Come preparare le caramelle mou

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La casa rappresenta un luogo dove ci sentiamo a proprio agio. Quindi possiamo fare ciò che ci rende felici. Come praticare giardinaggio, attenzionare ogni dettaglio della casa. Ma anche preparare delle buone ricette. In cucina infatti ogni giorno vengono preparati molti piatti gustosi. Tra dolci e salati ci si può veramente sbizzarrire. Tra i dolci preparati solitamente, troviamo il ciambellone al cioccolato, la torta sette veli, il tiramisù e i biscotti. Ma si possono preparare anche le caramelle. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come preparare le caramelle mou.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 200 g di zucchero semolato
  • 50 ml di panna fresca
  • 1 cucchiaio di glucosio
  • vanillina o baccello di vaniglia
36

La cottura

Il primo passo per preparare le caramelle mou, è il seguente. Prendete un pentolino mettete la panna e il glucosio e fateli scaldare bene sul fuoco. A parte in un pentolino dal fondo spesso, mettete zucchero lo posate sul fuoco e aspettate che si sciolga. Questo fino a quando lo zucchero semolato avrà assunto un bel colore dorato non troppo chiaro. Di solito attraversa diverse fasi, prima è granuloso poi diventerà biondo fino ad assumere un colorito bruno. Se non siete sicuri a che punto di cottura, dovete togliere il tegamino dal fuoco potete utilizzare un termometro da cucina: a 118°C, a quel punto il composto sarà sicuramente pronto.

46

L'impasto

Il secondo passo per preparare le caramelle mou, è il seguente. Quando avrete ottenuto una sorta di caramello liquido, aggiungete la panna calda. Questo stesso ponetelo in un altro pentolino. Quindi andatelo a scaldare insieme alla vanillina. Aggiungetela poco per volta nel pentolino con lo zucchero caramellato continuando a mescolare. Questo fin quando il composto risulta ben omogeneo e senza grumi. Mettete di nuovo sul fuoco a fiamma bassa e lasciate cuocere il composto liquido. Fatelo fino a che comincerà ad addensarsi. Il composto sarà pronto quando si staccherà molto bene dalle pareti del pentolino. A questo punto, l’impasto è pronto. Versatelo mediante cucchiaio in piccoli stampini di silicone rettangolari o delle forme che più vi piacciono. Dopodiché lasciatelo raffreddare completamente finché risulta solidificato. Lasciatele raffreddare per 8-9 ore, a temperatura ambiente e poi sformatele.

Continua la lettura
56

Gli stampini

Il terzo passo per preparare le caramelle mou, è il seguente. Qualora non aveste degli appositi stampini, vi basterà versare il composto per le caramelle mou su una teglia bassa e larga antiaderente. Ungete la teglia con olio di semi o burro. Prima che l’impasto sia freddo incidetelo a fondo con un coltello formando tanti quadretti o rettangolini. Lasciate raffreddare il tutto e poi ripassate nuovamente sulle linee che avete inciso precedentemente il coltello. Una volta raffreddate si staccheranno facilmente le une dalle altre. In questa guida abbiamo visto come preparare le caramelle mou.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le caramelle mou fatte in casa possono essere conservate per un paio di mesi ben chiuse in una scatola di latta

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le caramelle al limone

Almeno una volta nella vita ti sarà capitato di avere una voglia matta di caramelle e di non averne a disposizione infatti questa voglia improvvisa ...
Dolci

Caramelle gommose alla fragola

Tutti sappiamo quanto sia difficile resistere alle caramelle gommose. Queste delizie ci hanno accompagnati sin da bambini ma solo buonissime anche da adulti. Ma perché ...
Dolci

Come fare una torta con le caramelle

I bambini amano i dolci e le caramelle. Coloratissime, gommose e dalle forme più stravaganti, sono un richiamo per i più piccini. Non sempre però ...
Dolci

Come fare le caramelle balsamiche in casa

Quando abbiamo mal di gola o un po' di tosse corriamo in farmacia, erboristeria, bar .... Per acquistare una confezione di caramelle balsamiche per trovare sollievo ...
Dolci

Come fare le caramelle mou

Se abbiamo dei bambini che apprezzano le caramelle mou, le possiamo fare in casa con pochi e semplici ingredienti, e ad un costo veramente irrisorio ...
Dolci

Come preparare le caramelle alla fragola

Preparare delle caramelle alla fragola è davvero semplicissimo. E il procedimento risulterà essere anche divertente. Oltre ad un eventuale risparmio nell'acquistarle in negozio farle ...
Dolci

Ricetta: caramelle gelée alla frutta

Quante volte ci sarà capitato di mangiare le caramelle gelée alla frutta, ovvero quelle gelatinose morbide ricoperte di zucchero. Ebbene, per quanto possano sembrare molto ...
Dolci

Come fare le caramelle gommose a casa

Realizzare qualcosa di dolce e stuzzicante in casa con le proprie mani, può rappresentare un ottimo modo per impiegare produttivamente del proprio tempo libero. Qualora ...
Dolci

Come preparare la marmellata di latte

La marmellata di latte è poco conosciuta e usata in Italia, ma piuttosto diffusa nel nord Europa e nei paesi dell'America meridionale. È da ...
Dolci

Cremoso alla liquirizia con crumble al cioccolato bianco

La liquirizia, è spesso presente in dolciumi, biscotti, caramelle, torte, ecc., ma avete mai pensato di realizzare un golosissimo e cremoso gelato completato da un ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.