Come preparare le lasagne alla Norma

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le lasagne alla Norma
16

Introduzione

Le lasagne sono un vero classico della cucina tradizionale italiana. Vi sono quelle alla bolognese, al pesto, le vegetariane, con le polpette e via dicendo. In questa guida illustreremo, nel particolare, come preparare le lasagne alla Norma, una gustosissima variante della ricetta base. È un piatto tipicamente siciliano, che prevede l'utilizzo di ricotta e melanzane, due ingredienti che si sposano alla perfezione tra loro. Possono essere una buona soluzione per far mangiare le verdure ai bambini che non le amano particolarmente. La procedura è abbastanza semplice, ma richiede all'incirca due ore di tempo. Vediamo insieme, passo dopo passo, come realizzare questa gustossisima pietanza dal sapore inconfondibile ed invitante.

26

Occorrente

  • 1 kg pomodori pelati
  • 500 gr melanzane
  • 500 gr di ricotta
  • per la crema di ricotta: Ricotta vaccina 1kg, Latte fresco intero 200 ml, Sale q.b., Pepe q.b., noce moscata q.b.
  • per le lasagne: 400 gr di farina 00, 4 uova, un pizzico di sale
36

La preparazione

Sistemate in una ciotolina la ricotta fresca e stemperatela con il latte. Sbattete il tutto con la frusta, fino a quando otterrete un composto compatto e morbido, privo di grumi. Aggiungete un pizzico di sale, pepe ed una spolverata di noce moscata. Riponete in frigo per qualche minuto. Nel contempo, fate bollire dell'acqua in una pentola e, una volta pronta, lessate le sfoglie di pasta pronta in abbondante acqua salata e scolatele. Per agevolarvi il lavoro, adagiatele su un tagliere posizionato vicino alla casseruola.

46

Le melanzane

Prendete le melanzane ed eliminate tutte le parti dure, quindi lavatele e tagliatele a fettine molto sottili. Mettete a scaldare la piastra per qualche minuto e grigliatele da entrambi i lati, stando attenti a non farle bruciare. A piacimento potete versare un filo di olio extravergine di oliva nella pentola. Poggiatele su di un piatto e fatele raffreddare completamente, quindi tagliatele a dadini e lasciatele da parte.

Continua la lettura
56

La cottura e l'impiattamento

Prendete una teglia sufficientemente ampia e stendete il primo strato composto dalla passata (aggiungete la passata di pomodoro pronta, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 30 minuti a fiamma bassa) ed un po' di olio extravergine di oliva. Mettetene, adesso, uno di pasta. Aggiungete dell'altro pomodoro e poi stendete uniformemente la ricotta. Unite i dadini di melanzana grigliati e un po' di ricotta grattugiata. Proseguite in questo modo fino all'esaurimento degli ingredienti. Sulla superficie, adagiate ancora le melanzane e una dose generosa di parmigiano reggiano. Preriscaldate il forno ventilato a 250 gradi per una decina di minuti. Infornate e cuocete per 25 minuti. Quando la cottura sarà terminata, sfornate e servite in tavola. Accompagnatele con un vino rosso fermo a temperatura ambiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere un gusto eccellente, preferite una ricotta fresca di capra
  • Accompagnate il piatto con un vino rosso fermo a temperatura ambiente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla parmigiana

Le lasagne alla parmigiana si possono definire un piatto unico perché nascono dall'unione di due ricette nazionali famose in tutto il mondo: le lasagne e la classica parmigiana di melanzane. Sono di facile esecuzione, buonissime e di grande effetto:...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne di melanzane grigliate

Le lasagne di melanzane grigliate sono una gustosa ricetta a base di verdure, ricetta ispirata alla moussaka greca in versione vegetariana e alla parmigiana light, dove insieme alle sfoglie di pasta all'uovo ci sono le melanzane, è una ricetta abbastanza...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne forno con melanzane

Le lasagne hanno un legame speciale con la tradizione gastronomica e culinaria italiana. Gusto, croccantezza e sapidità le rendono infatti cosi speciali da essere insaporite con mille ingredienti che variano da regione a regione. In questa guida vi sarà...
Primi Piatti

5 ricette per lasagne vegetariane

Esistono moltissimi tipi di lasagne, dalle classiche alla bolognese fino ad arrivare a ricette dalle combinazioni sempre più fantasiose. Un ottima alternativa all'uso della carne, è quello di utilizzare la verdura e concedere al piatto una leggerezza...
Primi Piatti

Lasagne verdi con ragù di melanzane

La gastronomia italiana è un lungo viaggio, ricco di sapori e profumi. Tra tutte le intramontabili eccellenze servite sulle nostre tavole, la lasagna è sicuramente la regina della domenica! La sua bontà, così classica e genuina, non sembra conoscere...
Primi Piatti

3 ricette per lasagne vegetariane

Molto tempo fa la lasagna era tagliata grossolanamente in forme rettangolari. Queste forme si chiamavano losanghe, dette anche lasagne. Un piatto completo e gustoso che può essere servito anche come piatto unico secondo la preparazione. Scopriamo oggi...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne bianche con patate e taleggio

Uno dei piatti che sono entrati a far parte della tradizione culinaria italiana da ormai tanti anni sono le lasagne. Queste ultime, particolarmente amate da grandi e piccini, risultano essere un piatto estremamente versatile per la varietà di ingredienti...
Primi Piatti

5 modi di cucinare le lasagne

Le lasagne sono un tipico primo piatto italiano conosciuto in tutto il mondo. Le lasagne possono essere preparate in svariati modi, tutti abbastanza succulenti, saporiti e deliziosi. Gli ingredienti che si prestano a condire una tipologia di pasta come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.