Come preparare lo smoothie al lampone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare lo smoothie al lampone
16

Introduzione

Il termine inglese smoothie, sta a designare un tipo di frullato molto particolare: a base di yogurt; preparabile sia con verdura, che con frutta fresca; e assolutamente sano ed energico. La differenza sostanziale tra uno smoothie, e un frullato (o un frappè), sta nella consistenza, anzi, nella leggerezza. Nella preparazione degli smoothies, infatti, il gelato e il latte intero vengono sostituiti dallo yogurt, in genere magro. Possiamo gustare uno smoothie come dessert; a merenda; per arricchire una naturale e rinfrescante colazione; ma anche per rigenerarci dopo l'attività sportiva. Inoltre, lo smoothie può essere ottimo da gustare durante le stagioni più calde, al posto di granite e gelati, essendo un alimento ricco di vitamine e povero di grassi. In questa guida, vedremo come preparare un nutriente e gustoso smoothie al lampone.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 1 tazza di lamponi freschi
  • 1 vasetto di yogurt magro da 250 g
  • 2 cucchiaini di miele o di zucchero di canna
  • 50/100 ml di latte di soia
  • 4 cubetti di ghiaccio
36

Laviamo i lamponi freschi

I lamponi sono dei frutti molto saporiti, diuretici, e ricchi di fibre. Sono perfetti per la stagione calda, poiché sono un prodotto tipicamente estivo. Tuttavia, durante l'inverno è comunque possibile preparare uno smoothie utilizzando dei lamponi surgelati. In questo caso, però, occorre fare attenzione alla consistenza desiderata. La frutta surgelata infatti, presenta una maggiore quantità di acqua rispetto a quella fresca. Perciò è necessario bilanciare la cremosità, prediligendo in questo caso uno yogurt magro molto compatto, come quello greco. Proprio perché uno smoothie fatto a regola d'arte, deve avere consistenza più cremosa e densa rispetto ad un frullato tradizionale. Una volta reperiti i lamponi, bisogna selezionare quelli maturi al punto giusto; per poi lavarli con cura, lasciandoli a mollo per qualche minuto; risciacquarli con acqua fresca; e scolarli per bene, asciugandoli con cura, in modo che il risultato finale dello smoothie non risulti acquoso.

46

Uniamo tutti gli ingredienti in un mixer, e li frulliamo

Dopo aver reperito anche gli altri ingredienti, è necessario versare tutto nel mixer, e procedere a frullare. È importante ottenere una sorta di purea liscia, ariosa, ed omogenea, che non deve essere né troppo liquida, né troppo densa. Per dolcificare lo smoothie, possiamo usare sia miele, che zucchero di canna. Tenendo conto che i lamponi, sono generalmente più dolci rispetto agli altri frutti di bosco, è bene quindi non esagerare con la quantità di zucchero. Per preparare uno smoothie vegano, è necessario orientare la propria scelta verso lo zucchero e sostituire lo yogurt classico con quello di soia. Nel caso in cui la consistenza ottenuta sia troppo densa, possiamo alleggerire il composto aggiungendo del latte parzialmente scremato: bisogna versarlo poco alla volta, in modo da potersi regolare, non rischiando di rendere il risultato troppo liquido. Possiamo inoltre sostituire il latte vaccino, con quello di soia o di mandorle.

Continua la lettura

Approfondimento

5 smoothie da fare in casa
56

Versiamo lo smoothie nei bicchieri, e aggiungiamo eventuali decorazioni

Quando la consistenza e il gusto del composto sarà di nostro gradimento, lo versiamo nei bicchieri, nelle coppe, o nelle tazze che abbiamo scelto per servirlo. Un'idea particolare è quella di lasciare 2 o 3 lamponi interi per decorare il nostro smoothie, rendendolo così non solo gustoso da bere, ma anche gradevole da guardare. Anche l'aggiunta di una fogliolina di menta può essere adatta, dando un ulteriore tocco di freschezza. Come abbiamo appena visto, gli smoothies sono veloci e semplicissimi da preparare, e ci permettono di sbizzarrirci, provando ogni giorno nuovi ingredienti e infinite combinazioni. Il lampone ad esempio, si presta ad essere abbinato a numerose varietà di frutta: con mirtilli, more e fragole (per uno smoothies ai frutti di bosco); oppure con melone, cocco, e banane (per un gusto più esotico). E infine, non dimentichiamo di servirlo con una cannuccia abbastanza grande, e con un cucchiaino dotato di paletta a stelo lungo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo smoothie va servito appena preparato, affinché non si smonti.
  • Inoltre gli smoothies, contendo ingredienti freschi e salutari (come appunto yogurt e frutta), e allo stesso tempo gustosi, sono perfetti per sostituire le tipiche merendine caloriche che tendono a consumare i bambini.
  • Per una colazione sfiziosa, si possono aggiungere, allo smoothie, anche cereali, gocce di cioccolato o altri aromi a nostra scelta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

10 ricette light per gli smoothies

Col l'arrivo del periodo della stagione estiva siamo tutti alle prese con la prova costume e con l'ansia dei chili di troppo. Non ...
Analcolici

5 idee per smoothies vegani

Cosa c'è di più fresco e genuino di uno smoothie nelle calde giornate estive? È un dessert fresco e naturale che all'occasione può ...
Analcolici

Come preparare uno smoothie all'avocado

Lo smoothie risulta essere esattamente una preparazione a base di frutta, di verdura oppure di entrambe, la quale risulta essere molto simile al frullato. Nella ...
Analcolici

Ricetta: smoothie alla torta di mele

Avete voglia di qualcosa di rinfrescante, leggero, ma allo stesso tempo goloso? Allora questa guida potrebbe fare al caso vostro. La ricetta che vi proponiamo ...
Consigli di Cucina

10 modi per cucinare il radicchio

Il radicchio è un'insalata amara, generalmente dal color rosso intenso, molto presente sulle tavole degli italiani e che ben si addice alla preparazione di ...
Dolci

Come preparare lo smoothie di fragole e menta

Lo smoothe con fragole e menta è una valida alternativa a laboriosi centrifugati o frullati. È una bevanda ricca di vitamina C e sali minerali ...
Consigli di Cucina

Come usare il tofu in cucina

Il tofu è fatto di fagioli di soia, acqua ed un coagulante o agente cagliante. Sostanzialmente insipido, privo di lattosio e colesterolo, viene apprezzato per ...
Analcolici

Come fare un frullato con le verdure di stagione

Il frullati di frutta e verdura, detti anche smoothie, sono un vero toccasana in tutti i periodi dell’anno ed in particolar modo nella stagione ...
Analcolici

Come fare un frullato ai frutti di bosco

Senza dubbio, i frullati di frutta fresca sono molto apprezzati da persone di tutte le età, come spuntino rinfrescante o come bevanda vitaminica per reintegrare ...
Consigli di Cucina

Melone: 5 modi per usarlo in cucina

Il melone, con la sua polpa succosa e zuccherina, è il simbolo dell’estate. Contiene un elevato contenuto di acqua, ideale per prevenire la disidratazione ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.