Come preparare l'arrosto di tacchino alle mele

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare  l'arrosto di tacchino alle mele
16

Introduzione

Se siete dei buongustai e volete cimentarvi in cucina con una ricetta nuova, siete capitati nel posto giusto: all'interno di questa guida, infatti, vi spiegherò in maniera esauriente come preparare uno squisito arrosto di tacchino da abbinare a delle succulente mele. Questo piatto è perfettamente adatto ad una cena in famiglia ma è grandioso se riservato alle occasioni importanti come il pranzo di Natale. Volete iniziare subito la preparazione di questa specialità? Buon lavoro e buon appetito, cari lettori!

26

Occorrente

  • 400 gr di arrosto di tacchino
  • 2 mele golden
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • brodo di verdure fresche o vegetale q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cipolla
  • noce moscata q.b.
36

Massaggiare con cura il pezzo di tacchino

Anzitutto, per preparare questo prelibato arrosto, massaggiate con cura il pezzo di tacchino con una marinatura di olio extravergine d'oliva, vino, sale e pepe mescolati bene. Lasciate riposare in frigo per circa un'ora e mezza. Trascorso il tempo necessario, prendete un wok oppure una padella simile abbastanza larga, affettate finemente la cipolla e fatela imbiondire a fiamma bassa con tre cucchiai di olio. Ponete all'interno del wok il pezzo di tacchino e fatelo rosolare a fuoco abbastanza vivace su tutti i lati, in modo che risultino ben dorati.

46

Tagliare le mele a cubetti

Quando la carne di tacchino inizierà a rosolare e quindi a perdere un po' di liquido, sfumate con il vino bianco facendo evaporare tutto l'alcool. Successivamente, sbucciate le mele e tagliatele a cubetti. Se non trovate le mele golden, potete tranquillamente sostituirle con le mele renette: il risultato non cambierà affatto. Unite le mele all'arrosto di tacchino, salate e mescolate, dopodiché incorporate il brodo vegetale ed abbassate la fiamma. Continuate quindi la cottura per circa 40 minuti coprendo la pentola con un coperchio e controllando, di tanto in tanto, che il sughetto non si asciughi troppo. In seguito, rigirate il pezzo di tacchino a metà cottura.

Continua la lettura
56

Servire la pietanza

Quando l'arrosto sarà pronto, trasferitelo dal tegame su un tagliere e fatelo raffreddare. Riducete in purea le mele schiacciandole a lungo con i rebbi di una forchetta oppure utilizzando l'apposito strumento. Alzate leggermente la fiamma e fate addensare un pochino il sughetto di mele, quindi aggiungete una grattugiata di noce moscata e regolate di sale secondo i vostri gusti. A questo punto, eliminate lo spago e tagliate l'arrosto, quindi adagiate le fette di carne nel tegame e fatele insaporire ulteriormente un paio di minuti. Spegnete e lasciate riposare con il coperchio per qualche minuto, in modo che la carne rimanga tenerissima e saporita. Infine, posizionate le fettine di tacchino su di un piatto da portata e conditele con la salsina di mele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Arrosto di tacchino alla senape

Questa ricetta è semplice da realizzare; si tratta di un tenerissimo arrosto di tacchino dall'aspetto invitante e dal sapore speziato per la presenza della senape. Il piatto è ideale per una cena tra amici, può essere cotto in anticipo e gustato in...
Carne

Come preparare il tacchino arrosto con salsiccia e marroni

Se avete del petto di tacchino a disposizione e non sapete come cucinarlo, ecco a voi una ricetta gustosa: il tacchino arrosto con salsiccia e marroni. Si tratta di un secondo piatto tipicamente autunnale che ben abbina il sapore dolce delle castagne...
Carne

Come preparare l'arrosto alle arance

Se volete realizzare un gustoso secondo piatto a base di carni bianche, ecco a voi la ricetta che state cercando: l’arrosto di fesa di tacchino alle arance. Si tratta di una preparazione abbastanza semplice da realizzare ma che richiede un po’ di...
Carne

Come insaporire la carne di tacchino

Cibarsi di carne di tacchino, è una scelta saggia per chi vuole seguire regimi alimentari ipocalorici, in quanto si tratta di una carne povera di grassi. Inoltre, la carne di tacchino è molto ricca di proteine e di molte sostanze necessarie al corretto...
Carne

Ricetta: petto di tacchino in umido con piselli

La carne di tacchino è una carne magra e leggera ideale per i bambini e per chi è a dieta. Cucinare il tacchino è semplice e veloce e non richiede particolari attenzioni. Il tacchino è una carne molto asciutta quindi adatta per brasati e spezzatini,...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare il tacchino

Oggi vi proponiamo 5 modi per cucinare il tacchino. Non tutti lo sanno, ma la carne di tacchino è molto ricca di ferro ed estremamente digeribile e quindi si presta molto bene per chi vuole mangiare sano ma con gusto. Inoltre, la carne di tacchino è...
Carne

Come preparare il tacchino al sale

Il tacchino è una carne bianca, magra molto amata da tutti. Il suo sapore e consistenza sono quasi uguali a quelle del pollo. Questo tipo di carne, essendo molto magra, viene consigliata dai nutrizionisti per il suo elevato apporto proteico, nei regimi...
Carne

Arrosto Caramellato: come cucinarlo

L'arrosto (in senso generico) rappresenta un metodo di cottura che si può adeguare a differenti generi di carne. Tra questi, infatti, annoveriamo il manzo, il maiale, il pollo ed il tacchino. Preparare un ottimo arrosto necessita di molto tempo e tanta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.