Come preparare lo sformato rustico con salsiccia e spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo sformato rustico con salsiccia e spinaci è un gustoso antipasto che però può essere presentato in tavola anche come goloso secondo piatto se accompagnato con insalate di stagione oppure con patate cotte al forno. Questa specialità è molto semplice da preparare e non è indispensabile avere particolari abilità ai fornelli per ottenere un buon risultato finale da servire a parenti e amici. Mettetevi subito all'opera non prima di aver letto le indicazioni qui riportate che vi illustreranno nel dettaglio che vi illustreranno come preparare un ottimo sformato rustico con spinaci e salsiccia.

25

Occorrente

  • 6 uova
  • 150 g di salsiccia a nastro
  • 100 g di spinacini
  • una cipolla rossa
  • 12 pomodorini ciliegia
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Prendete la salsiccia e spellatela accuratamente. Tagliatela a tocchetti e poi arrotolateli uno a uno fra le mani leggermente inumidite in modo tale da creare delle polpettine aventi una forma leggermente allungata. Sbucciate la cipolla e poi affettatela finemente con un coltello ben affilato. Lavate i pomodorini e poi asciugateli con un panno di cotone ben pulito. Versate un cucchiaio scarso di olio extravergine d'oliva in una padella capiente e appena sarà ben caldo adoperatelo per rosolarci dentro la salsiccia.

45

Mescolate con un cucchiaio di legno e dopo un paio di minuti di cottura aggiungete anche la cipolla. Dopo circa dieci minuti unite i pomodorini e fateli insaporire bene per altri tre minuti. Quando il vostro preparato sarà rosolato in maniera uniforme, spegnete la fiamma e lasciate intiepidire il tutto. Intanto lavate gli spinacini e sgocciolateli bene. Rompete le uova in una terrina e sbattetele rapidamente con i rebbi di una forchetta assieme a un pizzico di sale e una macinata di pepe. Se non riuscite a reperire in commercio gli spinacini freschi potete sempre sostituirli con quelli surgelati preparandoli nel modo indicato sulla confezione. Il risultato finale non sarà molto diverso.

Continua la lettura
55

Versate gli pinaci sul fondo di una pirofila e assicuratevi che siano distribuiti in maniera uniforme. Se la pirofila non è antiaderente ungete le pareti interne e il fondo con poco olio extravergine d'oliva. Versateci sopra le uova e le verdure saltate in padella assieme alla salsiccia. Preriscaldate il forno a 180°C e quando sarà ben caldo infornate la pirofila. Dopo circa un quarto d'ora il vostro sformato sarà cotto a puntino. Toglietelo dal forno e rovesciatelo sopra un piatto di portata. A questo punto non vi rimarrà altro da fare se non assaporare la vostra gustosa specialità assieme a un vino rosso a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare gli sformatini di spinaci

Lo sformato è un piatto molto speciale e caratterizzato per essere cucinato all'interno di uno stampo, dal quale verrà tolto quando bisognerà servirlo a tavola. Lo sformato può essere servito sia dolce che salato, anche se nella maggior parte delle...
Pesce

Ricetta: sformato di spinaci con ragù di gamberi

La ricetta di oggi è un antipasto davvero sfizioso, colorato e molto semplice da preparare. Si tratta di uno sformato di spinaci con ragù di gamberi che mette insieme verdura e pesce. Lo sformato di spinaci con ragù di gamberi è perfetto se si hanno...
Primi Piatti

Come fare lo sformato di spinaci

Un ottimo modo per preparare le verdure sono sicuramente gli sformati: si tratta di una preparazione veloce e molto buona, che mette d'accordo grandi e piccini proprio per la sua bontà. Inoltre, per chi segue diete ipocaloriche, questo tipo di cottura...
Antipasti

Ricetta: sformato di spinaci e mozzarella

La presente guida spiegherà, fornendo istruzioni passo per passo, come preparare lo sformato di spinaci e mozzarella, una ricetta semplice da realizzare e veloce da portare sulla tavola.ub">Questa torta salata sarà una valida soluzione per tutti quei...
Primi Piatti

Come preparare i cannelloni con ricotta, spinaci e salsiccia

I cannelloni con ricotta, spinaci e salsiccia sono un sostanzioso primo piatto da servire in tavola durante il pranzo domenicale o in occasioni speciali. Sono abbastanza semplici da realizzare anche se richiedono un po’ di tempo libero a disposizione....
Primi Piatti

Ricetta: timballo di tagliatelle

Il timballo è uno sformato ripieno avvolto in una crosta di pasta sfoglia o brisè. Pur avendo origini remote, la ricetta del timballo presenta numerose varianti regionali: in Sicilia si usa preparare il timballo di maccheroni, in Abruzzo quello di crepes....
Primi Piatti

Gnocchi di spinaci e salsiccia

Se abbiamo degli ospiti a pranzo, non c'è niente di meglio del preparare ai nostri ospiti un gustoso piatto di gnocchi. Tra i numerosi piatti a base di gnocchi che possiamo preparare, ce ne sono alcuni davvero molto buoni e abbastanza semplici da preparare:...
Primi Piatti

Ricetta: pizzoccheri salsiccia spinaci e nocciole

I pizzoccheri sono un formato di pasta poco diffuso in gran parte dell'Italia, ma che negli ultimi anni sta riscuotendo un discreto successo. Tipici della Valtellina, queste corte tagliatelle sono celebri per la loro insolita colorazione, tendente al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.