Come preparare la stracciatella di bufala in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tipicamente pugliese, ma preparata anche in altre regioni dello stivale, la stracciatella di bufala è composta da mozzarella sfilacciata e panna. Il procedimento per la sua realizzazione non è molto complesso, ma bisogna osservare con attenzione una serie di passaggi che verranno descritti lungo questa guida. Continuate a leggere per capire come preparare la stracciatella di bufala in casa e deliziare il vostro palato con questa pietanza. Procediamo.

27

Occorrente

  • 250 gr. di mozzarella di bufala intrecciata
  • 250 ml. di crema di latte o panna liquida fresca
  • Un pizzico di sale
37

La sfilacciatura della mozzarella

La stracciatella viene utilizzata per preparare il ripieno della tipica burrata pugliese, ma volendo la si può gustare al naturale. Il suo sapore delicato ma intenso risulta irresistibile e piuttosto particolare. Una volta procurati tutti gli ingredienti, ovvero 250 grammi di mozzarella di bufala intrecciata, 250 millilitri di crema di latte (o panna liquida fresca) e sale, potrete dare il via alla preparazione. Iniziate dalla mozzarella, la quale dev'essere rigorosamente di bufala del tipo a treccia. Prendete un filoncino di mozzarella e sfilacciatelo con attenzione seguendo la sua lunghezza; per renderlo più facilmente manipolabile potete scaldarlo leggermente al microonde, in modo che risulti più morbido.

47

L'aggiunta della crema di latte

A questo punto mettete su una ciotola la mozzarella sfilacciata e copritela completamente utilizzando la crema di latte. In alternativa è possibile utilizzare anche la panna fresca a seconda del vostro gusto personale. Aggiungete poi un pizzico di sale, ma senza esagerare, poiché la mozzarella di bufala di per sé è già leggermente salata. Fatto ciò, la mozzarella è pronta. Mancano solo gli ultimi accorgimenti prima di portela assaporare. Riponete la ciotola in un ambiente fresco ma non in frigorifero, avendo cura di mescolare ogni tanto il composto così da evitare che la crema di latte si rapprenda.

Continua la lettura
57

Gli altri usi della stracciatella in cucina

Trascorse le sei ore si può assaporare la stracciatella artigianale, oppure riporla in frigorifero per un periodo non superiore ai due giorni, oltre i quali si inacidisce e non è più commestibile.
Se la fantasia in cucina non vi manca, potreste utilizzare la stracciatella avanzata per insaporire un risotto, creare bruschette originali e dare un tocco particolare alle vostre pietanze. Come avete visto il processo di realizzazione non è affatto complesso: il segreto sta nell'uso degli ingredienti più freschi e dall'ottima qualità. Nel caso in cui aveste bisogno di altre informazioni sulla preparazione della stracciatella di bufala fatta in casa consultate il link:

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di sfilacciare la mozzarella badate bene ad intrecciarla.
  • Nel caso in cui non foste pratici in cucina, fatevi aiutare da una persona con più esperienza di voi in cucina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Ricette veloci con i pomodorini confit

Cosa sono i pomodorini confit? Per chi non lo sapesse, sono dei deliziosi pomodorini che vengono caramellati al forno. Prepararli è semplicissimo. Basta tagliarli a metà e condirli con sale, pepe e zucchero. Si prosegue aggiungendo un filo di olio ed...
Primi Piatti

Ricetta: Stracciatella con pollo e zenzero

Quando fa freddo non c'è niente di meglio di un bel piatto caldo. Invece delle solite zuppe di legumi o delle minestre di verdure, possiamo preparare una pietanza più saporita. La ricetta proposta vi permetterà di preparare una gustosa stracciatella...
Dolci

Come fare la torta stracciatella

La torta stracciatella prende il nome dal classico gusto del gelato apprezzato da tutti. La torta stracciatella è la variante invernale del gelato, ma che è possibile mangiare in qualsiasi periodo dell'anno. Essa infatti è perfetta per la colazione...
Dolci

Come fare il pandoro alla stracciatella

A chi non piace il pandoro? Questa è una semplice domanda retorica, perché la ricetta che andremo a presentare nei tre passi che seguiranno si occuperà proprio della preparazione del pandoro, in quanto ci concentreremo su Come fare il pandoro alla...
Dolci

Ricetta: biscotti gelato con panna e stracciatella

I biscotti gelato con panna e stracciatella sono un po' come i biscotti gelato al cioccolato. Invece dei chip e, talvolta, pezzetti che si trovano in prodotti americani, la stracciatella ha punte sottili di cioccolato in tutto il suo impasto, che si traduce...
Dolci

Ricette Bimby: gelato alla stracciatella

Ad oggi esistono diversi metodi per preparare deliziosi piatti, sfruttando in modo particolare la tecnologia, con piccoli robot da cucina che riescono ad essere degli elementi davvero tutto fare. Infatti permettono di preparare numerosi piatti, iniziando...
Dolci

Ricetta: torta di nocciole alla stracciatella

La torta di nocciole alla stracciatella è un dolce in cui la croccantezza di una base alle nocciole si fonde con la freschezza e la morbidezza del gelato alla stracciatella: un dolce adatto per ogni evenienza, tanto formale che informale, e che ben si...
Dolci

Come fare il gelato alla stracciatella

Il gelato è senza dubbio l’alimento più amato da ogni generazione fin dal giorno della sua scoperta. E’ un alimento composto da svariati ingredienti portati allo stato solido o cremoso tramite il congelamento. Il primo gelato della storia fu preparato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.