Come preparare le polpette di cavolfiore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare le polpette di cavolfiore
16

Introduzione

Il cavolfiore appartiene alla famiglia del cavolo o comunemente chiamato broccolo. È di colore bianco dal sapore prevalentemente dolce, anche se ne esistono di qualità più amare o addirittura di colore diverso come il blu. Queste sono verdure che difficilmente i più piccoli mangiano, poiché, come ben si sa, non è facile essere d'accordo sul gusto del broccolo. Eppure esistono delle ricette che possono mettere d'accordo grandi e piccini, basta solo utilizzare i giusti ingredienti. Il cavolfiore infatti può essere preparato anche a polpette, quindi racchiuso in una croccante panatura. È una ricetta semplice e veloce da preparare, quindi vediamo in questa ricetta come fare le polpette di cavolfiore.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti: 1 cavolfiore piccolo, 200g di pane duro (ideale quello non consumato due o tre giorni prima), 3 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato, 3 uova, prezzemolo, sale, pepe, pangrattato e olio per fritture.
36

Preparare le polpette

Preparare quindi alle polpette. Si comincia tagliando il cavolfiore in quattro porzioni da lessare in abbondante acqua salata per circa venti minuti. Dopo aver scolato l'ortaggio ben cotto, si consiglia di schiacciarlo con una forchetta per far fuoriuscire l’acqua in eccesso. Intanto si procede ad ammorbidire il pane duro in una ciotola con un po’ d’acqua e poi lo si riduce in polpa, schiacciandolo bene con le mani. Subito dopo, si prepara una grande terrina dove andremo a mettere il cavolfiore bollito, il pane ammorbidito, due delle tre uova previste dalla ricetta (il terzo uovo si utilizzerà per l'impanatura delle polpette), il formaggio, il prezzemolo, il sale e il pepe. Avendo aggiunto gli ingredienti necessari, siamo pronti per impastare il tutto fino ad ottenere un composto solido, né troppo morbido e neanche troppo duro.

46

Fare la panatura

In due piatti preparare il terzo uovo sbattendolo con un pizzico di sale, mentre nell'altro versare abbondante pan grattatato. Quindi si può passare alla regolare panatura delle polpette: prenderne una passarla nell'uovo e successivamente nella mollica. A questo punto scuoterle per bene così da eliminare quella in eccesso che si brucerebbe al momento della cottura. Proseguire allo stesso modo con le altre polpette.

Continua la lettura
56

Cuocere le polpette

Non appena vengono finite si può passare alla loro cottura. In una padella abbastanza capiente mettere una buona quantità di olio, quindi quando è caldo disporre le varie polpette e procedere alla cottura su entrambi i lati. Appena cotte raccoglierle con una schiumarola e disporle in un piatto ben rivestito da carta assorbente così da rilasciare l'olio in eccesso. Procedere allo stesso modo con le restanti sino a quando non si completano del tutto. Una volta finito adagiarle in un vassoio e servirle ancora calde.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'impasto risultasse troppo molle si potrebbe aggiungere un po’ di pane grattugiato.
  • Dopo aver fritto le polpette, prima di servirle, è meglio adagiarle

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricette veloci per polpette vegan

Le polpette sono un piatto sfizioso e dalle mille varianti. Croccanti fuori e morbide dentro costituiscono un ottimo secondo per ogni occasione. Si possono fare ...
Primi Piatti

Ricetta: riso al forno con le polpette

Non sono molti i piatti che mettono d'accordo tutti i gusti e tutta la famiglia. Ma bisogna ricercarli tra i sapori semplici, più apprezzati ...
Antipasti

Ricetta: nidi di cavolfiore con salsiccia e friarelli

La cucina è un mondo in costante evoluzione, ricco di creatività e sempre alla ricerca di sapori da mescolare alla tradizione gastronomica più classica. Protagonista ...
Antipasti

Come fare le polpette di carciofi e provola

Le polpette di carciofi e provola sono un' idea davvero originale per i nostri buffet ed aperitivi con gli amici. Molto semplici e veloci da ...
Antipasti

Ricetta: polpette di cavoli, zucca e prosciutto

La ricetta proposta in questa guida riguarda la preparazione di alcune polpette a base di verdure ed ortaggi, che sostituiscono il classico impasto fatto di ...
Dolci

Polpette di melanzane e tonno

Le polpette di melanzane e tonno sono un piatto gustosissimo.
La panatura esterna le rende intensamente croccanti. Il ripieno è un connubio carico di aromi ...
Dolci

Ricetta: Polpette di scarola

La scarola o indivia, appartiene alla famiglia delle composite. È una pianta commestibile ricca di vitamina A, ferro e sali minerali. Da sempre utilizzata in ...
Antipasti

Ricetta: cavolfiore impanato al forno

Il cavolfiore rappresenta una verdura tipica dell'inverno che, grazie al perfetto equilibrio dei suoi componenti, esercita un'azione assolutamente benefica sulla salute, specie se ...
Carne

Come preparare le polpette al sugo

Le polpette al sugo sono la tipica "ricetta della nonna": un piatto gustoso e senza fronzoli, con pochi ingredienti semplici, che chiunque è in grado ...
Carne

Come preparare le polpette senza uovo

Le polpette di carne sono una pietanza tipica della tradizione gastronomica italiana. Esse possono essere servite sia come antipasto, sia come secondo piatto. Inoltre sono ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.