Come preparare la pastiera alle nocciole e cacao

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se amate i dolci tradizionali, non potrete non apprezzare quesrto classico pasquale rivisitato. La pastiera alle nocciole e cacao rappresenta un goloso esempio di cucina “fusion”, ovvero il connubio tra una ricetta classica napoletana e gli ingredienti tipici del Piemonte. Consigliamo inoltre di cimentarvi con altri esperimenti simili alla ricerca di nuove ricette da proporre. Il procedimento è molto simile a quello originale tranne che per l’aggiunta di farina di nocciole e cacao alla pasta frolla e nell’unione di gocce di cioccolato al ripieno. Vediamo insieme come preparare questa prelibatezza, passo dopo passo.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 100 gr burro freddo
  • 70 gr di farina di nocciole
  • 200 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro
  • 4 uova
  • 400 gr di zucchero
  • 250 gr di grano cotto
  • 250 gr di ricotta fresca vaccina
  • gocce di cioccolato
  • acqua di fiori di arancio
  • scorza di limone
  • essenza di vaniglia
37

Innanzitutto dedichiamoci alla preparazione della pasta frolla. Versiamo nel mixer la farina, lo zucchero, le uova, i fiocchi di burro ancora congelato e la farina di nocciole, lavorando il composto fino a renderlo omogeneo. Una volta pronto, facciamone una palla, avvolgiamola con della pellicola e lasciamo che riposi in frigorifero per almeno un’ora. Mentre la pasta frolla raffredda, approfittiamone per preparare con calma il ripieno.

47

Mettiamo sul fuoco un pentolino con il latte ed il burro avanzato, mescolando affinché quest'ultimo si sciolga completamente. Uniamo poi la scorza grattugiata di un limone non trattato e l'ingrediente principe della pastiera napoletana, ovvero il grano cotto, mescolando il tutto finché non apparirà come una crema dalla consistenza piuttosto soda. A questo punto versiamo il ripieno in una terrina e lasciamo raffreddare. Nel frattempo possiamo dedicarci alla preparazione della crema di grano e ricotta: mettiamo la ricotta nel mixer e uniamola con uova, zucchero, essenza di vaniglia, acqua di fiori di arancio e gocce di cioccolato fondente. Infine aggiungiamo al composto il grano precedentemente preparato e amalgamiamo per qualche minuto a bassa velocità.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Ora estraiamo la pasta frolla dal frigo e, con un matterello, stendiamola fino ad ottenere un disco dello spessore di 1 cm. Disponiamolo in una tortiera da 28 cm imburrata e infarinata, assicurandoci che la pasta aderisca al recipiente e copra bene tutti i bordi. Versiamo la crema di grano e ricotta al suo interno, appianandola con una spatolina e sbattendo dolcemente la tortiera sul piano, in modo che affiorino eventuali bolle di aria. Infine, con la frolla in eccesso, realizziamo la classica decorazione a striscioline incrociate. Il dolce è finalmente pronto per la cottura! Cuociamo la pastiera in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Una volta pronta, il profumo di nocciole tostate si spanderà per la nostra cucina inebriando i nostri sensi olfattivi. Lasciamo raffreddare completamente prima di porzionarla e serviamola accompagnata da un bicchierino di marsala o di un buon passito, a vostra scelta.
Buon appetito!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate raffreddare completamente la pastiera prima di servirla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come confezionare un dolce pasquale

La Pasqua è una celebrazione religiosa che interessa tutta la famiglia, soprattutto i bambini. Ci sono un sacco di piatti molto deliziosi a questo tema ...
Dolci

Come preparare la pastiera napoletana

Di origini molto antiche, la Pastiera Napoletana, è un dolce pasquale di origini partenopee: si narra che alla sirena Partenope vennero regalati farina, ricotta, uova ...
Dolci

Come preparare la pastiera con il riso

La pastiera napoletana è un dolce tipico campano. Esteticamente, somiglia ad una crostata, caratterizzata da una lunga preparazione ed ingredienti specifici, come il grano cotto ...
Dolci

Pasqua: dolci tipici napoletani

Nell'occasione delle festività pasquali, la cucina napoletana è particolarmente ricca e festaiola, e tramite questa guida potremo assistere ad una carrellata di dolci tipici ...
Dolci

Come preparare la pastiera vegana

La pastiera napoletana è il dolce pasquale per eccellenza. Secondo la tradizione, venne creata dalle sapienti mani della sirena Partenope. Sulla pastiera esistono diverse scuole ...
Dolci

5 dolci per Pasqua

Finalmente arriva la primavera e con essa la festività della Pasqua, che con il suo significato di "passaggio", ci porta in una nuova dimensione piena ...
Consigli di Cucina

I migliori dolci di Pasqua in Italia

La Pasqua è uno di quei periodi in cui si è soliti preparare cibi e soprattutto dolci di vari tipi. Si sa, ogni regione ha ...
Dolci

Come preparare la pasta frolla alla ricotta

La pasta frolla fa parte della tradizione pasticcera del nostro Paese. Molto versatile, golosa e friabile, si impiega solitamente per deliziose e profumatissime crostate o ...
Consigli di Cucina

5 piatti della tradizione campana

L'Italia possiede un patrimonio culinario che uguaglia quello artistico ed architettonico. Sulle tavole di ogni regione troviamo i piatti cucinati ancora oggi nel modo ...
Dolci

Ricetta: crostata di ricotta e fragole

La ricetta della crostata è una fra le più ricercate su internet, probabilmente perché si tratta di uno dei dolci più apprezzati da grandi e ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.