Come preparare la torta di cachi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la torta di cachi
17

Introduzione

La realizzazione di un dolce è abbastanza impegnativa, ma al tempo stesso può trasformarsi in un'attività divertente. Spesso si cerca l'ispirazione per creare ricette originali ed innovative così da stupire i propri ospiti. Un'ottima idea può essere quella di realizzare un dolce non molto conosciuto con l'utilizzo di frutti che abbondano in autunno: i cachi. Per utilizzare questi frutti è fondamentale che abbiano raggiunto una buona maturazione, così da poter sprigionare tutto il loro sapore e la loro dolcezza. Vediamo quindi come preparare la torta di cachi.

27

Occorrente

  • 400 gr. di cachi maturi
  • 100 gr. di amaretti
  • 200 gr. di farina
  • 120 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di lievito
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo
37

La creazione dell'impasto

Dopo esservi procurati i cachi, per prima cosa è importante rimuovere il picciolo e la buccia dai frutti. Fatto ciò, raccogliete la polpa in una ciotola e frullatela finemente. A questo punto dovrete pestare nel mortaio gli amaretti fin quando non otterrete una polvere finissima. In un altro recipiente, con l'utilizzo delle fruste elettriche o manuali, montate lo zucchero, il burro ammorbidito e aggiungete un pizzico di sale. Prestate particolare attenzione nell'eseguire questa operazione, in quanto tutti gli ingredienti dovranno amalgamarsi per bene. Nella fase successiva aggiungete due uova al composto ed attendete che si incorporino perfettamente. Aggiungete quindi un tuorlo d'uovo all'impasto e lasciate che anch'esso si amalgami per bene.

47

L'aggiunta di farina, amaretti e lievito

A questo punto potete montare il composto. Aggiungete la farina setacciata un cucchiaio alla volta, dopodiché incorporate gli amaretti frullati in precedenza. Aggiungete anche il lievito utilizzando un colino fine, in modo da evitare la formazione di grumi. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e incorporate il tutto al composto attraverso dei movimenti "a nastro", partendo dal basso verso l'alto. Infine, versate il composto in una tortiera di 26 centimetri di diametro rivestita con carta da forno leggermente inumidita. Questo piccolo accorgimento permette di far aderire bene l'impasto della torta di cachi alla teglia.

Continua la lettura
57

La cottura della torta

L'ultima fase della preparazione della torta di cachi prevede un'infornata l'impasto a 150°C per circa 50 minuti. Non aprite lo sportello del forno durante i primi 30 minuti di cottura, altrimenti il dolce si sgonfierà. Per verificare la cottura fate la prova dello stuzzicadenti. Infilatene uno al centro della torta e verificate se questo esce asciutto e pulito. Se ciò avviene, potete togliere la torta dal forno. Quando la torta risulta raffreddata potrete toglierla dalla teglia. Servite la torta di cachi con una spolverata di zucchero a velo. Abbiamo terminato la nostra guida su come preparare la torta di cachi. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://ricette.giallozafferano.it/Torta-di-cachi.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui non foste particolarmente pratici in cucina, lasciatevi aiutare da una persona con più esperienza di voi in modo da non compromettere la preparazione della torta di cachi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare un semifreddo agli amaretti e cachi

Abbiamo una cena con amici e vogliamo preparare un dolce particolare ma non difficile ed elaborato. Un semifreddo, con la sua morbidezza, è una delle specialità più adatte, anche se occorre prestare un po' di attenzione nella preparazione. Tuttavia...
Consigli di Cucina

10 ricette con i cachi

I cachi sono frutti saporiti e gustosi, dalla polpa morbidissima e dall'aspetto simile a quello di grandi pomodori. I cachi possono essere gustati al naturale, freschi e ricchi di sapore e dolcezza, oppure possono rivelarsi gli ingredienti perfetti con...
Dolci

5 ricette a base di cachi

Il cachi è un dolcissimo frutto originario del misterioso Oriente. I suoi colori fiammeggianti ben rappresentano il mese che lo vede protagonista, ovvero l'autunno. Il cachi è inoltre un frutto ricco non solo di sapore, ma anche di virtù. Il cachi...
Dolci

Dessert di Halloween al cioccolato e cachi

C'è una festa che ogni anno diverte moltissimo i più piccoli, dove per una notte divertirsi travestendosi da mostri e chiedendo dolcetti in giro per le case. Si tratta della festa di Halloween, che, data la sua lunga tradizione, ha visto nascere nel...
Dolci

Come utilizzare e conservare i cachi

L'autunno è il periodo dell'anno in cui si ha la produzione di frutti unici, gustosi e speciali. Infatti, in questa stagione è possibile assaporare fichi, datteri e cachi. Alcune persone non sono amanti dei cachi; probabilmente ciò è dovuto al fatto...
Dolci

Come preparare la mousse di cachi alla cannella

In autunno, quando maturano i cachi, è una delizia per il palato poter preparare e soprattutto gustare delle sane e gustose ricette con questo frutto! I cachi però sono poco usati nelle pietanze e vengono serviti di solito solo come frutta a fine pasto...
Consigli di Cucina

Come utilizzare i cachi in cucina

Chiamato anche "mela d'oriente" il cachi è un frutto proveniente dal meridione della Cina. È arrivato in Europa attorno al 1700 come pianta ornamentale ed è stato coltivato come albero da frutta solo attorno al 1860. Ad oggi questo frutto dal sapore...
Dolci

Ricette a base di cachi

Il cachi oppure kaki è un frutto la cui origine deriva dai Paesi orientali. Esso oltre a contenere acqua, zucchero e una piccola percentuale di grassi e di proteine, è ricco di potassio e beta-carotene e possiede anche la vitamina A, C ed E. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.