Come preparare la crema Chantilly

di Cecilia Ascolese difficoltà: facile

Come preparare la crema ChantillyLeggi La crema Chantilly è una deliziosa preparazione che affonda le sue radici in Francia, ma che grazie alla sua bontà è divenuta ben presto conosciuta e amata in tutto il mondo: l'unione di crema pasticcera e panna montata, infatti, la rendono sorprendentemente cremosa e leggera.Perfetta per farcire torte, dolci, pasticcini, irresistibile se accompagnata con della frutta fresca, ma buonissima anche servita da sola, a fine pasto, in una coppa da dessert; insomma, la crema Chantilly si presta a moltissime preparazioni diverse, proprio per questo è un'ottima alleata per portare una ventata di fantasia e delicatezza in cucina!

Assicurati di avere a portata di mano: 8 tuorli, 1litro di latte, 500g di panna da montare, 8 cucchiai rasi di zucchero, 3 cucchiai di farina, 1 limone non trattato

1 Come preparare la crema ChantillyLeggi Iniziamo dunque con la preparazione.
Per prima cosa, mettiamo in una ciotola i tuorli e montiamoli molto bene con l'aiuto di una frusta elettrica; quando saranno spumosi, aggiungiamo lo zucchero e continuiamo a sbattere finchè il composto apparirà liscio, gonfio e cremoso. A questo punto, possiamo aggiungere la farina, avendo cura di non formare grumi: incorporiamone quindi un cucchiaio alla volta, senza mai smettere di mescolare, per fare in modo che il tutto risulti ben amalgamato. Facciamo scaldare leggermente il latte, che non dovrà comunque risultare molto caldo, bensì tiepido: in questo modo si amalgamerà molto meglio agli altri ingredienti. Aggiungiamone quindi un cucchiaio alla volta al composto di uova, avendo cura, anche in questo caso, di non formare grumi; mescoliamo molto bene fin quando non avremo una crema dall'aspetto omogeneo.

2 A questo punto, laviamo molto bene il limone, tagliamo la buccia (solo la parte gialla, quella bianca farebbe risultare la nostra crema eccessivamente amara) e aggiungiamola al composto; versiamo il tutto in una pentola e mettiamola sul fuoco, che dovrà essere dolcissimo, per non rischiare di bruciare la crema. Mescoliamo senza mai fermarci, e quando notiamo che la crema inizia a solidificarsi, abbassiamo ulteriormente la fiamma, in modo che le arrivi pochissimo calore. Continuiamo la cottura fin quando la consistenza sarà ben densa.

Continua la lettura

3 Una volta che la crema sarà pronta, possiamo togliere la buccia del limone, che le avrà dato un irresistibile profumo; dopodichè, facciamola raffreddare molto bene.  Intanto, montiamo la panna: per rendere questa operazione più semplice, possiamo avere l'accorgimento di usare un recipiente ben freddo, che permetterà alla panna di raggiungere più facilmente la consistenza desiderata.  Approfondimento Come fare il dolce con crema di marroni (clicca qui) Possiamo ora incorporare la panna montata alla crema precedentemente preparata, avendo cura di mescolare il tutto con movimenti dal basso verso l'alto, per non far smontare la panna.Serviamo la crema come preferiamo, da sola o accompagnata da frutta fresca o biscotti.. 

Non dimenticare mai: La Crema Chantilly, se servita fresca, è un dessert ideale anche nella stagione calda!

Ricetta della crema pasticcera senza lattosio Come preparare la torta bresciana Come utilizzare i pistacchi in cucina Come preparare i profiteroles al cioccolato

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili