Come preparare la crema al rum

di Nicola Cusimano difficoltà: media

Come preparare la crema al rum Nel paradiso dei dessert, la crema al rum occupa sicuramente un posto di primissimo piano: golosa e delicata al tempo stesso; irresistibile da gustare da sola, perfetta per accompagnare torte o altri dolci soffici su cui spalmarla.
Nella nostra guida vi suggeriremo  due ricette davvero sfiziose: una crema a base di mascarpone al rum, velocissima da preparare perché non necessita di alcuna cottura, ed una crema pasticcera al rum, particolarmente indicata per farcire dolci e crostate.  

Assicurati di avere a portata di mano: ciotole di misure differenti per mescolare gli ingredienti cucchiai di legno, fruste o uno sbattitore elettrico per mescolare gli ingredienti Una pentola per cuocere la crema pasticcera 400 gr di mascarpone 4 tuorli d'uovo 1 cucchiaio di zucchero abbondante per tuorlo 4 cucchiai di rum Per la crema pasticcera: 500 ml di latte fresco, 50 gr di farina, 30 gr di burro

1 CREMA DI MASCARPONE AL RUM
Come già accennato in precedenza, questa crema non necessita di cottura. Ragion per cui la sua preparazione è estremamente veloce ma, al tempo stesso, è essenziale che gli ingredienti siano tutti davvero freschi.
Unite i tuorli allo zucchero all’interno di una ciotola, amalgamateli con una frusta da cucina fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto aggiungete prima il rum e, subito dopo, il mascarpone. Continuate a mescolare il tutto finché non otterrete una crema densa e soffice.
Se volete accrescere ulteriormente la sofficità della vostra crema, il trucco da adottare è unire al composto, mescolando a lungo e lentamente, anche un albume d’uovo montato a neve.

2 CREMA PASTICCERA AL RUM
Avvalendovi di una frusta o di uno sbattitore elettrico andate a montare i tuorli con lo zucchero, aggiungendo progressivamente la farina, con estrema cura e lentezza i n modo tale che non si formino dei grumi.
Nel frattempo ponete a bollire separatamente il latte e, successivamente, aggiungetelo al composto ancora caldo.
A questo punto versate il tutto in un pentolino, e mettetelo a cuocere a fiamma bassa; mescolate di continuo per evitare che la crema si bruci o si attacchi al fondo della vostra pentola. Durante la cottura, mentre mescolate, andrete ad aggiungere il rum al vostro composto. Non appena la crema si sarà addensata per benino, toglietela dal fuoco e andate ad aggiungere il burro, mescolando energicamente fino a farlo incorporare del tutto. A questo punto versate la crema a raffreddare in una scodella, quindi conservatela in frigorifero almeno per un paio d’ore prima di servirla.

Continua la lettura

3 PRESENTAZIONE E SERVIZIO
Entrambe le due varietà di crema sono buonissime da mangiare anche al naturale; il modo di servirle e presentarle è poi direttamente connesso alla vostra creatività e originalità tra i fornelli.  Potete usarla per farcire torte, dolci o crostate; oppure servirla in delle coppette, sbizzarrendovi nella scelta delle guarnizioni: foglie di menta, gocce di cioccolato.  Approfondimento Come fare coppette con pandoro e mascarpone (clicca qui) Insomma, lasciate piena libertà d’espressione alla vostra creatività e, parallelamente, piena libertà di goduria alla vostra gola.. 

Come preparare una mattonella di mascarpone Come preparare il tiramisù all'ananas Come fare il tiramisù senza uova Come preparare una mousse al mascarpone

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili