Come preparare un carpaccio di zucca

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando si parla di carpaccio solitamente si parla del tipico salume tendente al bordeaux scuro che viene servito a tavola come ottimo antipasto accompagnato insieme a tante altre pietanze. Ma il nome di carpaccio viene dato anche ad altri ingredienti che assumono forma e consistenza di questo salume, come ad esempio il pesce, quando infatti si parla del carpaccio di pesce spada. Ebbene con l'idea del carpaccio si possono realizzare innumerevoli piatti, soprattutto antipasti, davvero veloci e sfiziosi, freschi come quello presentato nella seguente guida. Dalla zucca, il famoso ortaggio dal colore arancio, si può realizzare un delizioso piatto che, data la presentazione, prende proprio il nome di carpaccio: un piatto che trova molte sfaccettature ed abbinamenti diversi, ideali per qualsiasi occasione. Vediamo quindi in questa guida come preparare un buon carpaccio di zucca.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 1 zucca
  • Rucola
  • Salvia
  • Formaggi (a scelta)
  • Pepe nero
  • Sale
  • 1 limone
  • Aceto
37

Iniziare dalla preparazione della zucca: questa non deve essere particolarmente grande, una piccola va bene per quattro persone. Quindi lavarla bene, asciugarla e tagliarla in quattro parti. Una volta aperta questa va pulita da filamenti e semi interni, infine procedere a sbucciarla e disporla in un piatto. Affinché si possano ottenere delle fette sottili, richiamando un po' la natura del carpaccio, è necessario che diventi più dura e consistente, quindi disporla in frigo per due ore circa. Trascorso il tempo, aiutarsi con un coltello ben affilato e procedere al taglio delle fette di zucca e man mano disporla su un vassoio.

47

Appena finito con la zucca si può preparare il condimento: quindi un recipiente versare olio, sale, pepe nero, aceto ed il succo di un limone, mescolare per bene e tenere da parte. Preparare un po di formaggi: ci si può sbizzarrire sia con formaggi freschi come quelli spalmabili, ricotta e mozzarella, anche con quelli morbidi oppure con le tipologie stagionate come il grana. Si possono proprio realizzare delle guarnizioni formando dei settori con i vari tipi di formaggio. Quindi disporre questi ingredienti alternativamente rispetto alle varie parti della zucca, decorare con salvia e rucola e disporre in frigo.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Poco prima di servire il piatto condire con la salsa precedentemente preparata magari accompagnato con dei crostini di pane infornati e guarniti con il medesimo condimento. Questo piatto è così pronto da servire, una ricetta deliziosa, veloce e semplice da preparare, ideale per chi ama quest'ottimo ortaggio.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Insieme alla zucca si possono inserire altri ingredienti come ad esempio il cetriolo tagliato finemente
  • Si può anche fare un misto di carpaccio di zucca insieme al classico carpaccio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: carpaccio di pesce spada ai tre pepi

Il carpaccio di pesce spada ai tre pepi è un ricetta deliziosa, facile da preparare, infatti ruberà solo dieci minuti del vostro tempo, che può ...
Pesce

Come fare il carpaccio

Il carpaccio è una pietanza italiana costituita da fettine di carne o pesce crudi a cui vengono aggiunti vari ingredienti quali olio, limone, rucola, grana ...
Antipasti

Ricetta: bresaola al carpaccio

Siamo pronti a proporre questa nuova ricetta, davvero molto estiva ed anche naturale, quella della bresaola al carpaccio, un piatto davvero unico ed anche delizioso ...
Consigli di Cucina

Come preparare il carpaccio di polpo

Quante volte in un bel ristorante di pesce, magari sul mare e durante un tramonto romantico, avete gustato ottimi antipasti tra cui i pregiati carpacci ...
Pesce

Come preparare il carpaccio di pesce spada al pepe verde e rosa

Il carpaccio di è un piatto che può essere gustato sia come antipasto, che come secondo molto fresco e veloce da consumare, e inoltre, ha ...
Antipasti

Come preparare il carpaccio di vitellone con rucola e grana

La carne è un alimento che è possibile preparare in diversi modi, e soprattutto arricchirla con delle sostanze particolari e gustose, oppure con contorni semplici ...
Primi Piatti

3 primi light con la zucca gialla

In questa breve guida, voglio proporvi 3 primi piatti veloci e light, che hanno come protagonista la zucca gialla. La zucca, è un ortaggio che ...
Carne

Come impiattare il carpaccio di manzo

Il carpaccio è un piatto a base di carne cruda, nato nel 1950 all'Harry's bar di Venezia, ad opera dello chef Giuseppe Cipriani ...
Antipasti

Zucca al forno: 10 ricette per tutti i gusti

La parola zucca fa subito venire in mente la festa di Halloween. In realtà la zucca è un ortaggio che fa parte della tradizione culinaria ...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con zucca e pangrattato

Una ricetta facile facile per rendere quelli che potrebbero sembrare dei comunissimi rigatoni conditi con la zucca un primo piatto gustoso e particolare. Non parliamo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.