Come preparare la pizza alla norma

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta siciliana che contiene due ingredienti fondamentali tipici del posto, le melanzane e la ricotta salata. È sicuramente una pizza molto semplice e veloce da preparare, ottima sia come primo che come antipasto, adatta soprattutto agli amanti del salato. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 500 gr di farina di tipo 00
  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cubetto di lievito per pizza
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 melanzane
  • ricotta
  • salsa di pomodoro
  • mozzarella
37

Preparare l'impasto

Ovviamente se non si hanno in casa questi due ingredienti specifici si possono sempre acquistare melanzane e ricotta salata qualsiasi, ma non avranno mai lo stesso sapore inconfondibile della Sicilia. Dopo aver acquistato tutti gli ingredienti, ka prima operazione da compiere per preparare la pizza alla norma è quella di formare la classica fontana di farina, dove inserirete l'acqua con il lievito, lo zucchero che aiuterà la lievitazione, l'olio e solo alla fine il sale.

47

Friggere le melanzane

Successivamente, iniziate ad impastare energicamente il tutto sbattendo di tanto in tanto la pasta sul ripiano, fino ad ottenere un bel panetto morbido ed elastico: se così non fosse, cioè se l'impasto risultasse ancora troppo appiccicoso, potete aggiungere altra farina. A questo punto, coprite l'impasto con un canovaccio pulito e lasciate riposare per due ore circa fino a completa lievitazione. Passate le due ore e se l'impasto ha raddoppiato effettivamente il suo volume, sarà arrivato il momento di farcirlo. Tagliate quindi le melanzane a tocchetti e friggetele in olio bollente; qualsiasi olio va bene ma per una frittura più leggera si consiglia l'olio di semi.

Continua la lettura
57

Cuocere e farcire la pizza

Una volta stesa la pasta con il mattarello, accendete il forno per riscaldarlo, e nel frattempo farcite la pizza spalmandoci sopra la salsa di pomodoro o, e preferite, i pomodori freschi. In seguito, trasferite la pizza in forno preriscaldato a 200 o 250 gradi per circa 10 o 15 minuti. Passati i dieci minuti circa, o comunque prima che sia pronta, tirate fuori nuovamente la pizza dal forno e ultimate la farcitura spargendoci sopra la mozzarella a tocchetti e la ricotta salata grattugiata. Inserite nuovamente la pizza in forno per qualche minutino, giusto il tempo di far fondere la mozzarella e la ricotta. Appena sfornata, aggiungiamo un ultimo filo d'olio extravergine d'oliva, quindi servite. La vostra pizza alla norma è finalmente pronta per essere gustata proprio da tutti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza di melenzane e provola

Per allietare le serate con gli amici è sempre una buona idea quella di preparare un’ottima pizza, soprattutto se avete a disposizione in giardino un forno a legna. I gusti più gettonati sono di solito a base di pomodoro, ma riscuotono molto successo...
Pizze e Focacce

10 errori che si commettono preparando la pizza

La pizza è sicuramente il fiore all'occhiello della gastronomia italiana. Una ricetta semplice, ma amata moltissimo anche all'estero e spesso "rubata"! La pizza però, nella sua semplicità, ha bisogno di essere preparata seguendo qualche regola d'ora...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza napoletana

L'arte della pizza è forse quella più semplice e complessa allo stesso tempo: ognuno ha il suo metodo e la propria ricetta personale e qualcuno ha anche un lievito centenario! La particolarità della pizza napoletana è la sua base alta e morbida; l'impasto...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla parmigiana

La pizza è uno degli alimenti più mangiati in tutto il mondo. Nata in Italia la pizza è diventata con gli anni un'alimento molto amato anche negli altri paesi, che ne apprezzano il sapore, soprattutto se condita in maniera personale. Infatti la pizza...
Pizze e Focacce

La vera pizza fritta napoletana.

Esiste un detto sulla città di Napoli: "vedi Napoli e poi muori". Da questa breve frase si capisce quanto Napoli colpisca il cuore di chi la visita; essa è un città piena di bellezza, ma tra le tante meraviglie partenopee, chi la visita sicuramente...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza tonno e carciofi

La pizza è forse la pietanza italiana più conosciuta nel mondo. Essa è un icona della cultura culinaria italiana. La peculiarità della pizza sta nel fatto che la si può preparare con diversi ingredienti. Per cui partendo dalla base, si possono preparare...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza Dukan

La dieta Dukan è una delle diete dimagranti più discusse e popolari al mondo. Si tratta di un metodo articolato in quattro fasi, le prime due per perdere peso, le successive per mantenerlo stabile: lo strumento guida è una lista di 100 alimenti "consentiti",...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza in padella con acqua e farina

La pizza in padella con acqua e farina è una ricetta molto fantasiosa e molto semplice da preparare e soprattutto non richiede una preparazione molto lunga. La pizza preparata mediante questa ricetta è un'ottima sostituta della pizza preparata nel forno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.