Come preparare l'arroz di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare l'arroz di pollo
15

Introduzione

L'arroz di pollo è un piatto tipico della cucina sudamericana che abbina il riso al pollo e con una varietà di spezie che lo rendono, indubbiamente, un piatto molto ricco, originale e appetitoso, perfetto per essere gustato in compagnia. La particolarità della ricetta sta proprio nella ricchezza dei suoi ingredienti e nel coloratissimo risultato che riprende quello di una paella spagnola, il che non è un caso se si pensa che l'America Latina e la Spagna hanno moltissime radici culturali, e di conseguenza culinarie, in comune. L' arroz di pollo non è affatto un piatto difficoltoso da preparare; si presta ad essere servito direttamente dalla padella e può essere considerato un piatto alternativo da gustare anche come portata unica.

25

Occorrente

  • 2 cipolle bianche
  • 1 peperone rosso
  • 3 sovracosce di pollo
  • 400gr di riso
  • 200gr di piselli surgelati
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 sedano
  • 1 carota
  • olio, sale e prezzemolo q.b.
35

La durata della preparazione è di circa 1 ora e 20 minuti. Per prima cosa occorre lessare le sovracosce di pollo ponendole in una pentola con acqua bollente in cui andremo ad aggiungere anche la carota, il sedano, una cipolla intera e il sale. Quando il pollo è cotto possiamo toglierlo dalla pentola e tagliarlo a striscette, conservando il brodo che abbiamo ottenuto per sfumare il riso successivamente. In seguito tagliamo a listarelle sottili il peperone e tritiamo finemente l'altra cipolla. In una padella molto larga facciamo soffriggere la cipolla con qualche cucchiaio di olio e, nel momento in cui prende colore, aggiungiamo il peperone e facciamo rosolare.

45

Questa ricetta può ovviamente essere modificata a vostro piacimento per quel che riguarda gli ingredienti "meno" importanti, che preferiate le patate ai piselli o vogliate aggiungere i pomodorini verrà sempre un successo! La nostra fantasia spesso è un ingrediente importantissimo.

Continua la lettura
55

Quando il condimento è a buon punto è finalmente arrivato il momento di aggiungere il riso che faremo sfumare e insaporire a poco a poco con il brodo di pollo precedentemente conservato. Circa alla metà della cottura del riso aggiungiamo le striscette di pollo, i piselli e lo zafferano tenendo sotto controllo la cottura mescolando moderatamente, aggiustando di sale e continuando a bagnare il riso con il brodo finché non sarà pronto.
Un importante accorgimento sta nel fatto che l'arroz non va mescolato molto, ed è per questo motivo che, una volta raggiunta la giusta cottura, è opportuno alzare il fuoco e lasciarlo cuocere qualche minuto senza mescolarlo in modo che il condimento caramelli e che il riso diventi croccante. Aggiungiamo infine olio e prezzemolo q. B. E serviamo il nostro gustosissimo e coloratissimo piatto direttamente in tavola, dalla padella.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 piatti light vegani per l'estate

La cucina vegana è sicuramente una tra le più particolari ed interessanti, è inoltre tra le più semplici e fantasiose. Tralasciando per un attimo quelli che sono gli ingredienti classici e più conosciuti, per citarne uno ad esempio il cuscus che...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai peperoni, funghi e pistacchi

In cucina vengono preparati molteplici piatti appetitosi. Tra ricette dolci e salati, ci si può sbizzarrire inventando nuovi piatti. Per iniziare una buona cena o pranzo, iniziamo con il preparare l'antipasto. Ossia delle patatine fritte, o fatte al...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con verdure e zafferano

In cucina ci si può sbizzarrire preparando ricette diverse tra loro, ma tutte buone. Tra ricette dolci e ricette salate, possiamo preparare ottimi piatti. Per esempio un piatto amato da moltissime persone, è la lasagna. Tale ricetta viene preparata...
Antipasti

Ricetta: insalata di quinoa

Se cercate un'assoluta novità in tema di cibo e di gusto, non potrete allora farvi scappare la preparazione di una fantastica ricetta vegana: l'insalata di quinoa. Atta a migliorare la qualità dell'alimentazione, è una pietanza assolutamente vegetariana...
Carne

Ricetta: ossobuco con piselli

L'ossobuco è un particolare taglio della carne, che corrisponde al muscolo delle zampe anteriori o posteriori del bovino: quello di vitello risulta naturalmente, più tenero e pregiato rispetto a quello di manzo. Dal sapore gustoso e genuino, se ne consiglia...
Antipasti

5 antipasti veloci senza glutine

Avete appena scoperto di essere intolleranti al glutine o avete organizzato un pranzo e qualche invitato è, ahimè, celiaco. Nessun problema se il vostro cruccio è quello di rinunciare alla preparazione di sfiziosi antipasti, basterà usare la fantasia,...
Primi Piatti

Ricetta: ragù vegetariano

Che sia fatto con la soia, che sia di tufo o di legumi, il ragù resta il sugo principale della cucina italiana e anche nella sua versione vegetariana riesce a non perdere il gusto saporito e sfizioso della tradizione. La versione classica, quella alla...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli al tonno con verdure grigliate

Quando arriva la stagione calda si cerca sempre di cucinare piatti freschi. Portando in tavola pietanze che racchiudono leggerezza e gusto. Tra le tante ricette potete preparare i fusilli al tonno con verdure grigliate. Questo è una ricetta ideale per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.