Come preparare lo stracotto di carni bianche miste

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate proporre in tavola un secondo piatto gustoso ma semplice da realizzare, ecco a voi lo stracotto di carni bianche. Ha un sapore delizioso e solitamente piace sia agli adulti che ai bambini. Viene preparato con carne di pollo e tacchino e può essere accompagnato in tavola o con un abbondante purè di patate oppure, se preferite con una polenta appena preparata. Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti necessari, non perdete tempo prezioso ma mettetevi subito al lavoro per preparare questo delizioso secondo piatto. Leggendo le indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare lo stracotto di carni bianche con miste.

25

Occorrente

  • 600 g di petto di pollo
  • 300 g di petto di tacchino
  • 4 cosce di pollo
  • 4 ali di pollo
  • 300 g di pomodori pelati
  • un bicchiere di vino rosso
  • 2 carote
  • una cipolla rossa
  • una foglia di alloro
  • olio extravergine d'oliva
  • chiodi di garofano
  • sale
  • pepe
  • 30 g di burro
35

Per prima cosa prendete la carne che avete a disposizione e strofinatela con un po' di sale e un po' di pepe. Trasferitela in una ciotola e lasciatela riposare almeno per trenta minuti a temperatura ambiente.
Intanto sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine sottili. Pelate le carote e, dopo averle lavate, tagliatele a cubetti abbastanza piccoli.
Versate in un tegame abbastanza capiente un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva e mettetelo sul fuoco. Unite il burro che avete a disposizione e, appena si sarà completamente sciolto, unite anche la cipolla e fatela rosolare bene. Quando la cipolla sarà divenuta trasparente, unite le carote e l'alloro.

45

Lasciate insaporire bene il tutto per cinque minuti poi aggiungete anche la carne di pollo e di tacchino. Rosolatela bene da ogni lato e rigirate spesso i pezzi più grandi in modo tale da ottenere una cottura uniforme. Sfumate con il vino rosso e poi incorporate anche i chiodi di garofano e i pomodori pelati tagliati a pezzetti.
Abbassate la fiamma al minimo e coprite il tegame con un coperchio di adeguate dimensioni. Lasciate cuocere i vostro stracotto almeno un paio d'ore a fuoco dolcissimo per evitare che le carni si disfino eccessivamente.

Continua la lettura
55

Quando il vostro stracotto sarà cotto a puntino, versate il liquido di cottura in un mixer e frullatelo bene dopodiché filtratelo passandolo al setaccio o con un colino a maglie molto strette. Tagliate il petto di pollo e di tacchino a tocchetti poi sistematelo in una terrina. Aggiungete le ali e le cosce di pollo e irrorate il tutto con la salsa che avete appena preparato. Se nel frattempo la salsa si fosse eccessivamente raffreddata, riscaldatela nel forno a microonde o sul fornello prima di adoperarla. Abbinate a questo piatto un vino rosso particolarmente corposo come il Chianti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

5 varianti della pastiera napoletana

La pastiera napoletana è una tra le ricette più classiche della tradizione napoletana. Dolce tipico del periodo primaverile e di pasqua, la pastiera è, secondo le origini, il dolce simbolo della rinascita. Infatti, secondo le leggende, durante un periodo...
Cucina Etnica

I migliori ristoranti etnici di Roma

Da secoli i processi migratori contribuiscono ad imprimere una netta caratterizzazione di tipo globale alla nostra società. Quando i migranti approdano in una terra straniera, infatti, portano con se le loro tradizioni, religioni, dialetti e, non da...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne fontina e scamone

Se desiderate preparare un primo piatto particolarmente gustoso e diverso dal solito, queste lasagne con fontina e scamone sono la giusta soluzione. Sono abbastanza semplici da realizzare ma è necessario avere molto tempo libero a disposizione in quanto,...
Antipasti

Come preparare la giardiniera di verdure miste

La giardiniera di verdure miste è un goloso antipasto che però può essere messo in tavola anche per accompagnare il bollito misto o altre specialità a base di carni lessate. È ottima da gustare appena preparata ma può essere conservata senza problemi...
Carne

Le migliori carni da fare alla brace

Per realizzare una perfetta grigliata di carni miste è indispensabile utilizzare le migliori tipologie di carne. In genere la cottura alla brace è molto flessibile, e permette di essere impiegata per la maggior parte delle carni, ma bisogna distinguere...
Carne

Ricetta: Spiedini di carne

La ricetta: spiedini di carne. Sono una seconda portata da accompagnare con un contorno di verdure. Possono essere gustati come piatto unico, con una salsa a parte per insaporire. Sono semplicissimi da preparare anche dai meno esperti in cucina e proposti...
Primi Piatti

Come preparare i cappelletti romagnoli

I cappelletti della tradizione romagnola sono conosciutissimi in tutto il territorio italiano e si usava servirli in occasione del pranzo di Natale, cotti rigorosamente in brodo di gallina o, meglio ancora, di cappone. Naturalmente, anche il brodo di...
Carne

Ricetta: tonno di gallina

Cucinare è un po' la passione di tutti noi italiani che ogni giorno ci adoperiamo per trovare ricette nuove e gustose da portare in tavola, tanto da essere diventate piuttosto rinomate anche nel resto del mondo.Per tutti coloro che amano passare del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.