Come preparare l'orata allo speck

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate preparare un secondo piatto a base di pesce molto saporito, realizzate questa gustosa orata allo speck. È una ricetta abbastanza semplice da preparare anche se richiede un po’ di tempo a disposizione e un pizzico di pazienza. Per ottenere un risultato finale eccellente, acquistate pesce freschissimo presso il vostro pescivendolo di fiducia e procuratevi dell’ottimo speck affumicato. Leggendo tutti i passi riportati a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare una deliziosa orata allo speck da gustare con patate cotte in forno.

25

Occorrente

  • 4 orate
  • 40 g di speck
  • 4 fegatini di pollo
  • Una cipolla piccola
  • Una carota
  • Burro
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Un cucchiaio di pangrattato
  • 100 g di vino bianco
  • Un bicchierino di brandy
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
35

Pelate la carota e poi sbucciate la cipolla. Sminuzzate a coltello questi ortaggi fino a ottenere un composto particolarmente fine. Lavate e sgocciolate bene il prezzemolo poi trituratelo. Togliete le viscere dalle orate e lavatele bene sotto il getto della fontana. Dopo averle rapidamente asciugate salatele e pepatele secondo i vostri gusti.
Tagliate sia lo speck che i fegatini di pollo a cubetti. Versate un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella e fateli scaldare bene. Aggiungete i cubetti di fegatini e la dadolata di speck per un paio di minuti mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Salate leggermente poi sfumate con il brandy. Quando il fondo di cottura si sarà completamente asciugato spegnete la fiamma.

45

Prendete le orate ben pulite che avete a disposizione e farcitele con questo composto poi sigillate la apertura con ago e spago.
Mettete una noce di burro e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva in una pirofila e fate scaldare il tutto. Aggiungete il trito di carota, prezzemolo e cipolla poi mescolate e fate soffriggere il tutto per qualche minuto assieme al pangrattato. Adagiateci sopra le orate farcite e irrorate con il vino.

Continua la lettura
55

Quando il fondo di cottura inizierà a bollire, coprite la superficie della terrina con un foglio di alluminio e proseguite la cottura in forno già caldo a 200°C. Dopo circa trenta minuti le orate saranno cotte al punto giusto. Toglietele dal forno e sfilettatele con attenzione. Suddividete i filetti, la farcia e i sughetto in quattro piatti individuali e portateli subito in tavola prima che si raffreddino troppo. Abbinatele a un abbondante purè di patate oppure a un ricco contorno di patate arrosto o verdure di stagione glassate. Per quanto riguarda la scelta del vino, optate per un bianco secco frizzante presentato in tavola a temperatura molto bassa. Se desiderate arricchire la vostra preparazione, aggiungete qualche cappero sminuzzato alla farcia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Orata con salsa di capperi

Esistono tantissime ricette, ma spesso sono quelle più semplici a riscuotere successo. I piatti a base di pesce fanno impazzire le persone tanto che spesso vengono ordinati ai ristoranti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli...
Pesce

Come fare l'orata all'arancia

In questo articolo che vi proponiamo oggi vi spieghiamo come fare l'orata all'arancia. Esso è un piatto veramente facile da preparare ed al tempo stesso anche prelibato. È una ricetta che si presta benissimo per qualsiasi occasioni, dal pranzo alla...
Primi Piatti

Ricetta: risotto all'orata con finocchietto e salsa all'arancia

Oggi abbiamo voglia di stupirvi, per cui prepareremo insieme il risotto all'orata con finocchietto e salsa all'arancia. Sembra una ricetta da ristorante, vero? Eppure, non è difficile come sembra. Il risultato finale farà un figurone sulla tavola e...
Pesce

Ricetta: orata all’acqua pazza

Per una cena deliziosa e leggera, vi consiglio di cucinare l'orata all'acqua pazza. Questa pietanza ha numerose qualità e si mostra ideale anche per chi intende mangiare bene senza ingrassare, grazie al proprio inconfondibile sapore e alla sua leggerezza....
Pesce

Orata grigliata con salsa al cetriolo

L'orata è uno di quei pesci che troviamo tutto l'anno sul banco del nostro pescivendolo di fiducia, poiché è anche un pesce da allevamento. Questo pesce ha un sapore delicato conferitogli dalla sua carne particolarmente pregiata, oltre ad essere bianca...
Pesce

Come fare la zuppa di orata

L'orata rappresenta una delle specie ittiche maggiormente diffuse nel nostro paese, grazie al suo costo al dettaglio piuttosto basso dovuto all'alta reperibilità di allevamenti intensivi e al fatto che sia una delle specie maggiormente pescate nella...
Pesce

Come fare i medaglioni di orata al curry

I medaglioni sono un tipico secondo piatto che può essere realizzato a base di carne, pesce e verdure. Essi assumono infatti la tipica forma di un medaglione, magari aiutandosi con degli appositi utensili da cucina. Si tratta quindi di un impasto, unito...
Pesce

Ricetta: orata al forno con acciughe e patate

I secondi piatti non sempre sono facili da cucinare, a maggior ragione se si tratta di pesce. Se si hanno delle belle orate allora si può pensare di prepararle al forno con una deliziosa salsa a base di acciughe e con un contorno di patate. Il risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.