Come preparare le conserve di sughi pronti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Al giorno d'oggi, tutti noi, per praticità o mancanza di tempo, acquistiamo prodotti già pronti da usare in cucina. Il problema è che questi cibi contengono conservanti che possono essere dannosi per il nostro organismo. In questa utile guida, scopriremo in tre semplici passi come preparare e conservare al meglio i nostri sughi fatti in casa.
Un consiglio per risparmiare sull'acquisto dei barattoli, può essere quello di riutilizzare i contenitori di vetro della cioccolata o dei cibi sottolio, facendo però attenzione a lavarli bene, e che i tappi siano integri, per evitare di danneggiare le conserve.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Barattoli di vetro per alimenti
  • Pentola grande e alta
  • Strofinacci
  • Ingredienti per il sugo
  • Tappi per barattoli con capsula di sicurezza
37

La prima cosa da fare è decidere che tipo di sugo vogliamo preparare, e recuperare di conseguenza gli ingredienti necessari. Possiamo preparare tanti tipi di sughi diversi, a base di verdure, di pancetta, di carne o di altro ancora. Ottenuti gli ingredienti, passiamo alla preparazione del sugo. Il consiglio è quello di cuocerlo a fuoco lento e di non farlo addensare troppo. Una volta pronto, togliamo la pentola dal fuoco e lasciamo che si raffreddi completamente.

47

A questo punto, dopo aver preparato il sugo, procediamo con la sterilizzazione dei barattoli. Per prima cosa mettiamoli in un pentola piena di acqua bollente, e lasciamoli sterilizzare per un paio di minuti. Adesso possiamo togliere i barattoli dalla pentola e lasciarli asciugare. In questo modo i contenitori saranno disinfettati e privi di batteri. Assicuriamoci che i tappi siano in buono stato, e che siano provvisti della capsula di sicurezza, per farlo basta premere al centro e sentire un "click".

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Una volta che il sugo è pronto, versiamolo nei barattoli. Aiutandoci con un cucchiaio, riempiamoli fino a uno o due centimetri dall'orlo, e sbattiamoli con molta delicatezza sul tavolo, per far sì che le bolle d'aria salgano in superficie. Fatto ciò, chiudiamo ermeticamente i barattoli e avvolgiamoli uno alla volta in uno strofinaccio o un telo. Posizioniamoli quindi all'interno di una pentola grande e alta, e riempiamo quest'ultima con dell'acqua, fino a ricoprire bene i barattoli. Collochiamo la pentola sul fornello, e lasciamo che l'acqua arrivi al punto di ebollizione, a questo punto lasciamo che bolla per almeno mezz'ora. Trascorso questo tempo, spegniamo il fuoco e lasciamo che il tutto si raffreddi per una notte intera. Il giorno dopo, estraiamo i barattoli dall'acqua con molta attenzione, e togliamo gli strofinacci. Asciughiamo bene i contenitori con il sugo e riponiamoli in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore, per poterli conservare al meglio.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre utensili puliti e disinfettati,per evitare la proliferazione di batteri
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come conservare le confetture di marmellata

Con la fine dell'estate e l'inizio dei mesi invernali, cosa c'è di più piacevole che creare delle conserve meravigliose coi cibi di ...
Primi Piatti

Come conservare la passata di pomodoro

La passata di pomodoro fatta in casa è senza dubbio molto gustosa e naturale rispetto a quella acquistata. I vostri genitori o nonni sicuramente l ...
Dolci

Come preparare le pesche sciroppate

Vogliamo proprio cercare, insieme a voi, cari lettori e lettrici, di capire come poter prepararele pesche sciroppate, nel migliore dei modi ed in maniera molto ...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a dicembre

Oggi, grazie alle moltissime varietà di verdura e frutta disponibili in gran parte dell'anno, chi non vuole rinunciare al sapore di alcuni degli alimenti ...
Primi Piatti

Come congelare il sugo di pomodoro

Il sugo di pomodoro è una delle preparazioni di base maggiormente diffuse (specialmente in Italia) e, proprio per questo motivo, vengono fatte le conserve. Perfino ...
Antipasti

Come preparare le melanzane sott'olio

Le melanzane sott'olio sono fra le conserve alimentari più saporite e facili da preparare (con qualche accortezza e un po' di pazienza), e se ...
Dolci

Come preparare la gelatina di ribes rosso

Ottima per guarnire dolci, come farcitura per biscotti, spalmata sulle fette di pane bianco o su quelle biscottate, ma anche per accompagnare ed arricchire piatti ...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a febbraio

Febbraio è il mese dei kiwi, ma anche di arance, limoni, pompelmi e mandarini. Si tratta di frutta particolarmente ricca di vitamina C, indispensabile per ...
Consigli di Cucina

5 sughi con i funghi

Uno dei prodotti più pregiati della cucina mediterranea sono i funghi. Qualunque sia la varietà e qualunque prezzo abbiano, una volta che sono nel piatto ...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a aprile

Lo facevano le nostre nonne e, molti di noi, amano farlo ancora oggi, non solo per risparmiare ma, soprattutto per poter gustare cibi sani e ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.