Come preparare la fesa di tacchino ai semi di papavero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La fesa di tacchino ai semi di papavero è un piatto leggero ed invitante. Facile da preparare, si adatta ad una dieta bilanciata e genuina. Alla base, naturalmente si prediligono sempre ingredienti di prima qualità. Nell'acquisto lasciatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia. Tuttavia, se acquistate ai grandi supermercati controllate l’etichetta, ed assicuratevi che la carne non contenga ormoni ed antibiotici. Sarebbe meglio optare per un prodotto biologico, che tuteli l’allevamento all'aperto del tacchino. La fesa non è altro che la parte disossata del petto del tacchino. E’ particolarmente magra e saporita e, contiene vitamine del gruppo B e zinco.
Unita ai semi di papavero, dà origine ad una pietanza estremamente appetitosa. Continuate a leggere i passi di questa guida per scoprire come preparare la fesa di tacchino ai semi di papavero.
Le dosi indicate si adattano alla realizzazione di 4 porzioni.

27

Occorrente

  • Fesa di tacchino 500g
  • Semi di papavero 20g
  • Uovo (in alternativa, emulsione di limone, sale ed olio extravergine d’oliva)
  • Timo
  • Pepe nero in polvere
  • Sale
  • Insalata iceberg, radicchio e fette di limone (per la guarnizione)
37

Prendete la fesa di tacchino ed aiutandovi con un coltello ben affilato, cercate di eliminare le parti grasse poi, sciacquate la carne sotto l’acqua corrente e tamponatela delicatamente per togliere l'acqua in eccesso. Intanto in un piatto, ponete i semi di papavero dopo, servendovi di una ciotola, sbattete un uovo per alcuni minuti ed insaporite con un pizzico di sale. A questo punto, prendete la fesa di tacchino e impanate il tutto nei semi di papavero, facendo in modo di ricoprire l’intera superficie. In alternativa, potete realizzare un' emulsione a base di olio extravergine d’oliva, sale e limone, con un pennello intingete abbondantemente sulla carne e ricoprite con i semi di papavero.

47

Adesso rivestite una teglia con un foglio di carta da forno e, adagiatevi la fesa di tacchino poi, spolverizzate il tutto con qualche fogliolina di timo ed un pizzico di pepe, e lasciate cuocere per un’ora circa. Per evitare che la carne diventi troppo secca, potete ricoprire la teglia con della carta di alluminio quindi prolungare la cottura di qualche minuto. Quando la fesa di tacchino risulterà ben cotta, sfornate e lasciate raffreddare.

Continua la lettura
57

Infine per rendere maggiormente presentabile il piatto, lavate accuratamente l’insalata iceberg ed il radicchio e lasciateli scolare. Quindi, disponeteli sul piatto di portata assieme alle fette di fesa ai semi Irrorate con l’intingolo di cottura e decorate con qualche fettina di limone. Se volete, potete servire il piatto con un puré di patate o con delle verdure lesse, insaporite con sale ed olio. Sulla scelta del vino, vi consigliamo un rosso novello di medio corpo o un bianco leggermente frizzante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se gradite, potete aggiungere ai semi di papavero anche un pizzico di paprika. Attribuirete alla fesa un gusto più intenso e carico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare l'arrosto alle arance

Se volete realizzare un gustoso secondo piatto a base di carni bianche, ecco a voi la ricetta che state cercando: l’arrosto di fesa di tacchino alle arance. Si tratta di una preparazione abbastanza semplice da realizzare ma che richiede un po’ di...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare il tacchino

Oggi vi proponiamo 5 modi per cucinare il tacchino. Non tutti lo sanno, ma la carne di tacchino è molto ricca di ferro ed estremamente digeribile e quindi si presta molto bene per chi vuole mangiare sano ma con gusto. Inoltre, la carne di tacchino è...
Carne

Come preparare il tacchino al sale

Il tacchino è una carne bianca, magra molto amata da tutti. Il suo sapore e consistenza sono quasi uguali a quelle del pollo. Questo tipo di carne, essendo molto magra, viene consigliata dai nutrizionisti per il suo elevato apporto proteico, nei regimi...
Carne

Come preparare il tacchino in salsa con peperoni piccanti

Il sapore della carne, non è spesso piacevole, perché in alcuni casi non si prepara il sugo giusto che può dare al sapore della carne, un'intensità molto più delicata e molto più gradevole per il palato. Esistono molte ricette in grado di trasformare...
Carne

Ricetta: arrosto di tacchino all'arancia

Amate cucinare? Volete cimentarvi nella preparazione di un secondo piatto gustoso e con un sapore vagamente esotico? Questa guida fa proprio al caso vostro! Imparerete a realizzare una particolare ricetta: l'arrosto di tacchino all'arancia. Si tratta...
Carne

Come preparare l'arrosto freddo di tacchino

L'arrosto freddo di tacchino è un piatto davvero facile da realizzare e, potendolo preparare in anticipo, si rivela uno di quei salva cena che fanno davvero comodo quando non si ha molto tempo da dedicare alla cucina; inoltre, è una ricetta versatile,...
Carne

Ricetta: scaloppine di tacchino al balsamico

La carne di tacchino è classificata "carne bianca", essendo quest'ultima povera di calorie ed ideale per le diete. È inoltre molto digeribile, ricca di proteine e di aminoacidi. Relativamente poco costosa e quindi adatta a tutte le tasche. Con essa...
Carne

Come fare la fesa di maiale al pepe

Tra le carni da preparare per un secondo sfizioso da fare in casa, solitamente si propende per la vitella, il manzo o le carni bianche, come pollo e tacchino. La carne di maiale viene spesso accantonata, perché "colpevole" di diventare troppo asciutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.