Come preparare lo sgombro al cartoccio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare lo sgombro al cartoccio
15

Introduzione

Lo sgombro insieme alla sardina è un alimento molto salutare, recenti studi hanno dimostrato che assumere 2 volte a settimana pesce "grasso" riduce di molto il rischio di malattie cardio-vascolari. Molto più utile assumere quest'alimento rispetto ai classici integratori di Omega 3.
Oggi spiegheremo come preparare lo sgombro al cartoccio, ricetta semplice, salutare e molto gustosa.

25

Occorrente

  • Sgombri freschi (5)
  • Limone (q.b.)
  • Spicchio D'Aglio (1)
  • Mazzetto di Prezzemolo (1)
  • Rametti di timo (2)
  • Sale Pepe
  • Olio Extra vergine di oliva
  • Pomodorini Pachino
35

Inizio. Muniamoci di una ciotola, un recipiente o scodella di medie dimensioni, una teglia rettangolare antiaderente, guanti di lattice, carta da forno, carta d'alluminio e di un pizzico di pazienza. Per cominciare prendiamo il nostro sgombro. Scegliete bene il vostro pesce, i più freschi hanno l'occhio trasparente e non presentano patine o segni di opacità sul bulbo oculare. Laviamolo per bene sotto l'acqua corrente e desquamiamolo con apposito utensile. Rimuoviamo le pinne e incidiamo la pancia. Procediamo all'eviscerazione, pulendo lo sgombro dagli organi interni, dal sangue e da eventuali residui organici. Mettiamoli ad asciugare nella scodella previa applicazione di carta da cucina.

45

Nel momento in cui i pesci saranno asciutti all'esterno, proseguiamo con il ripieno e l'aromatizzazione.
Prendiamo le erbe, tritiamo insieme uno spicchio d'aglio, due rametti di timo ed il mazzetto di prezzemolo e poniamo il composto in una ciotola. Tagliamo a rotelle sottili il limone e a pezzetti i pomodorini pachino. Prendiamo ogni sgombro e, previa salatura e impepatura, riempiamoli con le rotelle ed i pomodorini, chiudiamoli e mettiamoli da parte per qualche minuto, facendo attenzione a non disfarli.

Continua la lettura
55

Giunti a questo punto vediamo la parte conclusiva della nostra ricetta. Prendiamo una teglia rettangolare, ricopriamo di carta da forno bagnata e strizzata, e ungiamola ben bene con olio extravergine d'oliva. Spolveriamo il misto di erbe sulla carta e ungiamo il pesce su ogni lato con il misto di olio e aromi. A questo punto chiudiamo la teglia con della carta d'alluminio e inforniamo nel forno pre riscaldato, a temperatura di 180° per circa 30 minuti. Controlliamo spesso la doratura e che il pesce non bruci o non asciughi troppo. Terminato il tempo, lasciare a mantecare per qualche minuto a forno spento. Ora possiamo scegliere se servire il pesce intero oppure estrarre la polpa e servire solo quest'ultima. Per estrarre la carne, basta semplicemente rimuovere la pelle con un coltello e delicatamente rimuovere l'interno facendo attenzione alle lische che potrebbe contenere. Servire con del limone ed un buon vino bianco. In aggiunta il sughetto rimasto nella teglia del pesce, può essere messo su crostini e bruschette per un piccolo antipasto.
Buon Appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare lo sgombro marinato con lo yogurt alle erbe

Il pesce azzurro è uno degli alimenti più salutari della dieta mediterranea perché ricco di micronutrienti come gli omega 3, minerali e vitamine. Inoltre è anche buonissimo e si presta a moltissime ricette, semplici o più elaborate. Lo sgombro è...
Pesce

5 modi diversi per cucinare lo sgombro

Noi italiani, si sa, facciamo del cibo una vera e propria cultura. La dieta mediterranea, originaria del nostro paese, è famosa in tutto il mondo per essere la più sana ed equilibrata. Uno degli alimenti che, secondo questo stile alimentare, non deve...
Pesce

Ricetta: filetti di sgombro al forno con limone

Il mare è una misteriosa e affascinante riserva di leggende e storie marinaresche, ma è anche popolato da una rigogliosa vita acquatica. Fonte preziosa per il nostro nutrimento, spesso ci dimentichiamo di quando in realtà sia delicato il suo bellissimo...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con sgombro e pomodorini

Lo sgombro risulta essere un pesce azzurro, ricco di omega 3, proprio per questo motivo viene spesso raccomandato dai medici. Sono davvero molti i modi per cucinare questo particolare tipo di pesce, il quale viene apprezzato particolarmente sia dagli...
Pesce

Ricetta: filetti di sgombro con cipolle in agrodolce

Il pesce specie quello azzurro oltre ad essere molto gustoso, è anche ricco di proprietà benefiche per l'organismo umano. Tra i tanti esemplari che il mare ci regala ci sono le sarde, le alici, il maccarello e lo sgombro. A tale proposito, ecco una...
Pesce

Filetti di sgombro con pomodori secchi: la ricetta

La ricetta dei filetti di sgombro con pomodori secchi è perfetta per chi ama la buona cucina e stare in forma. Gli sgombri sono infatti ricchissimi di Omega 3, i grassi buoni indispensabili per il nostro organismo. La preparazione della ricetta è abbastanza...
Pesce

3 ricette veloci con lo sgombro in scatoletta

Troppo spesso il pesce in scatola viene visto con scetticismo dai consumatori, i quali preferiscono spendere cifre molto più elevate acquistando pesce fresco. I pregiudizi non sono del tutto fondati, dato che anche il pesce fresco può nascondere delle...
Pesce

Ricetta economica con lo sgombro

Lo sgombro rappresenta un pesce azzurro che popola le coste del Mar Mediterraneo, del Mar Nero e dell'Oceano Atlantico. Pertanto, possiamo normalmente trovarlo nelle zone calde oppure in quelle fredde, dal Marocco, al Canada. Il suo nome completo è "Scomber...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.