Come preparare la nduja calabrese

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La nduja calabrese è un insaccato morbido, preparato con ingredienti semplici quali carne suina, sale e peperoncino, senza aggiunta di coloranti o di conservanti. Nasce come piatto povero, infatti i contadini del luogo solevano prepararlo con i rimasugli di carne che rimaneva loro, dopo aver consegnato i tagli più pregiati al padrone. Questa pietanza si è aggiunta sulle tavole di molte altre regioni d'Italia e non solo per il suo ineguagliabile sapore. La nduja, può essere consumata spalmata sul pane, usata come base per ragù o, ancora, come ingrediente di punta in saporite frittate. All'interno di questo interessante articolo vi sarà spiegato come preparare in casa la ndujia calabrese.

28

Occorrente

  • 1,5 kg di carne di maiale mista
  • 5 peperoncini
  • un peperone rosso in polvere
  • 35/40 gr di sale
  • legno di acacia
38

Utilizzare il guanciale e la pancetta, oltre al lardello di colonna del maiale

Come appena detto, per la creazione di questo salume vengono utilizzati i tagli meno nobili del maiale, come il guanciale e la pancetta, oltre al lardello di colonna; poiché sono presenti sia carni grasse che magre, la nduja risulterà spalmabile anche a stagionatura completa. Per cominciare, tagliate la carne a piccoli pezzi con un coltello, quindi macinatela in modo molto fine (in tal modo si garantirà una maggior capacità di spalmatura).

48

Utilizzare il peperoncino calabrese

Usate il peperoncino calabrese, ricco di semi e con buccia molto sottile (caratteristica che consente di essiccarlo naturalmente senza rischio di farlo marcire) e, tritatelo usando la stessa granatura della carne, quindi unite i 2 composti amalgamateli bene e salate. Per avere un prodotto più omogeneo, frullate il tutto nel robot da cucina; successivamente lasciate riposare per almeno 12 ore.

Continua la lettura
58

Insaccare il prodotto usando il budello di maiale e lo spago alimentare

Se non gradite molto il peperoncino piccante, è possibile aggiungere anche del peperone in polvere, diminuendo la quantità di peperoncino, in modo da avere come risultato un salume più colorito e meno piccante. Una volta trascorsa la pausa di riposo, il prodotto sarà pronto per essere insaccato, usando un budello di maiale e uno spago alimentare. A questo punto, meglio se si dispone di un magazzino o, comunque, di una stanza appartata, affumicate il salume con del legno di acacia per una decina di giorni, in un ambiente ben areato.

68

cercare di rispettare i tempi necessari per il processo di stagionatura

L'affumicatura farà perdere peso al salume, facendole acquisire più sapore. Cercate di rispettare i tempi necessari per il processo di stagionatura senza eccedere. Per terminare la preparazione, il prodotto andrà fatto stagionare da un minimo di un mese (se il peso è minore di mezzo chilo) fino a giungere ai 2 mesi e mezzo. La nduja si potrà già mangiare dopo 15-20 giorni di stagionatura ma anche dopo un anno. Anche dopo questo lasso di tempo, conserverà tutte le caratteristiche organolettiche, nonché la consistenza cremosa che le conferisce il grasso presente nell'impasto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete assaporare un prodotto dal sapore meno deciso, di scaldare la nduja in un pentolino aggiungendo qualche cucchiaino di ricotta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come utilizzare la Nduja in cucina

L'Italia nella sua interezza possiede una vasta tradizione gastronomica. Ogni regione vanta centinaia di ricette che spesso utilizzano prodotti tipici a volte poco conosciuti al di fuori delle aree di produzione. In particolare il sud Italia è da sempre...
Antipasti

Idee per aperitivi con la nduja

La nduja è il celebre salume originario della Calabria. La nduja è un'eccellenza della tradizione culinaria di questa regione dell'Italia meridionale. Chi ama i cibi piccanti deve assolutamente provare la nduja. È proprio il peperoncino a conferire...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti alla 'nduja

Quando vi capita di non avere niente in mente per un pranzo in famiglia o per un giorno come tutti gli altri, non disperatevi: questa è una ricetta che vi tornerà utile quando avrete voglia di un po' di piccante! Stiamo parlando proprio di come preparare...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con la 'nduja

Per una cena estiva all'aperto da trascorrere con gli amici, perché non lasciarci tentare da un classico della cucina italiana come gli spaghetti? Per creare un caldo clima di convivialità, nessuna ricetta è perfetta come una "spaghettata"! Una preparazione...
Carne

Come preparare le polpette piccanti

Le polpette piccanti rappresentano un secondo piatto sfizioso ed invitante; per la loro realizzazione si può contare su una vasta gamma di ricette sia nazionali che straniere. Una delle più riuscite ed apprezzate per chi ama i cibi forti è quella che...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con zucca e nduja

Lo so, tutti dicono che gli studenti non amano cucinare. Magari è anche vero, in fondo chi può competere con i piatti che la mamma cucina con tanto amore per il suo tesoro adorato? Eppure dipende molto dalle ricette e ancor di più dal risultato. Certo,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con 'nduja e provola affumicata

I primi piatti della cucina italiana si possono realizzare adoperando non soltanto la pasta (come i rigatoni o gli spaghetti), ma anche il riso. Come ingredienti si possono invece utilizzare le verdure, i formaggi, la carne, i salumi o il pesce. A prescindere...
Antipasti

Ricetta: arancini con nduja

Tra i tanti piatti gustosi della tradizione siciliana non può mancare sicuramente quello dell'arancino. L'arancino è più considerato come un antipasto, ma in quanto rustico, di tradizione viene mangiato anche a cena, magari se si tratta proprio delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.