Come preparare la terrina di coniglio con fichi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La terrina di coniglio con fichi è un goloso secondo piatto molto saporito, che può essere servito assieme a un abbondante purè di patate o con verdure miste di stagione grigliate o cotte in forno. Il segreto del successo di questa preparazione sta tutto nello scegliere ingredienti di ottima qualità. Se le materie prime sono eccellenti, anche il risultato non potrà che essere altrettanto strepitoso.
Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti nelle quantità indicate, mettetevi subito ai fornelli. Leggendo la guida riportata a seguire non vi risulterà complicato comprendere come preparare questa deliziosa terrina di coniglio e fichi.

25

Occorrente

  • 1200 g di coniglio disossato
  • 200 g di pancetta
  • 40 g di lardo a fettine sottili
  • 2 uova
  • un bicchierino di brandy o whisky
  • 8 fichi secchi
  • 60 g di nocciole
  • sale
  • pepe
  • 30 g di burro
  • una foglia di alloro
35

Per prima cosa prendete il coniglio disossato dal macellaio e tagliatelo a pezzetti. Appoggiate la pancetta sopra un tagliere e riducetela a dadini con un coltello ben affilato. Sbucciate lo scalogno e sminuzzatelo finemente poi trasferitelo in una padella assieme al burro. Mettete il tutto sul fuoco e fate rosolare per un minuto mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete la pancetta, il coniglio e l’alloro poi proseguite la rosolatura per cinque minuti. A quel punto abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per una ventina di minuti circa. Prima di spegnere la fiamma salate, pepate e mescolate accuratamente.
Tagliate i fichi secchi a pezzettini e lasciateli a bagno almeno un quarto d’ora nel brandy o in un altro distillato dal gusto non troppo dissimile.

45

Appena il coniglio si sarà raffreddato, aggiungete le nocciole tostate sminuzzate e le uova poi mescolate delicatamente. Incorporate anche i fichi ammollati assieme al brandy rimasto e amalgamate di nuovo fino a ottenere un preparato omogeneo.
Prendete una terrina adatta alle cotture in forno e sistemate sul fondo le fettine di lardo creando uno strato uniforme. Versateci sopra il composto a base di uova e coniglio. Pressate la superficie con il dorso di un cucchiaio in modo tale da far uscire l’aria e uniformare l’aspetto finale che avrà la vostra terrina.

Continua la lettura
55

Preriscaldate il forno a 180°C e, quando avrà raggiunto la temperatura indicata. Infornate la vostra preparazione dopo averla coperta con un foglio di alluminio. Lasciatela cuocere a forno statico per almeno un’ora dopodiché sfornatela e lasciatela intiepidire qualche minuto prima di servirla in tavola ai vostri ospiti.
La terrina con coniglio e fichi è ottima da servire assieme a un vino bianco frizzante servito ben freddo o con un verdicchio sempre presentato in tavola ben refrigerato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: coniglio in porchetta

La carne del coniglio ha molte proprietà nutrizionali. Ricca di gusto, contiene soprattutto ferro, potassio e fosforo. Il coniglio, essendo povero di colesterolo, è indicato per coloro che soffrono di ipercolesterolemia. Grazie all'abbondanza di proprietà...
Carne

Come cucinare il coniglio al cartoccio

La carne di coniglio è molto nutriente e leggera in quanto è carne bianca. Essa ha un basso contenuto di grassi e colesterolo rispetto ad altre carne bianche, inoltre ha un buon contenuto proteico. È ricca di fosforo, magnesio, potassio, in minor quantità...
Carne

Come preparare i tournedos di manzo con fichi e cipolle

Dovete organizzare una cena per i vostri amici e volete stupirli con un goloso secondo piatto? Provate a preparare questi deliziosi tournedos di manzo con fichi e cipolle: una vera delizia sia per il palato che per gli occhi. Potete servire in tavola...
Carne

Come preparare il coniglio al sidro di mele

Se vi siete stancati di preparare il coniglio sempre in umido o arrosto, ecco qua la ricetta che fa al caso vostro: il coniglio al sidro di mele. Si tratta di una preparazione abbastanza semplice ma è comunque indispensabile avere un po’ di tempo a...
Carne

Ricetta: coniglio alle prugne

La carne bianca di coniglio è tra i migliori alimenti di origine animale: saporita e piuttosto magra (meno del 5% di grassi), si digerisce velocemente e contiene poco colesterolo. Un etto di carne di coniglio fornisce solo 118 kcal, una quantità che...
Carne

Come cucinare il coniglio al forno

La carne di coniglio è un alimento indicato per qualsiasi età grazie alle sue caratteristiche. Essa appartiene alla categoria delle carni bianche; è molto magra e prelibata, ricca di vitamine del gruppo B e di sali minerali ed ha un basso contenuto...
Carne

Ricette Bimby: coniglio alla cacciatora

Come consigliato da quasi tutti i nutrizionisti, sono da preferire le carni bianche (pollo, coniglio, tacchino) a quelle rosse, perché sono ritenute più sane, ricche di proteine e ferro ed inoltre più digeribili, anche se non tutti gradiscono il sapore...
Primi Piatti

Come preparare i pici al ragù di coniglio

Se siete alla ricerca di un primo piatto sostanzioso da preparare durante i pranzi domenicali in famiglia, questi pici al ragù di coniglio fanno proprio al caso vostro. Chi ha un po’ più di tempo a disposizione può preparare con le proprie mani i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.