Come preparare lo stufato affumicato di manzo e cipolle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo stufato affumicato di manzo e cipolle è un delizioso secondo piatto da servire durante le serate più fredde. E’ ottimo da gustare assieme a polenta calda oppure con pane di grano duro appena sfornato. L’aroma di affumicato riesce ad esaltare al massimo il gusto della carne senza sminuirne tutte le sue caratteristiche organolettiche. È un piatto abbastanza facile da preparare e anche i meno esperti di cucina riusciranno a ottenere un eccellente risultato finale. Seguendo le indicazioni qui riportate, vi risulterà molto semplice comprendere come preparare un gustoso stufato affumicato di manzo e cipolle da servire assieme a un ottimo vino rosso ben strutturato come il Chianti.

25

Occorrente

  • 600 g di polpa di manzo
  • 500 g di cipollotti bianchi
  • 100 g di pancetta affumicata
  • 50 g di farina
  • 300 ml di vino bianco secco
  • sale
  • pepe
35

Versate il brodo in una pentola e mettetela sul fuoco a fiamma vivace per portarlo al punto di ebollizione. Intanto togliete la parte più esterna dei cipollotti e, dopo averli lavati e rapidamente asciugati, eliminate la parte verde lasciandone solo cinque o sei centimetri attaccati al bulbo.
Prendete due di questi cipollotti, tutte le foglie tagliate e sminuzzate il tutto finemente a coltello o, in alternativa, adoperando il mixer. Tagliate poi la pancetta a bastoncini non troppo sottili e la carne di manzo a bocconcini quadrati di circa cinque centimetri di lato. Passate uno a uno i cubetti i carne nella farina e scuoteteli bene per eliminare quella in eccesso.

45

Mettete il burro in un tegame basso e largo abbastanza capiente e fatelo sciogliere a fiamma vivace. Aggiungete il trito di cipollotti e fate rosolare il tutto per un minuto. Trascorso il tempo indicato, aggiungete la polpa di manzo e fatela insaporire bene girandola più volte con un cucchiaio di legno. Sfumate con il vino bianco e mescolate ancora prima di unire anche i bastoncini di pancetta.
Dopo qualche minuto versate nella pentola metà del brodo bollente che avete a disposizione e proseguite la cottura a fuoco molto dolce per quaranta minuti circa. Unite i cipollotti allo spezzatino, aggiungete il brodo rimasto poi salate e pepate secondo i vostri gusti.

Continua la lettura
55

Lasciate cuocere lo stufato affumicato di manzo e cipolle ancora per un quarto d’ora poi spegnete la fiamma e portatelo subito in tavola prima che si raffreddi troppo divenendo meno invitante e profumato. Se volete rendere questa specialità ancora più gustosa, aggiungete a metà cottura dello speck affumicato tagliato a dadini oppure della salsiccia a pezzetti o del prosciutto cotto tagliato a cubetti non troppo piccoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: stufato freddo con salsa al cren

Preparare un piatto a base di carne molto spesso, può essere difficoltoso, soprattutto se si vuole realizzare qualcosa di estremamente saporito accompagnato da un contorno piacevole per il palato. Se avete acquistato del manzo e volete realizzare un...
Primi Piatti

Ricette: riso affumicato

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo al buonissimo e gustosissimo riso affumicato. Andremo a presentare una ricetta interessante da fare con esso. Buona lettura.Il riso affumicato è sicuramente un...
Carne

Come preparare i tournedos di manzo con fichi e cipolle

Dovete organizzare una cena per i vostri amici e volete stupirli con un goloso secondo piatto? Provate a preparare questi deliziosi tournedos di manzo con fichi e cipolle: una vera delizia sia per il palato che per gli occhi. Potete servire in tavola...
Antipasti

Come usare il cavolo nero in cucina

Il cavolo nero è una delle tante varietà del cavolo cappuccio, ricco di principi nutritivi, ferro, vitamina c e sali minerali; questo giustifica che è ampiamente utilizzato nella medicina tradizionale. In cucina il cavolo nero è ingrediente colorato...
Carne

Ricetta: stufato alle prugne

Durante i mesi invernali spesso non si sa cosa preparare in alternativa alle solite zuppe e minestre. Una buona soluzione è rappresentata dallo stufato alle prugne, un secondo piatto davvero gustoso ed invitante. Si tratta di una ricetta piuttosto facile...
Cucina Etnica

Ricetta irlandese: stufato alla Guiness

Tra tutte le birre al mondo, la Guiness è sicuramente una delle più conosciute, stimate e apprezzate. Questa birra è irlandese, caratterizzata da un netto colore scuro, da un gusto molto deciso e strutturata in maniera molto densa. Oltre che come bevanda...
Antipasti

5 ricette con le patate rosse

La patata rossa è una dei numerosi tipi di questo squisito tubero, ed è così chiamata per via della sua buccia di colore rossastro. La patata rossa è ottima da cucinare al forno. Infatti, proprio le sue proprietà, la patata nel corso della cottura...
Primi Piatti

Ricetta: linguine alla carbonara vegan

La pasta alla carbonara rappresenta un piatto italiano molto famoso ed apprezzato, sia nel territorio nazionale che all'estero. Si tratta di un piatto completo, in grado di deliziare sia i palati esigenti che le persone che apprezzano la semplicità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.