Come preparare la focaccia alle due birre

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La focaccia è un piatto molto versatile, che può essere consumato come merenda, come aperitivo, ma può rappresentare anche un sostanzioso piatto unico o essere servita, tagliata a quadretti, durante un buffet. Anche i condimenti e le farciture delle focacce possono essere di vario tipo: dolci o salati, a base di verdure, di carne, di pesce o semplicemente aromatizzati con qualche spezia. Nei passaggi seguenti ci occuperemo di una ricetta davvero particolare, ovvero la focaccia alle due birre: si tratta di una preparazione davvero semplice, ma dal risultato sorprendente! Andiamo quindi a vedere, passo per passo, come preparare questo piatto.

27

Occorrente

  • 300 g di farina 00
  • 100 g di trebbie
  • 180 g di acqua
  • 15 g di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di birra rossa
37

Innanzitutto precisiamo che la ricetta si chiama focaccia alle due birre in quanto la preparazione l'utilizzo sia della birra rossa che delle trebbie. Le trebbie sono lo scarto della preparazione della birra: quest'ultima richiede che vengano messi a bollire insieme il fumento e l'orzo, fino a quando non verranno prodotti degli enzimi che degraderanno gli zuccheri presenti, dando origine a un filtrato che costituisce il mosto. La parte che, invece, non viene filtrata è rappresentata appunto dalle trebbie: queste hanno una consistenza granulosa, sono ricche di proteine e povere di zuccheri. Possono essere conservate e utilizzate per la preparazione di numerosi piatti o somministrate al bestiame come fonte proteica. Ora che sappiamo esattamente di cosa si tratta, possiamo provare a sfruttarle per la preparazione di squisite focacce.

47

Per la preparazione dell'impasto occorrerà far sciogliere per bene il lievito di birra con l'acqua e la birra, quindi bisognerà aggiungere la farina, le trebbie e il sale e mescolare per bene il composto. Quando questo avrà raggiunto una buona consistenza si potrà proseguire impastando energicamente con le mani, fino a ottenere un impasto morbido, elastico e omogeneo. Infine, sarà necessario far lievitare l'impasto, all'interno di un recipiente e coperto con della pellicola trasparente, in frigorifero fino a quando non avrà raggiunto almeno il doppio del suo volume: saranno quindi necessarie almeno 24 ore, ma ricordate che maggiore sarà il tempo della lievitazione, più leggera e digeribile sarà la focaccia.

Continua la lettura
57

Quando l'impasto sarà ben lievitato, potrete stenderlo su una teglia unta o ricoperta con della carta da forno e condirlo con olio e sale; se gradite, potete aggiungere anche del rosmarino, dell'origano o della cipolla. Infine, cuocete la vostra focaccia in formo preriscaldato a 250° per circa 25 minuti, o comunque fino a quando non avrà raggiunto un bella colorazione dorata. A questo punto potete finalmente sfornarla e gustarla ancora calda o lasciarla intiepidire o raffreddare: in qualunque modo sceglierete di gustarla, il risultato sarà garantito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se potete, utilizzate delle trebbie fresche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia ai 4 formaggi

Quando si tratta di cucina e ricette sfiziose, l'Italia può vantare una cultura senza pari. Il nostro grande orgoglio è certamente la pasta, una delizia capace di conquistare un po' tutti. E certamente siamo molto abili nell'arte bianca, cioè la panificazione....
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia patate e pancetta

Visto che siamo sempre molto attenti e anche pronti e preparati a proporre delle nuovissime ed interessanti ricette, oggi vogliamo spiegarne una, ovvero la ricetta della focaccia con patate e pancetta. Dalla classica "focaccia alla genovese", a quella...
Pizze e Focacce

5 ricette di focacce vegetariane

Avete in previsione una festa con gli amici, un compleanno o un abbondante rinfresco per festeggiare il raggiungimento di un obiettivo? Bene, allora vi servono idee veloci, buone e soprattutto originali!Insieme a patatine, pizzette e panini di ogni tipo,...
Dolci

Ricetta: focaccia uvetta e pinoli

Le focacce sono una preparazione culinaria molto buona e soprattutto molto gustosa, una preparazione culinaria che possiamo assaporare assieme ai nostri amici oppure assieme ai nostri famigliari. Ci sono focacce dolci poco conosciute che possiamo preparare...
Pizze e Focacce

Come guarnire una focaccia

Se in casa avete realizzato delle focacce ed intendete guarnirle in un modo diverso dal solito, potete farlo seguendo delle linee guida ben precise che troverete nei passi successivi. Grazie a questi consigli, le vostre focacce le potrete guarnire in...
Pizze e Focacce

Focaccia con semi di lino: ricetta

La ricetta della focaccia con semi di lino è abbastanza semplice, seppur laboriosa. Il sapore delle focaccine che andremo a cucinare è davvero delizioso. Sotto la crosta croccante, si scoprirà il cuore tenero dell'impasto. Inoltre, il ripieno gustoso...
Pizze e Focacce

Come fare la focaccia di peperoni e olive nere

Molto spesso ci si ritrova ad avere degli ospiti inattesi a cena o a pranzo. È difficile in questi casi, creare delle ricette immediate ed è difficile anche inventarsi qualcosa che possa piacere a tutti. In questi casi può capitare anche di avere pochissima...
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia in padella

Tra le preparazioni base di pasta lievitata che si annoverano nella tradizione culinaria italiana ci sono le famose e gustosissime focacce.La focaccia si presta a diverse preparazioni (di gusto dolce o salato, ricca di farcitura o totalmente semplice),...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.