Come preparare l'arrotolato di tacchino alle erbe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete alla ricerca di un piatto facile da preparare, economico ma comunque di sicuro effetto, l'arrotolato di tacchino alle erbe è quello che fa per voi. Infatti questo piatto si presta molto bene per il pranzo domenicale o per una festa conviviale, perché generalmente ben apprezzato sia dai grandi che dai bambini. Il risultato si presenterà infatti molto morbido e accompagnato da una buona salsina e da un contorno di patate arrosto o di verdure saltate in padella, farà un figurone sulla vostra tavola. In questa guida andremo quindi a vedere come preparare l'arrotolato di tacchino alle erbe.

27

Occorrente

  • 1 kg di fesa di tacchino fresca, 100 g di prosciutto cotto o di mortadella, una testa d'aglio, rosamarino, salvia, basilico, prezzemolo, olio extravergine d'oliva, sale, pepe.
37

Ingredienti e scelta della carne

Per prima cosa procuratevi gl ingredienti necessari. Per un pranzo di quattro persone basterà 1kg di fesa di tacchino, 100-120 g di prosciutto cotto o di mortadella affettati, un po' di aglio, prezzemolo, rosmarino, salvia, basilico, olio di oliva e aromi. Una volta recuperati gli ingredienti, lasciate riposare la carne fuori dal frigorifero per un quarto d'ora, in modo che si ammorbidisca e che si porti a temperatura ambiente. Se possibile non congelate la carne prima di usarla, altrimenti rischierà di rompersi durante l'arrotolamento e perderà acqua durante la cottura, risultando troppo secca e asciutta.

47

Il trito di erbe

A questo punto stendete la fesa sul vostro piano di lavoro e battetela leggermente con un batticarne, poi cospargetela con un mix di olio d'oliva, sale, pepe o altri aromi. In una terrina a parte pestate a mano (o se preferite con un mixer) qualche spicchio d'aglio insieme alle erbe aromatiche, ottenendo un tritato molto fine, al quale aggiungerete un sottile filo di olio. Pestando a mano le erbe e l'aglio in un mortaio, anzichè usare il tritatutto, l'aroma delle erbe sarà esaltato e il risultato più saporito.

Continua la lettura
57

Ultimazione e cottura

Ora appoggiate sopra alla carne alcune fette di prosciutto o di mortadella affettata finemente, spargete il tritato d'erbe, spennellate con un po' d'olio e arrotolate il tacchino su se stesso, serrandolo con uno spago o con altri tipi di corde alimentari. Dopo aver salato la carne anche in superficie, avvolgete il rotolo nella carta stagnola e mettetelo in una teglia da forno (se volete potete cuocere anche il contorno nella stessa teglia, in modo da insaporire anche le verdure con il brodo di cottura). A questo punto inserite il rotolo nel forno preriscaldato a 200-220 gradi e procedete con la cottura per 40 minuti circa. Per una doratura migliore si consiglia di ultimare la cottura togliendo qualche istante prima la stagnola e bagnando la carne con un po' di vino bianco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il trito d'erbe verrà meglio se pestato a mano anzichè nel mixer

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso di indisposizione. La fesa di tacchino tonnata si offre come valida alternativa alla ricetta originale ossia al vitello...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare il tacchino

Oggi vi proponiamo 5 modi per cucinare il tacchino. Non tutti lo sanno, ma la carne di tacchino è molto ricca di ferro ed estremamente digeribile e quindi si presta molto bene per chi vuole mangiare sano ma con gusto. Inoltre, la carne di tacchino è...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino ai semi di papavero

La fesa di tacchino ai semi di papavero è un piatto leggero ed invitante. Facile da preparare, si adatta ad una dieta bilanciata e genuina. Alla base, naturalmente si prediligono sempre ingredienti di prima qualità. Nell'acquisto lasciatevi consigliare...
Carne

Ricetta: arrosto di tacchino all'arancia

Amate cucinare? Volete cimentarvi nella preparazione di un secondo piatto gustoso e con un sapore vagamente esotico? Questa guida fa proprio al caso vostro! Imparerete a realizzare una particolare ricetta: l'arrosto di tacchino all'arancia. Si tratta...
Carne

Ricetta: fesa di tacchino con asparagi

Ecco pronta e cucinata, una nuova interessante ricetta, da preparare con le nostre mani e con tutta la fantasia di cui si ha bisogno. Cercheremo di realizzare un buonissimo piatto di fesa di tacchino con gli asparagi, che piacerà veramente a tutti, sia...
Carne

Come preparare il tacchino al sale

Il tacchino è una carne bianca, magra molto amata da tutti. Il suo sapore e consistenza sono quasi uguali a quelle del pollo. Questo tipo di carne, essendo molto magra, viene consigliata dai nutrizionisti per il suo elevato apporto proteico, nei regimi...
Carne

Come preparare il tacchino in salsa con peperoni piccanti

Il sapore della carne, non è spesso piacevole, perché in alcuni casi non si prepara il sugo giusto che può dare al sapore della carne, un'intensità molto più delicata e molto più gradevole per il palato. Esistono molte ricette in grado di trasformare...
Cucina Etnica

10 cibi etnici che tutti amano

La cucina etnica ha ormai stimolato la curiosità degli Italiani che si sono lasciati travolgere dall'onda del cibo etnico e orientale. Sembrava una moda passeggera, ma si è consolidata, e ormai le ricette dai sapori speziati hanno invaso la nostra cucina....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.