17

Come preparare l'arista al forno

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

L'arista è il taglio di maiale che comprende parte della schiena e del lombo. Nella tradizione culinaria toscana, il pezzo di carne viene preparato allo spiedo insieme a rosmarino, aglio e pepe. L'arista può inoltre essere cucinata in forno, dando modo di preparare un secondo a base di carne semplice e molto gustoso. È certamente possibile servire questo secondo piatto assieme a un contorno di patate, cotte in forno insieme alla carne. Gli ingredienti per la preparazione della ricetta sono piuttosto facili da reperire e la sua realizzazione non è molto dispendiosa. Vediamo quindi insieme come preparare l'arista al forno.

27

Occorrente

  • 1 kg di arista di maiale.
  • 1 rametto di rosmarino.
  • 2/3 cucchiai di olio d'oliva.
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • Vino rosso
  • Spago o retina
37

Legate l'arista con lo spago

Come prima cosa comprate il pezzo di carne dal vostro macellaio di fiducia. Al momento dell'acquisto controllate sempre il colore del pezzo di carne: non deve essere mai scuro e tendente al marroncino, ne troppo chiaro con patine biancastre, ma deve avere un colore vivido e lucente tra il roseo e il rosso. Fate attenzione anche all'odore: questo non deve essere mai particolarmente acre o acidulo. Fatto questo, procedete legando l'arista con lo spago o una retina da cucina. Proprio questo permette al pezzo di carne di restare compatto durante la cottura. È consigliabile legare il rametto di rosmarino alla carne, per evitare la fuoriuscita degli aghetti nel sughetto.

47

Trasferite il tutto su una teglia da forno

A questo punto preparate un trito di carote, sedano e cipolle e fatelo soffriggere all'interno di un tegame con due o tre cucchiai di olio extravergine d'oliva. Se non avete voglia o tempo di preparare il trito, potete benissimo sciogliere un dado vegetale nell'olio. Adagiate l'arista nel tegame e fatelo rosolare in modo uniforme su entrambi i lati, per circa dieci minuti. Aggiungete un po' di vino o di acqua per creare il sughetto. Dopo aver rosolato la carne, trasferite il tutto su una teglia da forno e lasciate cuocere per circa un'ora a duecento gradi centigradi.

Continua la lettura
57

Servite la pietanza

Ricordatevi di controllare e girare l'arrosto di tanto in tanto. Per evitare che la carne risulti essere eccessivamente stopposa, abbiate cura di non farla cuocere oltre i sessanta minuti. Una volta che la cottura sarà ultimata, spegnete il forno e lasciate raffreddare la carne per una ventina di minuti; non appena l'arista sarà raffreddata a sufficienza, eliminate lo spago che l'avvolge, aiutandovi con un paio di forbici e tagliate la carne in fettine sottili. Adagiate le fettine su di un piatto da portata, ricopritele con il sughetto preso dalla teglia e servite la vostra pietanza. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al momento dell'acquisto controllate sempre il colore del pezzo di carne: non deve essere mai scuro e tendente al marroncino, ne troppo chiaro con patine biancastre, ma deve avere un colore vivido e lucente tra il roseo e il rosso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
15

Come preparare l'arista alla bolognese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L'arista è una tra le carni di maiale più gustose. Si può gustare in tantissime varianti e la nostra tradizione culinaria di certo non manca di suggerircene sempre di nuove. Qui vedremo come preparare l'arista alla bolognese, un piatto ricco e super saporito. La realizzazione è abbastanza semplice e veloce. Pronte ad iniziare?

25

Occorrente

  • arista 2 Kg
  • Aromi: rosmarino, aglio, bacche di ginepro e pepe
  • burro
  • latte
  • aceto
35

Scegliete un'arista abbastanza magra. Assottigliatela con un pesta bistecche. Eliminate poi, con l'aiuto di una lama affilata, gli eccessi di tessuto connettivo e carne. Cospargetela con un po' di pepe nero e qualche foglia di alloro. Sollevate delicatamente un lembo di carne. Avvolgetelo quindi su se stesso fino a realizzare un rotolo. Legate l'arista a mo' di arrosto con dello spago. Come avrete modo di notare, la carne non si sfalderà. Se volete insaporire ancora di più, inserite qualche altra foglia di alloro sotto lo spago.

