Come preparare la razza con le noci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La razza è un pesce scelto da chi non ha voglia di combattere con le spine, perché trattandosi di un pesce così detto cartilagineo non ha le lische, e quindi è consigliato sia per i bambini, sia per chi ha problemi di vista o non vuol perder tempo ad eliminare le lische. La forma di questo pesce ricorda quella di un rombo al quale è stata attaccata una lunga coda. Cucinare la razza non è molto difficile in quanto si presta a tante preparazioni. Può essere fritta, fatta al sugo, in padella o al cartoccio. In questa guida vi proponiamo una ricetta molto gustosa e cioè vi diremo come preparare la razza con le noci.

27

Occorrente

  • 1 kg di polpa di razza già sbollentata; 300ml di olio di semi; 3 spicchi d'aglio; un mazzetto di prezzemolo; 10 noci; qualche foglia di basilico
37

Cottura della razza

Quando acquistate la razza, chiedete al pescivendolo di tagliarvela a pezzi in modo da essere facilitati nella cottura. Per realizzare questa ricetta dovrete sbollentare la razza in acqua bollente per pochi minuti e dopo averla tolta dalla pentola, dovrete eliminare la pelle. L'eliminazione della pelle viene facilitata proprio dal fatto di averla sbollentata. Fatto ciò, raggruppate tutti i pezzi di polpa della razza all'interno di una pirofila o di un grosso piatto da portata e tenetela da parte. A questo punto siete pronti per preparare il condimento della razza.

47

Preparazione della salsa alle noci

Per un kg di polpa di razza avrete bisogno di circa 300 ml d'olio di semi, come quello di girasole, alcune noci, prezzemolo, basilico, aglio e un pizzico di sale. Per formare la salsina alle noci, mettete tutti gli ingredienti all'interno di un frullatore e frullate fino ad ottenere una salsa omogenea e vellutata. Se vi piace un gusto un po' piccante potete aggiungere un pezzetto di peperoncino, ma senza esagerare. Volendo potete sostituire l'olio di semi con un olio extravergine d'oliva dal sapore delicato.

Continua la lettura
57

Composizione del piatto

Una volta che avete preparato la salsa alle noci, prendete il piatto con la polpa di razza e versateci sopra la salsa in modo da ricoprirla tutta. Tritate qualche altra noce e aggiungetela sul pesce. Ricoprite la razza con una pellicola e mettetela ad insaporire nel frigorifero per almeno un paio d'ore. La razza è ottima accompagnata con un'insalata mista o con delle verdure grigliate.

67

Consigli finali

La razza è un pesce che può essere cucinato in tanti modi; ottimo se panato e fritto, oppure per preparare un buon sugo con l'aggiunta di olive da usare come condimento per un buon piatto di pasta. Un'altra alternativa è quella di utilizzarla come base per una gustosa insalata da servire come piatto unico, oppure dopo averla passata nella farina e fritta, è ottima se lasciata marinare in mezzo ad un sugo a base di pomodoro al quale avrete aggiunto una goccia di aceto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fatevi tagliare la razza dal pescivendolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la zuppa di pesce

La cucina italiana è famosa in tutto il mondo per la genuinità dei prodotti. I nostri piatti sono sempre gustosi, con caratteristiche nutrizionali eccellenti. Il nostro pesce è ambito per i nostri mari molto puliti. E allora, perché non preparare...
Carne

Manzo Kobe: consigli per riconoscerlo

Il Manzo Kobe è un bovino da cui si ricava una particolarissima carne pregiata prodotta in Giappone. Questa carne deve avere delle caratteristiche ben precise per essere contraddistinta dalle altre qualità di carni. Quindi leggete questo articolo, prendete...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di broccoli e arzilla

Siete in pieno inverno e volete preparare un piatto semplice, riscaldante e gustoso? La minestra di broccoli e arzilla è l'ideale per accontentare tutti i vostri ospiti infreddoliti. Di derivazione romana, si tratta di una ricetta facile e veloce a base...
Carne

Come cucinare il mucco pisano

Il mucco pisano è una razza bovina, derivante da un incrocio tra la mucca bruna alpina e alcune razze della zona. Dalla carne molto tenera, con un sapore pungente e di colore rosso nel maschio, il mucco pisano costituisce un secondo piatto tipico della...
Pesce

Come cucinare il rombo

Il rombo è uno dei pesci più buoni ed economici che si possano trovare sul mercato. Così come la razza, presenta carni molto delicate. Le ricette per cucinare il rombo sono numerosissime, alcune molto elaborate e raffinate, mentre altre più semplici...
Vino e Alcolici

Guida ai vini rossi italiani

Il vino è tra le bevande più diffuse del mondo e tra i tanti paesi esportatori l'Italia gioca un ruolo da protagonista del mercato mondiale, grazie ai vigneti fertili e produttivi e ai viticoltori che preparano con dedizione e competenza questo gustoso...
Carne

Come cucinare la fiorentina

Cucinare è una delle cose che a noi italiani riesce veramente molto bene. Preparare squisite pietanze e deliziare il palato con cibi gustosi e saporiti è ciò che ci contraddistingue dal resto del mondo. I nostri piatti sono famosi in tutto il mondo...
Pesce

Come fare lo spezzatino di stoccafisso

Lo stoccafisso (o comunemente chiamato Baccalà in alcune zone dell'Italia meridionale) è un pesce di razza pregiata, deriva infatti da merluzzi di grandi dimensioni provenienti dalla Norvegia.Il pesce viene essiccato e conservato per poi essere venduto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.