Come preparare la cheesecake con frutto della passione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la cheesecake con frutto della passione
18

Introduzione

Di ricette che mostrano come preparare la cheesecake ce ne sono una moltitudine e ciascuna di esse differisce per quel tocco di personalità che viene dato dal pasticcere che la descrive. Fresche, golose e stuzzicanti, queste torte a base di formaggio e di biscotti sbriciolati sono davvero una goduria e si prestano per essere servite come dessert o come merenda, magari nel tardo pomeriggio. Con questa guida saranno svelati alcuni segreti per una variante di cheesecake davvero unica: quella preparata con il frutto della passione. E se l'acquolina in bocca vi sale al sol pensiero, proseguite con la lettura!

28

Occorrente

  • Per la base: 200 gr di biscotti sbriciolati e 100 gr di burro. In alternativa frolla alla vaniglia o crumble di mandorle.
  • 200 gr di mascarpone
  • 200 gr di ricotta
  • 3 fogli di colla di pesce
  • 4 frutti della passione
  • 2 bustine di vanillina
  • 200 gr di zucchero a velo
  • una tazzina di latte tiepido
  • tre fogli di colla di pesce
  • glassa per gelato
38

Una buona base di cheesecake si riconosce dalla friabilità al taglio e dal sapore che contrasta con il gusto dolciastro e latticino dei formaggi utilizzati. Che sia di frolla, di crumble o di biscotti poco importa. Se amate seguire la tradizione americana basterà ridurre in poltiglia i biscotti che andranno amalgamati al burro e successivamente pressati sul fondo di uno stampo con cerniera. Il tocco italiano prevede l'uso della frolla, il cui disco andrà cotto precedentemente e separatamente dal resto del dolce per poi essere adagiato sul fondo dello stampo in un secondo momento. Il crumble, di origine anglosassone, ha la caratteristica di sbriciolarsi, ma pur non essendo un'ottima base per una cheesecake perfetta, sappiate che la crema, divenuta densa, si amalgamerà con la friabilità del crumble creando un unico dolce.

48

La crema andrà preparata a freddo. Solitamente si utilizza il classico formaggio spalmabile per far assomigliare il dolce alla tradizionale ricetta degli States, ma il mascarpone e la ricotta possono rivelarsi un ottimo connubio per una ricetta a base di frutta. In due ciotole separate lavorate a crema il mascarpone e la ricotta, versando in ciascun composto 100 gr di zucchero e una bustina di vanillina. Ammollate i fogli di colla di pesce che andranno sciolti in una tazzina di latte intiepidito. Suddividete anch'essa nelle due creme (mezza tazzina nel mascarpone e mezza tazzina nella ricotta) e mescolate il tutto con l'aiuto della frusta. Versate nello stampo una delle due creme a scelta (ad esempio quella al mascarpone) livellando la superficie con una spatola per dolci e, su di essa, incorporate la polpa di due frutti della passione.

Continua la lettura
58

Del frutto della passione esistono due varianti: l'una gialla, l'altra violacea. Entrambe sono ottime sia per i dolci che per la preparazione di altre ricette, con l'unica pecca che trovarli diventa un'impresa davvero difficile. Se non riusciste ad acquistare i frutti, sostituiteli con dello yogurt a base di maracuja (altro nome del frutto in questione) o con l'essenza del frutto stesso, reperibile generalmente nei negozi di prodotti dolciari. Utilizzate la polpa, ossia quella parte centrale gelatinosa facilmente staccabile dal resto della scorza, e cospargete il primo strato della cheesecake. Fate riposare in frigo per almeno mezz'ora.