45

A questo punto, andrete a preparare la marinatura per l'arista alla bolognese. Ecco come fare. In una ciotola di vetro, versate 70-80 grammi di olio extravergine di oliva. Lavate e triturate un rametto di rosmarino. Sbucciate l'aglio e schiacciatene due spicchi. Fate anche questo a fettine molto sottili. Aggiungete gli aromi all'olio. Fatto questo, inserite anche qualche bacca di ginepro o di chiodi di garofano. Aggiustate di sale e pepe e mescolate con cura. Trasferite il condimento in una casseruola sufficientemente capiente. Qui adagerete l'arista. Sistemate il tutto in frigorifero. Per un'ottima marinatura, serviranno almeno otto ore. Ricordatevi di girare l'arista di tanto in tanto. In questo modo, si insaporirà su ogni lato.

Continua la lettura
55

Trascorso il tempo necessario, estraete l'arista dal frigorifero e aspettate che torni a temperatura ambiente. Nel frattempo, fate scaldare in una padella antiaderente due cucchiai di olio di oliva. Rosolate anche una noce di burro o di margarina vegetale. Sistemate l'arista nella padella. Ora salate e pepate. Rosolate per un paio di minuti. Successivamente, mettete la carne e il condimento in una casseruola da forno. Versate il latte, fino a coprirla del tutto. Cuocete a 150 gradi per un'ora, controllando che l'arista non si secchi troppo. In questo caso, non dovrete dare altro che aggiungere un altro po' di latte. Trascorsi i sessanta minuti, separate la carne dal latte. Questo dovrà continuare a bollire fino a quando non si sarà addensato. A cottura ultimata, spegnete il fuoco e fate intiepidire. Impiattate l'arista alla bolognese e conditela con la crema al latte. Come vedete, preparare un piatto gustoso come l'arista alla bolognese non è un'impresa impossibile... Buon appetito!

15

Come preparare l'arista alle mele

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L’arista di maiale alle mele è un gustoso secondo piatto da servire in tavola ben caldo. È ottimo da gustare durante il periodo più freddo dell’anno assieme a un ottimo purè di patate e a un vino rosso abbastanza corposo. Questo piatto è abbastanza semplice da preparare e non è certo necessario essere dei grandi chef per ottenere un buon risultato finale. Leggendo attentamente la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare una golosa arista alle mele.

25

Occorrente

  • 1 Kg di arista di maiale
  • 600 ml di latte
  • Una cipolla bianca o gialla
  • Una carota
  • 3 mele
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Un rametto di rosmarino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
35

Pelate la carota che avete a disposizione e poi tagliatela a tocchetti. Sbucciate la cipolla e sminuzzatela finemente a coltello. Mettetela in un tegame con il fondo spesso, aggiungete la carota e irrorate con un filo di olio extravergine d’oliva. Fate rosolare bene gli ingredienti a fiamma vivace per alcuni minuti poi aggiungete due mele sbucciate e tagliate a dadini. Coprite il tegame con un coperchio di adeguate dimensioni e lasciate cuocere a fuoco molto dolce il preparato.

45

Intanto sbucciate la mela rimasta e, dopo aver eliminato il torsolo, tagliatela a dadini e mettetela da parte.
Prendete una padella preferibilmente antiaderente e metteteci dentro l’arista di maiale. Aggiungete poco olio extravergine d’oliva e rosolate la carne a fiamma vivace. Giratela su tutti i lati aiutandovi con un cucchiaio di legno per sigillarla bene. Fumate con il vino bianco e, quando si sarà completamente evaporato, prendete l’arista e mettetela nel tegame assieme alle mele e alla cipolla. Aggiungete il latte caldo e proseguite la cottura per altri quaranta o cinquanta minuti a fuoco molto dolce coprendo il tegame con un coperchio.
A metà cottura salate la carne. Ricordatevi di girare spesso l’arista durante la cottura per evitare che si cucini solamente da una parte.

Continua la lettura
55

Appena l’arista sarà cotta a puntino, prelevatela dal tegame e lasciatela raffreddare bene sopra un tagliere. Intanto fate restringere a fiamma vivace il fondo di cottura dopodiché frullatelo con il mixer. Aggiungete alla crema i dadini di mela che avevate messo da parte e mescolate bene.
Affettate l’arista con un coltello ben affilato e sistematela sopra un vassoio. Irroratela con il fondo di cottura arricchito con le mele e servitela subito in tavola prima che si raffreddi troppo. Accompagnatela con un gustoso purè di patate oppure con verdure di stagione miste stufate.
Se volete arricchire la vostra preparazione, aggiungete anche un paio di pere ben mature da stufare assieme alle cipolle e un chiodo di garofano.

