Come preparare l'arrosto all'uva

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial vedremo la ricetta per preparare l'arrosto di vitello all’uva, un piatto dal gusto molto particolare ed inebriante. La ricetta è abbastanza complicata e richiede un'ora e mezza di tempo. Una porzione, pari a 200g, apporta circa 360 calorie. Per la riuscita perfetta della pietanza, assicuratevi di scegliere uva di ottima qualità, meglio se rossa o rosata.
Vediamo dunque, con questa guida, come preparare l'arrosto all'uva.

26

Occorrente

  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote e 2 cipolle
  • Rosmarino, prezzemolo e salvia q.b.
  • 250mL di vino bianco
  • 50g di burro
  • 1kg di noce di vitello
  • 600g di uva
36

Per preparare l'arrosto all'uva, prendete la noce di vitello e adagiatela su un tagliere di legno. Eliminate le parti grasse e tutta la cartilagine. Aiutandovi con dello spago per arrosti, eseguite la legatura della carne. Mettete sulla sua superficie un rametto o due di rosmarino e le foglie di salvia. In una casseruola fate soffriggere un cucchiaio di olio extravergine con 50g di burro, quindi sistemate al suo interno il vitello da utilizzare per l'arrosto all'uva.

46

Fate cuocere a fiamma media, girando la noce di vitello regolarmente con una spatola. In questo modo avrete una cottura uniforme e una carne morbida. Dopo una decina di minuti, versate poco per volta i 250mL di vino bianco facendolo sfumare. Continuate la cottura dell'arrosto per altri 20 minuti, quindi trasferite il tutto in un ampio tegame da forno. Nel frattempo, tagliate a rondelle il sedano, l'aglio e le carote. Dopo aver fatto soffriggere le verdure con un filo di olio, mettetele nel tegame insieme alla carne. Aggiungete una manciata di bacche di ginepro, una di prezzemolo e ancora delle foglie di salvia. Aggiustate con sale e pepe nero. Fate preriscaldare il forno per 15 minuti a 180 gradi e cuocete l'arrosto per un'ora. A metà cottura, giratelo sull'altro lato.

Continua la lettura
56

Lavate bene 600g di uva, tagliate gli acini a metà e togliete tutti i semini. Passata l'ora di cottura, estraete la verdura dal tegame, senza spegnere il forno. Ora potete incorporare l'uva. Fate cuocere il tutto a 180 gradi, per 20-25 minuti. Trascorso il tempo necessario, lasciate riposare la pietanza nel forno per 5 minuti. Successivamente, fate intiepidire l'arrosto e tagliatelo a fette piuttosto sottili. Metto tutto nei piatti e adagiate accanto alla carne qualche acino d'uva e il condimento. Servite l'arrosto all'uva in tavola accompagnandolo con un contorno di patate lesse al profumo di prezzemolo e un vino dal ricco tenore alcolico e dall'alto livello tannico. Sarà perfetto un rosso corposo come il Brunello di Montalcino, oppure il più classico (ed economico) Barbera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: arrosto di vitello al latte

La ricetta di oggi riporta la nostra memoria alle domeniche mattina di una volta. Quando, in cucina, si trovavano la mamma o la nonna alle prese con la legatura dell'arrosto. Infatti, parleremo proprio di un secondo piatto tradizionale, senza tempo e...
Carne

Come preparare l'arrosto di vitello al limone

Molte persone credono che cucinare un arrosto sia una cosa lenta e difficile. In realtà esistono molte ricette davvero golose e anche molto semplici per cucinare un buon arrosto. Se anche voi volete scoprire una di queste ricette siete nel posto giusto....
Carne

Ricetta: arrosto di vitello in bellavista

All'interno della presente guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, come avrete ben compreso dal titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi una Ricetta, ovvero l'arrosto di vitello in bellavista.Chi adora mangiare la carne non...
Carne

Arrosto di vitello al mango e brandy

Molte persone cercano di stupire gli amici o i parenti con piatti fantasiosi ed innovativi. Non sempre però la fantasia o le capacità culinarie aiutano a raggiungere questo obiettivo. Alcune ricette sono geniali e riescono ad unire la semplicità ad...
Carne

Ricetta: arrosto di vitello ripieno di castagne e prugne

L'arrosto è solitamente un piatto che viene preparato nelle grandi ricorrenze e festività: è un taglio di carne ottimo e si presta ad innumerevoli ricette. Se si ha un buon macellaio di fiducia, si può ricavare un ottimo taglio ideale da farcire con...
Carne

Come preparare l'arrosto al latte

Se intendete preparare un arrosto del tutto particolare e quindi in un modo decisamente diverso dal solito, potete optare per quello al latte. Si tratta infatti di una ricetta semplice, che non richiede molto tempo e nemmeno tanta abilità nell'arte...
Carne

Ricetta: arrosto con piselli e pancetta

Vi sarà sicuramente capitato quando dovete preparare l'arrosto di non sapere come prepararlo e vi ritrovate a farlo sempre nello stesso modo. A me è venuta un'idea un po' particolare, ma vi assicuro che l'arrosto cucinato in questo modo è ottimo e...
Carne

Ricetta: cosciotto di vitello alle mandorle

Il cosciotto di vitello alle mandorle è un'idea per un arrosto impegnativo ma di grande soddisfazione, adatto come seconda portata per cene importanti. L'accostamento della carne con la frutta secca è tipico della tradizione culinaria orientale, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.