Come preparare la faraona alla leccarda

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La gallina faraona è un animale domestico allevato soprattutto nella regione della pianura padana, le cui carni pregiate sono note sin dall'antichità. Attualmente è possibile reperirla già priva di penne e pronta da cucinare. Alcuni allevamenti biologici forniscono questo tipo di carne, garantendone la bontà e la corretta alimentazione. La faraona alla leccarda è una ricetta tradizionale umbra, che arricchisce la tavola invernale da generazioni e rende l'atmosfera calda e accogliente. Si tratta di un secondo dal sapore deciso e saporito che si può preparare in occasioni speciali e gustare in compagnia di amici e parenti. Per la sua ottima riuscita occorre disporre di ingredienti freschi e lavorati con cura. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come preparare la faraona alla leccarda.

26

Occorrente

  • 1 faraona
  • Aglio
  • Succo di un limone spremuto
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Per la salsa per 500 gr di fegatini di pollo e faraona
  • Una manciata di olive (verdi o nere a piacere, denocciolate se preferite)
  • Sale e pepe q.b.
  • Rosmarino
  • Salvia
  • 2 fette di pancetta tagliata a dadini
  • Sedano
  • Carota
  • Cipolla
36

Pulite la faraona

Una veloce verifica consentirà di controllare che i pezzi siano ben puliti e privati di residui e di piume. Basterà infine lavare bene il tutto e procedere alla preparazione. Sebbene sia più appariscente cucinare la faraona tutta intera, è molto più pratico spaccare in pezzi l'animale, per ottenerne una ottimale e uniforme cottura da ogni lato. La sera prima di realizzare questa ricetta, riunite i pezzi di carne con le spezie e gli odori in una terrina capiente. Lasciate quindi insaporire per una notte intera. Il giorno successivo riponete in una pirofila tutto il contenuto della terrina, con degli spicchi di limone, e fatela cuocere in forno per due ore circa ad una temperatura di 180°C.

46

Cuocete i fegatini

A metà cottura versate un bicchiere di vino bianco e fate sfumare, lasciando che evapori, poi continuate a cuocere finché è ben rosolata e tenera. Levate infine la carne dal forno e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Separiate la carne dagli aromi e riponetela all'interno di un tegame coperto, mentre vi occuperete delle preparazioni successive. Si tratterà quindi di cuocere i fegatini, precedentemente tagliati grossolanamente su di un tagliere con l'aiuto di un coltello affilato da cucina, in una casseruola insieme all'olio extravergine di oliva, una manciata di prezzemolo tritato finemente, 2 spicchi di aglio, 5 o 6 filetti di alici, 3 cucchiaini di capperi e aggiustate di sale e di aceto a piacere.

Continua la lettura
56

Impiattate i pezzi contornati e spalmati con la crema ottenuta e qualche oliva

Successivamente unite a questi i fondi di cottura della carne, a cui avrete tolto il limone a spicchi, che vi servirà per decorare i piatti di portata, e alcuni pezzi di pancetta, che potrebbero rendere il tutto troppo grasso, e meno digeribile per tutti. Cuocete il tutto per una mezz'ora circa e, dopo avere lasciato raffreddare, frullate con il mixer, in maniera tale da ottenere una crema omogenea. Al momento di servire riscaldate sia la faraona che il patè di fegatini e impiattate i pezzi contornati e spalmati con la crema ottenuta e qualche oliva. Il piatto può essere guarnito anche con le fette di limone che avevate messo da parte. Il risultato sarà invitante e gustosissimo. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare la faraona all'uva

Ecco una nuovissima ricetta, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come preparare la faraona all'uva, un piatto che piacerà veramente tanto a tutti i nostri ospiti, anche ai più piccoli di loro. La faraona all'uva, è un secondo...
Consigli di Cucina

Come tagliare e preparare la faraona

Quando si parla di pollame raffinato e dal gusto leggero e carni magre viene in mente la faraona. Meglio conosciuta come gallina faraona, richiede una preparazione lunga e laboriosa ma ne vale la pena perché le ricette che si possono realizzare sono...
Carne

Come preparare la faraona farcita

La faraona è una gallina originaria dell'Africa. Le sue carni, leggermente scure e saporite, ricordano quella del fagiano. È ottima tra i sei e gli otto mesi di vita. Dopo l'anno, invece, diventa coriacea e perde gran parte del gusto. È un secondo...
Carne

Come preparare la faraona al sidro

La faraona arrosto al sidro è un secondo piatto da servire durante cene speciali e in occasioni importanti. Non è difficile ottenere un risultato eccellente, basta acquistare prodotti di prima qualità e rispettare tutti i passi delle indicazioni fornite...
Carne

Come preparare e cucinare la faraona

Ci sarà sicuramente capitato di voler preparare alcune particolari pietanze, ma di non sapere quali ingredienti utilizzare e come fare per riuscire a cucinarli in maniera perfetta. In questi casi potremo sfruttare le moltissime ricette presenti su internet...
Carne

Ricetta di Natale: faraona al melograno

Con Dicembre alle porte ognuno di noi comincia a pensare al Natale. La festa più importante dell'anno è l'occasione per riunirsi con i propri cari. Oltre a scambiarsi doni e affetto, il Natale è anche un trionfo di profumi e sapori. Ogni ricetta tradizionale...
Carne

Cucinare la faraona: alcuni consigli

Quando si decide di fare una cena piuttosto particolare per stupire gli ospiti, anzichè preparare come secondo piatto il classico pollo, si può invece optare per la faraona; infatti, la carne è molto saporita, leggera ed adatta anche per chi fa una...
Carne

Bocconcini di faraona con patate, ricotta e pancetta

Preparare un piatto particolare e originale rappresenta un ottima occasione per rinnovare il proprio stile culinario. In questa guida focalizzeremo l'attenzione proprio su una pietanza del genere. Molto gustosa e deliziosa, adatta a tutti, grandi e piccini....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.