Come preparare le frittelle di castagne

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le frittelle di castagne
16

Introduzione

Con l'arrivo dell'autunno, per le strade delle nostre città è davvero inebriante l'odore delle castagne. In questa guida vedremo come cuocerle in modo diverso dal solito: prepariamo delle gustosissime frittelle di castagne! Possiamo accompagnare queste deliziose frittelle con della semplice crema pasticciera o con del gelato alla vaniglia. Ma vi assicuriamo che questa frittelle di castagne sono buonissime anche da sole! Andranno a ruba! Se preferiamo, possiamo anche aggiungere al preparato per le frittelle delle castagne bollite a pezzetti. Mescoliamo poi ancora in modo da amalgamare uniformemente.

26

Occorrente

  • Farina di castagne
  • Olio di arachidi
  • Uvetta e pinoli
  • Lievito per dolci
  • Zucchero a velo
36

Il procedimento per l'uvetta

Il procedimento per preparare queste gustose frittelle di castagne non è affatto difficile. Tuttavia richiede attenzione nel seguire delle specifiche linee guida. Nel frattempo mettiamo l'uvetta sultanina in una ciotola, a bagno con dell'acqua calda, per circa quindici minuti. Scoliamola, strizziamola leggermente e tamponiamola per bene con della carta da cucina o con un canovaccio pulito.

46

L'impasto

Le caldarroste, che maturano proprio di questo periodo, sono profumatissime e perfette per molteplici elaborazioni. Esistono infatti diversi piatti, dolci e salati, che hanno come ingrediente le castagne. Si tratta infatti di un ingrediente dal sapore neutro, dolce ma senza esagerare. Iniziamo con mettere in una ciotola la farina di castagne setacciata insieme con del lievito. Sciogliamo poi anche un pizzico di sale nell'acqua calda ed aggiungiamola a filo alla farina, mescolando accuratamente. Una volta ottenuta una crema omogenea, compatta e senza grumi, la lasciamo riposare per un quarto d'ora circa, coprendola con un panno di tela pulito.

Continua la lettura
56

La cottura e l'impiattamento

A questo punto possiamo aggiungere l'uvetta al composto a base di farina di castagne preparato in precedenza, insieme a dei pinoli. Ora è arrivato il momento di friggere! Per terminare le nostre frittelle di castagne, non ci resta che mettere dell'olio di semi di arachidi in una piccola padella abbastanza fonda. Facciamolo scaldare benissimo. Per capire se l'olio è abbastanza caldo, immergiamo uno stuzzicadenti nella padella: deve fare delle piccole bolle. Immergiamo allora l'impasto di castagne a cucchiaiate. Cuociamo le frittelle facendole dorare da un lato e poi girandole per cuocerle anche dall'altro. Una volta terminata la preparazione di tutte le frittelle di castagne non ci resta che cospargerle con abbondante zucchero a velo e servirle caldissime.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'olio deve essere ben caldo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Pancake dolci e salati: ricette

I Pancake vengono considerati dei dolci, provenienti dall'America. In realtà queste sono delle squisite frittelle che si possono fare sia dolci che salati. I modi per farcirle variano a secondo i gusti. Creando così delle ricette che escono al di fuori...
Consigli di Cucina

Ricetta autunnale: crespelle con farina di castagne

Le potete chiamare come volete sia crespelle che frittatine. Ma restano sempre una preparazione facile e sopratutto golosa! È possibile farle in mille modi, magari creando un intero menù a base di crespelle. Rivisitando anche la base del composto e...
Primi Piatti

Ricetta: penne con le castagne

La ricetta delle penne con le castagne rappresenta davvero una pietanza molto gustosa, pare che la prima ricetta di questo prelibato piatto sia tradizionalmente sicula però viene preparato in quasi tutte le regioni Italiane. In ognuna ricetta...
Dolci

Frittelle di mele: 10 varianti per tutti i gusti

Le frittelle di mele sono dei dolci speciali che si possono preparare in qualsiasi momento. A Carnevale sono molto richieste e si possono fare adoperando tante varianti. Sono dorate, irresistibili e profumate, da gustare caldissime. Infatti, una volta...
Dolci

Come preparare il budino di castagne con croccante morbido

Con l'arrivo dell'autunno, la natura, ci sa donare sempre dei frutti meravigliosi, tra cui le castagne. Le castagne, sono un tipico frutto autunnale, e la raccolta comincia per lo più ad ottobre. Le castagne le possiamo degustare in un'infinità di maniera,...
Dolci

Tiramisù alle castagne

Il tiramisù è il dolce italiano più famoso nel mondo. Esistono tantissime varianti della ricetta originale, tutte golose e invitanti. La versione proposta di seguito prevede una crema a base di castagne. Immancabili a tavola durante la stagione autunnale,...
Antipasti

Ricetta: cavolini di Bruxelles con castagne

I cavolini di Bruxelles con castagne sono una ricetta tipicamente autunnale, nonostante gli ingredienti siano reperibili in qualsiasi periodo dell'anno. Quando acquistiamo i cavolini di Bruxelles assicuriamoci che siano freschi. Lo possiamo riconoscere...
Dolci

Come fare il semifreddo alle castagne

Le castagne sono un frutto molto utilizzato non solo fresco, secco o preparato in diversi metodi speciali e tipici di alcune regioni, sono utilizzate anche per la preparazione di alcuni dolci. Tra i dolci più preparati con le castagne si conoscono i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.