16

Come preparare l'arista all'arancia

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L’arista all’arancia è un piatto dalla veloce e semplice preparazione che però si presenta come un secondo bello da presentare, raffinato e dal gusto particolare ed invitante. Il costo è veramente contenuto, quindi, una ricetta sicuramente da provare e da utilizzare per stupire i nostri ospiti per una cena o un pranzo in compagnia. È un piatto ottimo ed invitante e se cucinato secondo le istruzioni diventa un must per una cena in famiglia o con gli amici.
I passaggi da seguire sono semplici e, pertanto, può cimentarsi a preparalo anche chi ha molta dimestichezza in cucina o non vuole perdere troppo tempo dietro ai fornelli. Ecco come preparare l'arista all'arancia.
Innanzitutto occorre preparare un buon succo marinato per condire l'arista.

26

Occorrente

  • 500 gr di arista di maiale
  • 30-40 gr di burro
  • 2 arance
  • 5 foglie di alloro
  • qualche rametto di rosmarino
  • pepe e sale q.b
  • 5-7 grammi di zucchero
  • olio d'oliva e aceto balsamico q.b.
  • carta alluminio
36

Preparare la salsa

Il primo passaggio consiste nel preparare la salsa a base di succo d’arancia in cui metterete a marinare la vostra arista. Lavate, quindi, accuratamente le arance e dopo averle tagliate a metà spremerle in modo da ricavarne il succo che metterete in un contenitore in vetro sufficientemente largo da accogliere il pezzo di carne. Aggiungete al succo del rosmarino e dell’alloro e se volete anche uno o due spicchi d’aglio. A questo punto adagiate nella salsa l’arista e lasciatelo marinare per almeno 2-3 ore. Affinché la marinatura sia perfetta dovrete girare di tanto in tanto il pezzo di carne. Fin qui come vedete il processo è veramente semplice. Dopo il tempo di marinatura può essere dato inizio al processo di cottura. In una padella sufficientemente capiente sciogliete il burro e mettete la carne marinata a rosolare. Anche in questo caso rigiratela di tanto in tanto in modo che cuocia in ogni parte.
Dopo di che occupiamoci della carne.

46

Condire la carne

Il tempo di cottura in padella termina quando la carne si presenterà ben rosolata. A questo punto ponete il pezzo di carne in una teglia da forno e conditela con olio, sale e pepe ed aggiungete anche qualche cucchiaio del succo utilizzato per la marinatura. Ponete l’arista in forno e fatela cuocere per circa 45 minuti. La temperatura consigliata è di 200 gradi. Nel frattempo preparate la salsa con la quale servirete il vostro arista. Filtrate il succo d’arancia della marinatura ed insaporitelo con alcuni cucchiai d’aceto balsamico, un pizzico di sale ed un po’ di pepe fresco macinato e lo zucchero.
Vediamo ora come possiamo aggiungere la salsa sulla carne nel giusto modo e infine servire il tutto.

Continua la lettura
56

Servire

Per ottenere una salsa gustosa e delicata ponete è necessario far addensare il succo insaporito ponendolo sul fuoco a fiamma viva per 3-4 minuti. Qualora desideriate una salsa dalla consistenza più cremosa aggiungete un cucchiaio di farina. Vi consigliamo di porre la salsa, una volta pronta in un’apposita salsiera.
Cospargete l’arrosto con qualche altro cucchiaio di succo della marinatura e continuate la cottura per qualche minuto. Al termine della cottura prima di servire l’arista è necessario farla raffreddare. Una volta tolta dal forno, quindi, avvolgetela in un foglio di carta alluminio.
Una volta che l'arista si sarà raffreddata potrete tagliarla a fette sottili. Usate un coltello da cucina elettrico in modo che il taglio sia fatto alla perfezione. Per un migliore effetto è necessario che le fette siano tutte della stessa altezza. Non vi resta che servire l'arista all'arancia su un bel piatto elegante ai vostri ospiti!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi di bagnare spesso l'arista con il sugo di cottura, altrimenti rischia di asciugarsi e diventare dura.
  • Servire su un piatto da portata elegante per non far sfigurare l'arista

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.