Come preparare l'angelo azzurro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'angelo azzurro è un drink molto in voga in locali e discoteche, piuttosto forte e per questo estremamente apprezzato dai giovani. Il distillato principale utilizzato per la preparazione di questo cocktail è, infatti, il gin, il cui sapore risulta nettamente dominante.
Oltre al gusto gradevole, presenta un colore insolito e invitante (da cui il nome) che appaga anche la vista. In questa guida spiegherò in maniera dettagliata come preparare l'angelo azzurro, attraverso pochi e semplici passaggi.
Una curiosità: si dice che il nome di questo cocktail si riferisca anche all'attrice tedesca Marlene Dietrich, in quanto riprenderebbe il titolo di uno dei suoi primi film.

24

Reperite tutto il necessario

Innanzitutto, è fondamentale reperire tutto il necessario: ingredienti e utensili per la preparazione.
Serviranno quindi il Gin, il Cointreau e il Blue Curaçao. Se volete un effetto scenografico per la presentazione, potete aggiungere una ciliegina candita.
Occorre inoltre procurarsi il bicchiere adatto per questa tipologia di drink, ovvero un calice, la classica coppetta triangolare a gambo lungo che deve essere riempita di ghiaccio, e uno shaker.

34

Preparate il cocktail

Riempite lo shaker di ghiaccio prima di iniziare a mescolarvi gli ingredienti dell'angelo azzurro.
Il Gin deve essere versato per primo ed è l'elemento protagonista del cocktail, anche se la quantità varia, naturalmente, in base alle vostre esigenze. Il Cointreau, invece, deve essere aggiunto successivamente, in proporzione 1:2; deve perciò essere presente una quantità di Cointreau pari esattamente alla metà del Gin utilizzato. Infine, versate poco Blue Curaçao (di norma meno di 1 cl), che conferirà al drink il suo caratteristico colore azzurro, e shakerate.

Continua la lettura
44

Servite l'angelo azzurro

Versate il drink nel calice e servite. Trattenete il ghiaccio nello shaker, dato che avrete già riempito il bicchiere di ghiaccio fresco.
La presentazione può essere impreziosita aggiungendo una ciliegia candita, che per dare un tocco di classe può essere posta all'interno di un cubetto di ghiaccio. In alternativa, decorazioni composte da fettine di frutta fresca o da riccioli di scorza di limone o arancia possono rendere il drink ancora più elegante e invitante.
Una variante, servita in un bicchiere più alto, prevede anche l'aggiunta di Sweet & Sour in quantità pari al Gin, ed è chiamata "bomba blu".
Altre varianti prevedono l'utilizzo di altri distillati al posto del gin (in particolare rum o vodka) oppure del bitter al posto del Blue Curaçao.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Idee: Cocktail con il cioccolato

Cosa c'è di più dolce, dietetico, appagante, buono ed afrodisiaco del cioccolato? Per me niente, quindi perché non farne un ingrediente principale anche in alcuni cocktail? Vi illustrerò qui di seguito i cocktail più semplici, alcolici e non con...
Analcolici

3 dissetanti cocktails con il lime

In questa guida vi illustreremo tre cocktails, sono tre fantastiche alternative, ottime sopratutto per il periodo estivo perché sono davvero molto dissetanti. Rappresentano anche delle ottime bevande da offrire ai vostri ospiti durante una serata particolare...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Sidecar

Il cocktail Sidecar è uno short drink nato in Francia intorno agli 30 e divenuto famoso subito dopo la fine della seconda guerra mondiale grazie all' Harry's Bar di Parigi. A base di Cognac, un liquore di cui si faceva gran uso all'epoca, il Sidecar...
Analcolici

5 cocktail colorati e freschi

L'estate si sta avvicinando. E con lei arriva il mare, il sole e il buonumore. E arrivano anche gli aperitivi in riva al mare e le serate in discoteca con gli amici fino all'alba. Non che d'inverno non si possa fare, ma è l'estate a rendere tutto più...
Analcolici

5 idee per preparare drink analcolici

Si avvicinano le feste natalizie e, tra giorni di festeggiamenti e appetitosi pasti con i parenti, incontrerete tantissime persone a voi care. In questa semplice e breve (ma allo stesso tempo utile ed interessante) guida, vi illustrerò 5 simpatiche idee...
Vino e Alcolici

I 5 migliori cocktail a base di rum

Spesso quando si esce con gli amici, si va a prendere un cocktail tutti assieme, comunque quest'ultimo è ottimo anche per una serata in casa. Il rum sicuramente tutti lo conosciamo, ed è un ingrediente alla base di numerosi cocktail: per alcuni di essi...
Vino e Alcolici

Come preparare il Mai Tai

In questo semplice ed esauriente articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a comprendere come si può realizzare il Mai Tai. Non tutti sanno che il Mai Tai consiste in un cocktail nato nel 1944 ad Oakland, grazie alla genialità di Victor Bergeron,...
Vino e Alcolici

Come preparare un Invisibile

L'Invisibile è uno dei cocktail più in voga per questa estate. Con il suo sapore forte e secco, è ottimo soprattutto come after dinner. Ciò che lo rende particolare è il suo aspetto trasparente e di classe. Quasi invisibile, appunto per gli ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.