Come preparare le seppie all'asiatica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina orientale è sempre più in voga negli ultimi tempi, grazie ai suoi sapori originali e gustosi. Spesso ci riversiamo nei ristoranti fusion per assaporare delle pietanze esotiche, ma se invece bastasse procurarsi gli ingredienti giusti per replicare questi piatti comodamente a casa? Questi ingredienti infatti sono ormai facilmente reperibili, e la guida illustra come preparare le seppie all'asiatica, un secondo piatto dal procedimento facile e dal risultato finale sorprendente. Ingredienti per 4 persone.

26

Occorrente

  • 500 gr di seppie
  • 1 cucchiaio di salsa di pesce
  • 3 cucchiai di salsa di soia dolce
  • olio di semi
  • 3 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla tritata
  • 1 cucchiaino di zenzero tritato
  • peperoncino piccante tritato q.b.
  • 3 cucchiai di aceto di riso
  • 40 gr di alghe wakame essiccate
  • per l'emulsione: 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di aceto di riso, 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • semi di sesamo q.b.
36

Pulizia delle seppie

Le seppie sono dei molluschi utilizzatissimi in cucina grazie alla loro versatilità, al loro gusto e alle poche calorie che contengono. Il procedimento delle seppie all'asiatica inizia proprio con la loro pulizia, sempre che il vostro pescivendolo di fiducia non ci abbia già pensato. Estrarre l'osso, se presente, e separare il corpo dalla testa tenendo questa ben salda con le mani. Eliminare occhi, becco e interiora, prestando attenzione a non rompere la sacca contenente l'inchiostro. Delicatamente, spellare la pelle dalla carne e sciacquare la seppia sotto acqua corrente.

46

Procedimento

Una volta pulite e lavate le seppie, tagliarle a striscioline e lasciarle marinare per un'ora in una ciotola con salsa di pesce e salsa di soia. Passato questo tempo, procedere mettendo a scaldare l'olio nel wok e unendovi l'aglio da far soffriggere a fuoco vivace; aggiungere poi zenzero, cipolla e peperoncini, e far appassire mescolando di tanto in tanto. A questo punto, aggiungere al wok le seppie tagliate a striscioline con la loro marinata e l'aceto di riso e cuocere per 10/15 minuti (secondo la tenerezza delle carni delle seppie utilizzate) a fuoco basso, mescolando continuamente.

Continua la lettura
56

Ultimazione

Mentre si aspetta che la cottura delle seppie giunga a termine, procediamo col preparare l'accompagnamento per le seppie. Ovviamente andremo a preparare un contorno tutto orientale servendoci delle alghe wakame, sempre più amate anche in Occidente. Le alghe wakame sono delle alghe marine proteiche, ricche di sali minerali e dalle proprietà antiossidanti ed energetiche. Per la ricetta le serviremo come un'insalata: immergere le alghe in acqua tiepida per 10 minuti per farle rinvenire, scolarle, sciacquarle e tagliarle a striscioline. Nel frattempo, preparare un'emulsione con un cucchiaio di aceto di riso, uno di salsa di soia e uno di olio di sesamo. Condire le alghe, cospargerle con semi di sesamo e servire in accompagnamento alle seppie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In alternativa alle alghe wakame, per un prelibato piatto unico, si può accompagnare del riso basmati alle seppie
  • Al posto dell'aceto di riso è possibile utilizzare dell'aceto di vino bianco

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Quinoa alla curcuma con seppie e piselli

La quinoa è un alimento molto sano e ricco di nutrienti. Questa fantastica pianta che appartiene alla famiglia delle Chinopidacee contiene moltissime proteine, è ricca di carboidrati ma ugualmente ipocalorica, e non avendo glutine è indicata anche...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con le seppie

Il pesce è un alimento che si abbina benissimo con la pasta. Infatti, molte ricette tradizionali e conosciute lo contengono. Una ricetta che spesso viene utilizzata è quella dei maccheroni con le seppie. Questo è un primo piuttosto semplice da realizzare...
Primi Piatti

Ricetta: calamarata con seppie, pomodorini e piselli

La calamarata è un tipo di pasta di grano duro, che viene utilizzata specialmente in Campania, in quanto Napoli è il luogo di origine di questa pasta.Ha una conformazione somigliante ai paccheri, ma la calamarata è, però, più bassa; il suo nome deriva...
Pesce

Come preparare le seppie con i broccoletti

Le seppie con i broccoletti sono un secondo piatto molto semplice ma gustoso. L'importante è scegliere sia seppie che broccoletti freschi altrimenti il risultato finale non sarà così gustoso. Questa ricetta può essere preparata con estrema facilità...
Antipasti

Ricetta: seppie al forno gratinate

Le seppie, comunque vengano cucinate, hanno un gusto inconfondibile. C'è chi le preferisce gustare con gli spaghetti, chi desidera mangiare all'insalata e chi invece vuole gratinarle al forno, affinché gli ingredienti si amalgamino e rilascino quel...
Cucina Etnica

Come preparare le seppie in tempura al pepe

Il pesce come tutti sanno, è un ingrediente dalle grandi proprietà, dal sapore piacevole e dal gusto raffinato, soprattutto se viene preparato nella maniera giusta. Esistono molte ricette che prevedono la cottura del pesce in olio bollente, che regalano...
Pesce

Ricette: seppie con patate

Le seppie con patate rappresentano un secondo piatto davvero delizioso e sicuramente sarà in grado di stupire tutte le persone che avete invitato a cena. Il sapore di questi due ingredienti si amalgama alla perfezione e anche la loro consistenza si sposa...
Primi Piatti

Come preparare il riso al sugo di seppie

Le seppie sono dei molluschi adatti per diverse ricette, sia come primi che come secondi piatti. Il dubbio principale sovviene nel momento della loro scelta: seppie fresche o surgelate? Nel primo caso è preferibile affidarsi alla propria pescheria di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.