Come preparare la polenta di castagne

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare la polenta di castagne
17

Introduzione

Parecchi anni addietro la polenta di castagne faceva parte dell'alimentazione poco varia delle persone che abitavano in montagna. Si tratta quindi di un piatto povero che in tempo di carestia, prima di essere mangiato, veniva strusciato contro un'aringa per dargli un sapore differente.
Secondo le tradizioni, le castagne venivano fatte essiccare in alcune stanze chiuse che venivano usate solo per tale funzione. Al centro di queste stanze veniva appiccato un fuoco che con il calore andava a seccare tutte le castagne appese. Ovviamente la polenta di castagne non può essere paragonata alla polenta normale, perché essendo fatte con farine diverse la prima ha un sapore molto più intenso che non viene apprezzata da tutti quelli che la assaggiano. Ciò non toglier però che viene servita anche in molti ristoranti, soprattutto quelli in luoghi di montagna che sono specializzata nella preparazione di selvaggina. Essa è infatti ideale per accompagnare i secondi di carne a base di spezzatino o arrosto ed inoltre fa molto bene all'organismo in quanto è ricca di vitamine e amminoacidi. Viene qui descritto di seguito come preparare la polenta di castagne, da fare comodamente a casa.

27

Occorrente

  • 600 g di farina di castagne
  • 2 lt di acqua
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
37

Per preparare la polenta di castagne così come previsto dalla tradizione ci vorrebbe una pentola di rame, ma al giorno d'oggi è difficile che questo tipo di pentole vengono ancora utilizzate in casa, quindi è possibile usare qualsiasi padella purché sia antiaderente. Si comincia quindi, facendo bollire l'acqua condita con un pizzico di sale. Successivamente si procede abbassando la fiamma e versando la farina a pioggia, avendo cura di mescolare continuamente. Continuare a mescolare eviterà la formazione di grumi, che non sono piacevoli da trovare nel piatto. Poi portare avanti la cottura per un tempo minimo di mezz'ora e un massimo di tre quarti d'ora.

47

Passato il tempo necessario, bisogna continuare a preparare la polenta di castagne scolando tutta l'acqua residua della cottura in un altro tegame. Dopodiché si deve continuare a mescolare, questa volta però con più energia e velocità. All'occorrenza, se si nota che la polenta è dura, è possibile aggiungere dell'acqua che avanzata in precedenza.

Continua la lettura
57

Terminata la cottura, togliete la pentola dal fuoco e versate il contenuto immediatamente in un altro recipiente. Se possedete un tagliere di legno abbastanza grande, usatelo pure come base: versateci lentamente la polenta in modo da non farla fuoriuscire e posizionatelo al centro della tavola. In alternativa, potete versare la polenta in una pirofila di vetro. Potete consumarla sia calda, sia aspettare che si raffreddi e tagliarla a fette. Potrete mangiarla anche il giorno dopo, abbrustolendo le fette sulla piastra in ghisa. Se non preparate secondi a base di carne, servitela con salumi vari, formaggi e funghi trifolati. Sarà un piatto completo, ideale soprattutto per un pranzo (per cena, infatti, risulterebbe troppo pesante).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Continuate a mescolare per tutto il tempo della cottura, in modo che la polenta non si attacchi al fondo della pentola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la crema di patate e castagne con porcini

La crema di patate e castagne con porcini può essere presentata in tavola sia come sfizioso antipasto che come primo piatto da far seguire da un secondo a base di carni rosse e patate arrosto o in umido. È abbastanza semplice da preparare e il risultato...
Carne

Come preparare gli involtini alle cipolle

Avete mai preparato dei golosi involtini alle cipolle? Si tratta di una ricetta tipicamente autunnale molto semplice da realizzare anche se richiede un po' di tempo a disposizione. È un secondo piatto gustoso da servire assieme ad abbondante purè di...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

La polenta è una ricetta tipica della tradizione italiana. La polenta è un composto a base di farina di cereali. Sin dall'antichità veniva utilizzata la farina di mais per riprodurre questo piatto povero e gustoso. Oggi, ci sono molte rivisitazioni...
Consigli di Cucina

5 modi di servire la polenta

La polenta è una deliziosa pietanza originaria dell'Italia Settentrionale e attualmente diffusa in numerosi Paesi dell'Europa (come l'Ucraina, l'Austria, la Romania, la Svizzera e la Croazia) e nel Sud America (come l'Uruguay, il Cile, l'Argentina e...
Primi Piatti

Ricetta: polenta taragna con spezzatino

La polenta come ben si sa è il tipico piatto del nord Italia: si trattava del piatto povero, fatto con farina di grano ed acqua, formando una deliziosa crema piuttosto elastica che poteva essere gustata sia sola che come accompagnamento ad altre pietanze....
Consigli di Cucina

Polenta: 5 ricette senza carne

La polenta, sopratutto quella a base di carne, è uno degli alimenti più nutrienti e sfortunatamente anche tra i più ricchi di calorie. Esistono tuttavia delle alternative alimentari alla polenta a base di carne, che ci possono permettere di non abbandonare...
Antipasti

Come preparare degli antipasti con la polenta

La polenta è un piatto tradizione della parte settentrionale dell'Italia e in particolare della Valtellina. Generalmente, la polenta viene definita il "piatto dei poveri" proprio perché è molto economico e formato da acqua e farina di cereali. La polenta...
Primi Piatti

Come preparare la polenta taragna

Con l'arrivo del freddo un buon piatto di polenta è un toccasana da non sottovalutare. In particolare la polenta taragna è una specialità valtellinese e non solo. Il perfetto connubio tra la farina di mais e il grano saraceno. Il condimento più conosciuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.