Come preparare le quaglie al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Anche se non molto utilizzata nei pasti quotidiani, la quaglia è un tipo di carne molto tenera e tanto digeribile, adatta per essere cucinata per un secondo buono e leggero. Essendo però molto particolare, la quaglia va scelta con cura da un rivenditore di fiducia, tenendo conto di alcuni punti fondamentali. Bisogna ad esempio assicurarsi che la pelle sia rosa chiaro e senza umidità. In questa guida si spiegherà pertanto, come preparare le quaglie al forno e gustarle nel modo giusto.

27

Occorrente

  • Quaglie, Olio, Sale, Pepe, Odori, Patate, Pancetta,
37

Di solito le quaglie si vendono già pulite ma se ciò non dovesse essere, bisogna spennarle e togliere le interiora. Infine passarle sulla fiamma di un fornello per eliminare eventuali residui di penne, operazione da fare anche nel caso di quaglie già pulite, per poi lavarle con cura sotto l'acqua corrente.

47

Prendere due quaglie di medie dimensioni, salarle all'interno e inserire un mazzetto di odori composto da rosmarino, salvia e uno spicchio d'aglio. Avvolgere le quaglie con alcune fette di pancetta rivestendole completamente con degli stuzzicadenti per bloccare la pancetta. Intanto versare dell'olio in una teglia da forno, aggiungere cipolle a fette non molto sottili e disporre le quaglie. Infornare a 180° per 25 minuti. A metà cottura girare e sfumare con un bicchiere di vino bianco. Se la pancetta si sta asciugando troppo ma il tempo non è trascorso, si può coprire la carne con un foglio di stagnola.

Continua la lettura
57

Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola abbastanza capiente con dell'acqua leggermente salata e lavare alcune patate. Con l'aiuto di una paglietta per piatti pulire bene la buccia. Tagliare degli spicchi non molto sottili e buttarli nella pentola. Lasciare cuocere per circa 6/7 minuti e poi scolare. Trascorso il tempo di cottura estrarre la teglia dal forno e aggiungere le patate, salare e aggiustare di pepe. Rimettere nel forno per altri 15/20 minuti, fino a quando le patate non saranno cotte. Anche qui per evitare che la carne si secchi molto si può coprirla con la carta argentata.

67

Infine impiattiare perché anche l'occhio vuole la sua parte. Su un piatto piano possibilmente bianco, versare uno o due cucchiai di fondo di cottura che dovrebbe essere una sorta di cremina e allagare con movimenti circolari. Adagiare sopra una quaglia e su un lato posizionare una porzione di patate. Per contrastare il colore marroncino scuro della carne, si possono aggiungere due belle bacche di pepe rosa come guarnizione. Ora non resta che assaporare questa prelibatezza.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • per fermare la pancetta possiamo usare del filo e procedere come per le braciolette

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il riso al radicchio e panna

Senza dubbio il risotto è in piatto sempre più apprezzato da chi cerca un'alternativa alla pasta. Sono moltissime le ricette che propongono risotti vari, con combinazioni di sapore che si possono ottenere a seconda degli ingredienti impiegati. Possono...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso con quagliette, panna e salvia

Il riso, anche se considerato come primo piatto, trova abbinamento con numerosi ingredienti, divenendo un pasto completo. Infatti si tratta di un tipo di pasta, che grazie all'assenza di glutine, è piuttosto leggero e per questo motivo può essere abbinato...
Carne

Come condire la carne di selvaggina

Ecco come condire la carne di selvaggina.La selvaggina costituisce quell'insieme di fauna commestibile dall'uomo e che in genere è preda dei cacciatori, ma che in certi casi può essere allevata a questo scopo, come il coniglio, che si può acquistare...
Carne

3 segreti per cuocere la selvaggina

Chi si reca a fare battute di caccia per procurarsi selvaggina, si troverà poi a dover cucinare le prede con fatica conquistate, pratica che si rivela un po' diversa dalla cucina comune, soprattutto a riguardo della cottura, ma anche in base all'esemplare...
Consigli di Cucina

Le migliori ricette con le uova di quaglia

Le uova di quaglia rappresentano un ingrediente molto versatile da utilizzare in cucina, in grado di conferire un tocco di originalità alle proprie ricette. Sono infatti perfette come antipasto sfizioso, fritte, in aggiunta ad una gustosa insalata o...
Antipasti

3 antipasti veloci con le uova di quaglia

Le uova di quaglia possono essere usate in cucina come delle normalissime uova di gallina. Questa tipologia di uova è molto utilizzata in Giappone e, di recente, anche il nostro Paese le sta apprezzando sempre di più. A differenza di quelle di gallina,...
Consigli di Cucina

5 modi di cucinare le uova di quaglia

Le uova di quaglia sono un ingrediente inusuale, che possono dare un tocco di classe ed una marcia in più ai vostri piatti. Le uova di quaglia, rispetto a quelle di una comune gallina, hanno un sapore più delicato, oltre ad avere alcune proprietà benefiche...
Antipasti

Come preparare l'insalata mista con uova di quaglia e crostini

Se siete davvero stufi ed annoiati nel preparare sempre i soliti piatti e far annoiare cosi anche i vostri commensali e volete far si che i vostri piatti siano buoni e soddisfacenti, seguite bene i nostri utili passaggi che vi mostreremo pian piano in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.