Come preparare le frittelle di finocchi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Portare in tavola frutta e verdura senza sollevare proteste non è propio semplicissimo, soprattutto quando si hanno dei bambini. Eppure, con un pizzico di fantasia, anche la verdura può trasformarsi in un piatto ricco e gustoso. I finocchi, nonostante le mille virtù, non sono graditi a tutti. Ricchi di flavonoidi e fitoestrogeni, influenzano positivamente il livello ormonale femminile. Inoltre sono grandi alleati dello stomaco e dell'intestino. Per questa verdura esistono tante ricette e di seguito vogliamo illustrarvene una. Impariamo come preparare le frittelle di finocchi.

26

Occorrente

  • 800 g di finocchi
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • mezzo bicchiere di latte
  • 120 g di farina
  • sale
  • olio di arachidi
36

Preparare la pastella

Iniziamo la preparazione delle nostre frittelle pulendo i finocchi. Nel frattempo, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua.
Procedete andando a tagliare i finocchi a spicchi dello spessore di 1 cm. In alternativa potete anche farli a cubetti.
Quando l'acqua giungerà a bollore aggiungete del sale grosso e versate i finocchi al suo interno per avviare la cottura.
Ora in un recipiente sbattete le uova e, lentamente, aggiungete la farina setacciata, in modo tale che non si formino dei grumi. In seguito diluite il composto con del latte e dategli un po' di sapore con del parmigiano. A piacere aggiungete anche del sale, ma state attenti, perché la sapidità della pastella si ottiene già con l'aggiunta del parmigiano.

46

Cuocere le frittelle

Quando i finocchi saranno pronti, scolateli con un scolapasta. Successivamente adagiateli su un ampio piatto da portata. Lasciateli raffreddare per un paio di minuti. Se mettete i finocchi caldi nella pastella, rischiate di cuocere in anticipo le uova. Una volta raffreddati, versate gli spicchi nella pastella.
Ponete sul fuoco una pentola a bordi alti, preferibilmente in acciaio, con abbondante olio di arachidi. Questo tipo di olio è il più adatto per le fritture, evitate di utilizzare olio d'oliva o extravergine.
Quando l'olio è ben caldo (la temperatura ideale è di 180 gradi), versate la pastella aiutandovi con un cucchiaio, in modo tale da comporre tante frittelle. Distanziatele di qualche centimetro, perché durante la cottura il volume tende ad aumentare. Procedete fino ad esaurimento della pastella.

Continua la lettura
56

Come servire le frittelle

Una volta finita la cottura, disponete le frittelle su carta paglia o su semplice carta assorbente per fritti. In questo modo riuscirete a eliminare l'olio in eccesso delle frittelle.
Toglietele infine dalla carta, e adagiatele su un altro piatto caldo e pulito.
Servite le frittelle ben calde. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Serviamo le nostre frittelle di finocchi accompagnate da alcune fettine di limone fresche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le frittelle di formaggio con pastella al mais

Le frittelle di formaggio sono un piatto goloso che piace tanto sia ai grandi che ai piccini. Possiamo prepararle in tanti modi e l'unico limite alle varie ricette è la fantasia. Sono buone appena preparate ma anche fredde, come spuntino pomeridiano....
Antipasti

Ricetta: finocchi gratinati senza besciamella

In una dieta sana, è fondamentale inserire moltissime verdure di vario tipo, almeno due volte al giorno. La verdure possono ovviamente essere cotte in decine di modi differenti, ma una delle cotture migliori, rimane quella al forno. Se avete in casa...
Dolci

Ricetta: frittelle di mele in pastella

Molto spesso nelle cose più semplici è racchiusa la vera essenza della felicità, o della dolcezza! Le frittelle di mela nascono da una preparazione povera di ingredienti, ma dal caldo cuore morbido. Una ricetta che vede protagoniste le succose mele,...
Antipasti

Come preparare i finocchi alla parmigiana

I finocchi sono ortaggio buonissimi e dalle molteplici proprietà benefiche per l'organismo umano. Perfetti per depurare quest'ultimo, i finocchi sono anche poveri di calorie e ricchi di gusto. In questa semplice guida, a tal proposito, vi sarà spiegato...
Antipasti

5 ricette con i finocchi

I finocchi si possono cucinare in diversi modi e hanno un sapore prelibato sia se utilizzati come antipasto che come contorno. Ci sono ricette semplici ed economiche ma anche alcune più elaborate che ne esaltano il gusto particolare rispetto agli altri...
Dolci

Frittelle di ananas: la ricetta

Le frittelle di ananas sono un dolce gustoso e nutriente a base di frutta. È una ricetta semplice e veloce che tutti posso dilettarsi a fare. Inoltre è adatta a tute le tasche perché i costi sono contenuti. Si può usare sia l'ananas fresco che l'ananas...
Antipasti

Ricetta: finocchi al pomodoro e basilico

Ecco una nuova ed interessante ricetta, mediante il cui aiuto, poter imparare come e cosa fare per realizzare e creare nella propria cucina, i famosi ed anche unici, finocchi al pomodoro e basilico, che piaceranno non solo ai nostri ospiti grandi, ma...
Antipasti

Ricetta: finocchi al parmigiano in padella

I finocchi alla besciamella gratinati al formaggio, rappresentano un sostanzioso contorno o un ricco secondo piatto vegetariano, perfetto da assaporare durante la stagione fredda. Per un'alternativa leggera e più veloce da preparare, senza tuttavia dover...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.