68

Trascorso tale lasso di tempo, togliete la torta dal frigo e versate il secondo strato di crema utilizzando quella rimasta (ad esempio la ricotta). Anche su di essa cospargete la polpa dei frutti avanzati, cercando di creare una superficie omogenea e bella da vedere. Riponete nuovamente la torta nel frigo e attendete almeno tre ore prima di servire la cheesecake. Abbellite, se volete, utilizzando le glasse per il gelato. Essendo un dolce a base di frutta potreste usare il cioccolato o la mandorla, da glassare prima di servire o subito dopo aver lasciato riposare il dolce nel frigo.

78

Una variante della stessa cheesecake potreste farla amalgamando la polpa dei frutti all'interno delle creme, oppure sostituendo la ricotta o il mascarpone con dello yogurt di maracuja ed evitando di aggiungere lo zucchero per addolcire il composto. Infine potreste creare un cocktail fresco con lo stesso fruit passion da servire assieme al dolce senza necessariamente cercare abbinamenti con vini e bevande. A voi la scelta e, soprattutto, un buon appetito!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di versare la crema all'interno dello stampo inumidite i bordi con un tovagliolo imbevuto di acqua. Lo sbalzo termico del frigo e la presenza di umidità alle pareti dello stampo faciliterà l'apertura della cerniera senza rovinare il dolce.
  • Miscelate bene la colla di pesce che, rapprendendosi facilmente, potrebbe creare grumi all'interno delle creme.
  • Per evitare che la crema si addensi prima di formare il secondo strato della cheesecake, riponetela in un luogo caldo, come ad esempio il forno leggermente intiepidito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la cheesecake ricotta e mascarpone

La cheesecake ricotta e mascarpone è un dessert fresco e squisito. È perfetta da servire come fine cena ad una ricorrenza particolare. È ottima da presentare ad una festa per arricchire il buffet dei dolci. La versione che vi proponiamo, è quella...
Dolci

Ricetta: cheesecake fredda al mascarpone e panna

Si sa i dolci per ogni persona sono una delle cose più difficile a cui rinunciare. Tra le varie torte una delle più amate e consumate è la cheesecake. Questa torta anche se molto calorica è una ricetta fresca e gustosissima. Ideale da preparare nel...
Dolci

Ricetta: cheesecake con mascarpone, ricotta e lamponi

In questa guida vi spiegherò passo dopo passo come preparare una cheesecake con mascarpone, ricotta e lamponi, una delle più buone cheesecake che si possano preparare. Passo dopo passo vi illustrerò gli ingredienti e il metodo di preparazione per questa...
Dolci

Ricetta: come preparare una cheesecake

La cheesecake è un dolce tipico americano, in particolare di New York.Per preparare la cheesecake, bisogna ottenere una base costituita di biscotti secchi; in alternativa si possono usare biscotti bagnati in caffè o liquore, o biscotti sbriciolati impastati...
Dolci

Ricetta: cheesecake banane e cioccolato

Generalmente il cheesecake è un dolce al formaggio che ha la base di biscotti e che prevede l'impiego della panna. Comunque per i cheesecake sono previste due varianti: Il cheesecake che va messo in frigo e non prevede una cottura e quello tradizionale...
Dolci

Ricetta: cheesecake ai frutti di bosco e mascarpone

Se intendiamo preparare un dolce davvero gustoso e ricco di crema, possiamo cimentarci nella realizzazione della ricetta di un cheesecake con mascarpone e frutti di bosco. Si tratta di un'elaborazione molto semplice, veloce da preparare e con pochi...
Dolci

Ricetta: mimosa cheesecake

Per realizzare la mimosa cheesecake non serve essere esperti chef; data la semplicità della sua composizione, la mimosa cheesecake è un dolce che si presta anche ai cuochi meno esperti. Con la mimosa cheesecake farete felici grandi e piccini. La prima...
Dolci

Come fare la cheesecake allo yogurt greco

La cheesecake allo yogurt greco è un dolce fresco ed estremamente saporito. È perfetta da servire come fine pasto nelle giornate calde estive. È ottima anche come merenda per i bambini. La base croccante di biscotti secchi, si sposa perfettamente con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.