Come preparare la pizza di patate con cotto e scamorza

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Preparare in casa una pizza è tutto sommato divertente nonché facile e veloce, poiché la si può personalizzare in base ai propri gusti ed arricchirla quindi di ingredienti che si sposano bene tra loro. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con le istruzioni su come prepararne una a base di patate, prosciutto cotto e scamorza.

25

Occorrente

  • Farina 500 gr.
  • Lievito di birra 1
  • Sale q.b.
  • Patate 200 gr
  • Prosciutto cotto 150 gr.
  • Latte 70 ml.
  • Scamorza 150 gr.
  • Olio extravergine 50 ml.
  • Rosmarino e origano q.b.
35

Creare l'impasto

La prima operazione importante da fare è ovviamente quella di preparare l'impasto, per cui potete procedere come segue. Innanzitutto in una ciotola versate la farina, e gradualmente aggiungete il lievito di birra opportunamente sciolto in acqua calda. Man mano amalgamate il tutto aggiungendo altra acqua ed un pizzico di sale, finché non ottenete una palla che mettete poi da parte, ricoprendola con un panno pulito per farla lievitare. Un'oretta e mezza è più che sufficiente, in una calda giornata estiva.

45

Lessare le patate

Il secondo passo riguarda invece la preparazione delle patate che prima vanno lavate e poi fatte bollire, e una volta raffreddate sotto l'acqua le pelate accuratamente. A questo punto, tagliatele alla brava e poi mettetele da parte in un piatto. Fatto ciò prendete del prosciutto cotto preferibilmente quello a panetto che si trova nei supermercati, e tagliatelo a cubetti. Successivamente, in una zuppiera versate un po' di latte e poi anche i cubetti di prosciutto cotto, facendo amalgamare il tutto usando un cucchiaio di legno. Terminata la preparazione ritornate all'impasto, e cominciate a stenderlo con un matterello per poi adagiarlo in una teglia da forno. In alternativa potete riporla direttamente nel contenitore, dopo aver appiattito leggermente la palla e modellata poi con le mani. Di fondamentale importanza in entrambi i casi è dell'olio da versare sul fondo della teglia, per evitare che la pizza si possa attaccare e soprattutto bruciare.

Continua la lettura
55

Infornare la pizza

A questo punto potete condire la vostra pizza aggiungendo dell'altro olio in superficie, e poi in sequenza versate le patate con un cucchiaio o con una spatola, facendo in modo che si distribuiscano uniformemente sulla pizza. Fatto ciò, tocca al mix di latte e prosciutto. In ultimo prendete la scamorza e tagliatela a cubetti piuttosto gradi, ed adagiatela sulla pizza. Una volta pronta non vi resta che infornarla a 180°, ed attendere il tempo di cottura stimato in circa 30 minuti. A questo punto aggiungete anche una leggera spruzzata di origano o di rosmarino, e servite la pizza bella calda tagliandola a tranci e accompagnandola da una buona insalata verde.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Pizza di patate e pomodori secchi

A volte si ha voglia di variare, specialmente se si parla di pizza! È infatti un alimento che offre tantissime combinazioni golose e gustose, ma anche la possibilità di dar sfogo alla propria fantasia. E cosa c'è di più buono della pizza fatta in...
Pizze e Focacce

5 ricette per la pizza integrale

La pizza integrale è un alimento delizioso che racchiude tutte le principali caratteristiche della pizza classica, con il vantaggio di essere sana e leggera. La pizza solitamente piace a tutti per la sua fragranza ed il suo gusto, e può essere preparata...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza speck e patate

La pizza in Italia è una vera e propria istituzione da moltissimi anni. Come ben sappiamo, essa nasce a Napoli, in onore della regina Margherita. Da questo personaggio storico deriva il nome della celebre pizza a base di pomodoro, basilico e mozzarella....
Primi Piatti

Come preparare le lasagne con radicchio e scamorza

Come la pizza, le lasagne sono un vero e proprio pilastro della cucina tradizionale, un primo piatto (anche se potrebbe essere benissimo considerato piatto unico) goloso che piace tantissimo sia a bambini sia ad adulti. Esistono numerose varianti delle...
Antipasti

Come fare i panzerotti ripieni agli spinaci

I panzerotti sono delle mezzelune di pasta per pizza, o anche pasta sfoglia, ripiene. In genere si riempiono con prosciutto, formaggio e pomodoro. Ma le varianti possono essere infinite. Ad esempio un'altra buonissima ricetta prevede i panzerotti ripieni...
Pizze e Focacce

Come preparare il calzone prosciutto e funghi

So che sei stanco di uscire per comprare il tuo calzone preferito, e vogliamo parlare di quel servizio a domicilio che la metà delle volte fa arrivare il tuo calzone freddo e gommoso? Sai quale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi? Impara a...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia prosciutto e formaggio

Una focaccia ripiena di prosciutto cotto e formaggio rappresenta un classico piatto veramente delizioso. Questa pietanza è in grado di soddisfare anche quei palati più esigenti. La focaccia di questo tipo si può mangiare calda (appena sfornata) oppure...
Antipasti

Ricetta: cornetti salati

Quando si ha voglia di qualcosa di sfizioso e facile da preparare spesso le idee non vengono, sfogliamo e risfogliamo i nostri ricettari e non riusciamo a trovare qualcosa che soddisfi a pieno i nostri desideri, tra le moltitudini di ricette che abbiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.