Come preparare la torta alla ricotta e uvetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare la torta alla ricotta e uvetta
15

Introduzione

La colazione deve essere ricca e nutriente per poter affrontare al meglio la giornata. Generalmente si consumano le fette biscottate con marmellata, ma la domenica mattina è possibile fare un'eccezione alla regola mangiando una bella fetta di torta. La scelta del dolce deve sposarsi bene con il menù del pranzo stesso. Infatti, la domenica si è soliti fare un pranzo abbastanza calorico per cui il dolce deve essere abbastanza leggero e delicato per non sovraccaricare troppo l'organismo. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile preparare al meglio la torta alla ricotta e uvetta.

25

Occorrente

  • 500 gr di ricotta
  • 100 gr di uvetta
  • alchermes
  • Pan di Spagna
  • 2 cucchiai di zucchero
  • frutta candita a piacimento
  • Cioccolato fondente
35

Sistemare le fette

La prima cosa da fare per la preparazione di questo dolce è quella di reperire il pan di Spagna già preparato. In questo modo è possibile velocizzare la ricetta. Successivamente si deve prendere il disco di pan di Spagna e si deve tagliare a metà per il senso dello spessore. Bisogna ricavare tante parti per avere la possibilità di foderare una pirofila per dolci rettangolare dal bordo alto. In seguito si devono sistemare tutte le fette in un piatto da portata abbastanza grande e poi si devono bagnare con l'alchermes.

45

Preparare la guarnizione

Nel frattempo bisogna mettere la ricotta in un contenitore; successivamente si deve aggiungere lo zucchero e si mescola utilizzando un cucchiaio di legno. In seguito si aggiunge l'uvetta e si continua a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti non si sono amalgamati perfettamente. Poi, con la punta del cucchiaio bisogna fare un assaggio per verificare se il composto è sufficientemente dolce. In caso contrario bisogna aggiungere un altro po' di zucchero. A questo punto si deve tagliare la cioccolata fondente con un coltello e si devono fare delle piccole scaglie. Una parte si mette nella ricotta e l'altra si tiene da parte per la guarnizione.

Continua la lettura
55

Guarnire il dolce

Ora è il momento di tagliare i canditi a piccoli pezzi e si devono aggiungere agli altri ingredienti; poi, con il cucchiaio di legno si mescola. Successivamente si deve prendere il pan di Spagna e si riveste la pirofila. Si mette il composto di ricotta all'interno e con un cucchiaio di legno si fa una leggera pressione. Si ricopre il tutto utilizzando il rimanente pan di Spagna come coperchio per il dolce. In seguito si guarnisce con le scaglie di cioccolata che erano state messe da parte. Infine, si mette il dolce all'interno del frigorifero e si lascia raffreddare fino a quando si deve servire in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare un plumcake all'uvetta

Il plumcake all'uvetta è un dolciume tipico indiano (esattamente della regione del Kerala) che tradizionalmente viene offerto nel meraviglioso giorno di Natale.La ricetta è abbastanza laboriosa e vale assolutamente la pena prepararla: precisamente,...
Dolci

Come preparare le tartellette con mele, uvetta e panna montata

Preparare dei dessert in casa, spesso può essere parecchio difficoltoso, soprattutto quando non si ha dimestichezza in cucina. Mettere insieme degli ingredienti per comporre un dolcetto delizioso, è abbastanza difficile, soprattutto se non si ha la...
Dolci

Come fare le frittelle all'uvetta

Le frittelle non mancano mai sulle tavole delle feste, in particolare durante il periodo di carnevale. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare le frittelle all'uvetta: si tratta di una variante soffice e profumata, ideale da...
Pesce

Ricetta: calamari con uvetta e pinoli

Il calamaro è un mollusco che, in cucina, può essere utilizzato per creare meravigliosi sughi con i quali condire primi piatti, oppure, servito come secondo, cotto sulla griglia o cucinato in pentola o, ancora, sfruttando l'esistenza della sacca, cucinato...
Dolci

Come preparare le frittelle con uvetta e pinoli

La ricetta per preparare le frittelle con uvetta e pinoli è molto antica e molto gustosa. Vi dico subito una curiosità: le frittelle sono nate inizialmente come dolci di Carnevale, insieme alle più conosciute chiacchiere e alle castagnole, ma oggi...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
Primi Piatti

Come cucinare il riso con uvetta e mandorle

Il riso con uvetta e mandorle è un primo piatto estremamente gustoso ed elegante. La dolcezza dell’uvetta si unisce garbatamente al gusto sobrio delle mandorle. Una spolverata di prezzemolo ed erba cipollina impartiscono al piatto un tocco delicatamente...
Pesce

Come preparare una frittata di baccalà con uvetta

La frittata di baccalà è una tipica ricetta calabrese. Il baccalà, una volta piatto presente sulla tavola dei poveri, è l'ingrediente principale per diverse preparazioni. Per essere certi di scegliere un ottimo prodotto acquistiamo sempre baccalà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.