Come preparare lo strudel di pollo e scamorza

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se intendiamo preparare un secondo piatto gustoso e raffinato, possiamo optare per uno strudel di pollo con farcitura di scamorza affumicata, e il tutto servito in un piatto in cui ci sono delle croccanti foglie di insalata verde, come ad esempio la romana o la lattuga. A tale proposito ecco un guida, in cui troviamo la descrizione su come preparare lo strudel di pollo con scamorza.

27

Occorrente

  • Farina 500 gr.
  • Olio extravergine di oliva 80 gr.
  • Pollo 300 gr
  • Scamorza 300 gr.
  • Timo e pepe q.b.
  • Sale 1 cucchiaino
37

Comoposto

La prima operazione è creare una sfoglia di pasta sottilissima, per cui oltre alla farina aggiungiamo sale ed olio, per poi lavorarla con dell'acqua tiepida, fin quando non diventa compatta e liscia, dopodichè la mettiamo da parte per farla riposare per circa venti minuti. Nel frattempo, prendiamo il petto di pollo che ci siamo preoccupati di farci tagliare dal macellaio in fette sottilissime, se intendiamo ricavarne più di uno, che tuttavia frolliamo per renderle ancora più piatte, utilizzando per questa operazione l'apposito batticarne.

47

Cottura

A questo punto, prendiamo la pasta preparata in precedenza e la stendiamo con un matterello, per poi ricavarne dei rettangoli di circa 20X30 centimetri. Su ognuno di essi appoggiamo con la stessa sagoma il petto di pollo, e varie spezie come timo e pepe, e poi come copertura una fetta sottile di scamorza affumicata. A questo punto, non ci resta che arrotolare il tutto, bloccando ogni singolo rettangolo con del filo di cotone oppure con degli stuzzicadenti. Una volta pronti prendiamo una teglia, in cui appoggiamo della carta da forno con un filo d'olio e dell'altro timo. Adesso, possiamo inserire la teglia con gli strudel di pollo nel forno a 180 gradi, e li facciamo cuocere per circa 25 minuti, fin quando la sfoglia esterna di pasta, non ci appare dorata e croccante.

Continua la lettura
57

Presentazione del piatto

A cottura ultimata, gli strudel (o uno se abbiamo optato per una dimensione unica), li facciamo raffreddare, dopodichè accuratamente e senza farli rompere rimuoviamo il filo di cotone oppure gli stuzzicadenti, visto che ormai i lembi del petto di pollo, hanno fatto presa l'uno con l'altro. Alla fine lo strudel di pollo lo possiamo servire in tavola, distendendolo in un piatto da portata su delle foglie di insalata verde, con l'aggiunta di un pizzico di sale, un filo d'olio e corredandolo di alcune fettine circolari di limone e di olive bianche tonde di Spagna. A questo punto, non ci resta che incrociare lo sguardo degli ospiti, e capire subito che il nostro secondo piatto a base di strudel di pollo con scamorza, è stato realmente apprezzato da tutti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 ricette stuzzicanti con le patate

Tra gli ingredienti più diffusi, utilizzati e buoni nell'ambito culinario, troviamo le patate. Esse possono essere servite come ben sapete sia fritte, sia al forno, sia come contorno e in parecchi casi anche come ingrediente su torte. Le patate oltre...
Pizze e Focacce

Come fare uno strudel di funghi porcini

Lo strudel di funghi porcini è un piatto goloso e sfizioso, la cui preparazione è abbastanza veloce. Può essere usato come antipasto, per un aperitivo oppure insieme ad altre pietanze per una cena a buffet. È una pietanza che, indipendentemente da...
Pizze e Focacce

Ricetta: strudel con salsiccia e broccoli

Lo strudel è una ricetta tipica del Trentino-Alto Adige, le cui origini risalgono probabilmente all'antica Grecia. Lo strudel consiste in una pasta arrotolata o ripiena: solitamente viene servito come dolce, ma esistono numerose varianti salate di questo...
Dolci

Ricetta: strudel di pere e ricotta

Se avete intenzione di deliziare i vostri commensali con un dolce facile e veloce, allora lo strudel di pere e ricotta è quello che fa al caso vostro. Lo strudel è un tipico dolce tedesco, anche se le sue vere origini sono molto più antiche, infatti...
Pizze e Focacce

Come preparare lo strudel salato con porcini, prosciutto e pomodori secchi

Ormai non ci sono più dubbi: i funghi fanno bene alla salute! Stiamo entrando nella stagione giusta per trovarli freschi e buonissimi. Ma spesso non ci va di cucinare le solite ricette. Oggi abbiamo voglia di inventarci qualcosa di elaborato. Magari...
Primi Piatti

Ricetta: strudel salato con pomodori secchi e capperi

Lo strudel è un dolce tipico del Trentino, si tratta di una sorta di "rotolone" di pasta, solitamente farcito con frutta fresca (mele o pere) pinoli e cannella. In questa ricetta, vedremo come preparare uno strudel molto particolare, ovvero lo strudel...
Antipasti

Ricetta: strudel salato con carciofi e branzino

Lo strudel è un dolce avente origini antichissime, che risalgono sin all'Antica Grecia, e può essere sia dolce, che salato; ovviamente ciò dipende dagli ingredienti utilizzati.La caratteristica principale che contraddistingue questa torta è la pasta,...
Dolci

Ricetta: strudel di mele con pistacchi e mandorle

Lo strudel è un piatto tipico della tradizione culinaria del nord Italia e dell'Austria. Questo piatto può essere realizzato sia in versione dolce che in versione salata ed esistono tantissime varianti per personalizzarlo a seconda dei propri gusti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.