una padella mettere l’olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio tagliato a metà e il rametto di rosmarino, facendo rosolare l’aglio; poi aggiungere i cubetti di agnello .

36

Far rosolare la carne per i primi cinque minuti usando un cucchiaio di legno. Così formerà quella gustosa crosticina croccante fuori, ma resterà tenera all'interno. A questo punto sfumare con il vino bianco per circa trentacinque minuti, a fuoco medio basso. Salare e far cuocere a fuoco basso e con il coperchio per circa mezz'ora. Quando la carne di agnello sarà cotta e tenera, eliminare il rametto di rosmarino. In una ciotola sbattere uova, aggiungere il pecorino grattugiato e il succo di mezzo limone e versare successivamente il composto sull'agnello ormai cotto.

Continua la lettura
46

Durante la fase di cottura, aggiungere se necessario qualche cucchiaio di acqua calda, tenendo presente che la preparazione non dovrà asciugarsi troppo. Rompere le uova in una scodella e sbatterle insieme al pecorino. Quando la carne sarà pronta, ritirare il tegame dal fornello, scartare l'aglio e, mescolando, versare le uova, continuando a mescolare fino a quando si saranno rapprese diventando cremose. Se necessario, rimettere la preparazione sulla fiamma lenta facendo molta attenzione a non alzare il bollore. Posizionare l'agnello in una piatto da portata scaldato e servire subito.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre del rosmarino fresco: darà al piatto un profumo inconfondibile!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: agnello al vino rosso

L'agnello rappresenta senza dubbio un piatto classico nella tradizione culinaria italiana. Durante il periodo pasquale, quest'ultimo piatto risulta essere sempre presente sulle nostre tavole. Tuttavia, per gli amanti di questo tipo di carne attendere...
Carne

Come cucinare la zuppa di agnello

L'agnello, la pecora e l'abbacchio sono lo stesso animale; il nome dipende dalla differenza di età. L'agnello è un animale intermedio tra l'abbacchio (animale giovanissimo) e la pecora che è l'adulto. Questo animale si gusta generalmente arrosto, con...
Carne

Ricetta: agnello scottadito

Le costolette d'agnello alla scottadito sono un piatto tipico della tradizione culinaria laziale. Il nome è tutto un programma. Infatti, indica che la carne d'abbacchio va mangiata rigorosamente caldissima, appena dopo la cottura. La ricetta originale...
Carne

Come preparare costolette di agnello con salsa al vino rosso

Nella seguente guida, vi spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come preparare delle buonissime costolette di agnello con salsa al vino rosso. L'agnello è un vero must per il pranzo pasquale, tenero e gustoso nello stesso tempo....
Carne

Ricetta: agnello alle mandorle e barbabietola

Se volete preparare una cena diversa dal solito, allora inserite nel vostro menù un secondo insolito. Utilizzando un tipo di carne come l'agnello e condendola con delle salse vegetali. La ricetta che vi suggerisco è l'agnello alle mandorle e barbabietola....
Carne

Ricetta: agnello al vino bianco

La carne di agnello è una carne rossa che possiede molti benefici per l'organismo umano. È ricca di sostanze nutritive, come proteine, vitamine B12, ferro che in particolare quello contenuto nell'agnello, viene assorbito più facilmente dal nostro corpo....
Carne

5 modi di cucinare l'agnello

Gli amanti della carne sanno che l'agnello è un ottimo alimento per preparare gustose ricette. Questo infatti si può cucinare in tanti modi diversi a seconda dei gusti. In genere l'agnello è un piatto tipicamente pasquale ma si può benissimo cucinare...
Consigli di Cucina

Come servire le costine d'agnello

Le costine di agnello sono un ingrediente che può essere utilizzato in cucina in moltissime ricette. Grazie alla versatilità di questo alimento, a volte sottovalutato, ed alle sue carni saporite, magre e digeribili è adatto a tutta la famiglia. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.