Come preparare le seppioline con i piselli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La seppia è un mollusco dotato di 10 tentacoli, che possono arrivare a raggiungere i 35 cm di lunghezza; gli esemplari più piccoli sono noti come seppioline. In cucina si utilizzano sia i tentacoli che la sacca, oltre all'inchiostro, quest'ultimo impiegato soprattutto per la realizzazione di sughi per paste e risotti, grazie al suo sapore unico e particolarmente gustoso. Ecco come preparare in vari modi le seppioline con i piselli.

25

Occorrente

  • per le seppioline con i piselli:
  • 1 kg di seppioline
  • 500 g di piselli sgranati
  • 1 cipolla
  • 3 pomodori maturi
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • per le seppioline saltate con piselli e bresaola:
  • 350 g di piselli
  • 300 g di seppioline
  • 50 g di bresaola
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 scalogno
  • 1/2 peperoncino rosso
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aceto balsamico q.b.
35

Per iniziare la preparazione del primo piatto, dopo aver pulito le seppioline con cura sotto ad un getto di acqua corrente, eviscerarle e tagliarle delicatamente a listarelle con un coltello; successivamente asciugarle con della carta da cucina e riporle in una ciotola pulita. In un altro recipiente mettere i piselli, ricoprendoli completamente con dell'acqua tiepida. Sminuzzare la cipolla e farla imbiondire in una padella con un filo d'olio, quindi incorporarvi le seppioline, il sale e il pepe. Lasciare cuocere fino a che il liquido risulterà completamente assorbito.

45

Un altro modo per cucinare le seppie con i piselli è quello di saltarle in padella assieme a della bresaola. Per prima cosa tagliare lo scalogno e farlo appassire in una casseruola insieme a un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e a mezzo peperoncino rosso, sbriciolato e privato dei semi. Aggiungere al soffritto i piselli, far insaporire gli ingredienti per qualche minuto e versare il brodo fino a coprire interamente i piselli stessi. Cuocere per altri 8 minuti; nel frattempo, su di un tagliere ridurre a cubetti la bresaola, quindi versarla nella casseruola, aggiustare di sale e macinarvi sopra del pepe nero.

Continua la lettura
55

In alternativa per preparare le seppioline con i piselli, prendere una padella grande, aggiungere l'olio di oliva, la carota tagliata a rondelle, mezzo dado e la cipolla tritata. Far soffriggere il tutto e aggiungere i piselli. Coprire e lasciare cuocere per 15 minuti circa (nel caso in cui i piselli sono freschi, lasciarli cuocere per 40 minuti almeno o fino a quando non risulteranno teneri). Prendere le seppioline, lavarle sotto l'acqua corrente, pulirle accuratamente e unirle ai piselli. Coprire nuovamente e continuare la cottura per 20 minuti circa. Una volta che le seppie saranno pronte, adagiarle insieme ai piselli su un piatto da portata. Questo piatto può essere accompagnato bene con l'insalata verde oppure quella mista. Si consiglia anche di bere un bel bicchiere di vino bianco frizzante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con seppie e piselli

L'arte culinaria, indipendentemente dalla nazione in cui essa viene espressa, è qualcosa che riesce a deliziare i palati di tutto il mondo, man mano che si vanno a spulciare le varie ricette, si scopre che esistono tantissimi piatti davvero succulenti....
Pesce

Crema di patate con seppioline

Nel caso in cui vorreste cucinare un piatto delicato e ricco di sapori del mare, in questa guida vi mostreremo come cucinare al meglio una crema di patate con deliziose seppioline. Un piatto molto gustoso che crea un particolare contrasto tra la croccantezza...
Cucina Etnica

Come preparare le seppioline con verdure e noodle

Se si vuole provare un buon primo piatto a base di pesce e verdure si può pensare di proporre una ricetta di origine orientale, con una buona rivisitazione odierna. I noodle sono infatti una tipologia di pasta tipica della tradizione culinaria orientale,...
Primi Piatti

Ricetta: penne alla pescatora

Le penne alla pescatora sono un eccellente piatto, molto colorato, che viene apprezzato moltissimo da chi ama il pesce. Si deve servire appena pronto e deve essere accompagnato da un ottimo vino bianco fresco. Per la preparazione occorrono molti ingredienti,...
Primi Piatti

Come fare i maccheroni carciofi e seppie

I maccheroni carciofi e seppie sono un primo piatto gustoso e nutriente. Il carciofo è uno degli ortaggi che meglio si sposa con il delicato sapore del pesce. Questo abbinamento vi permetterà di realizzare una pietanza saporita ma allo stesso tempo...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i piselli

I piselli sono dei legumi conosciuti in tutto il mondo fin dai tempi più antichi. Per via della loro prelibatezza, sono utilizzati in numerose ricette di cucina. Essi presentano infatti delle proprietà molto salutari per l'uomo, che non si è certo...
Antipasti

Come preparare le polentine al nero di seppia

Il nero di seppia è un alimento ricco di melanina, proteine e ferro, inoltre è stato scoperto da alcuni studi scientifici che rallenta significativamente le cellule tumorali. Questo particolare liquido si estrae in modo molto semplice da una piccola...
Primi Piatti

Quinoa alla curcuma con seppie e piselli

La quinoa è un alimento molto sano e ricco di nutrienti. Questa fantastica pianta che appartiene alla famiglia delle Chinopidacee contiene moltissime proteine, è ricca di carboidrati ma ugualmente ipocalorica, e non avendo glutine è indicata anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.