Come preparare un dessert turco con zucca e noci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se ci si trova a visitare la Turchia, si noterà come in tutti i bazar e nelle vetrine dei negozi, è diffusissima la presenza di dolci di ogni tipo. In qualsiasi strada o mercato, si vede comparire un venditore ambulante con tanti dolci che sono delle vere prelibatezze per il palato, ma realizzati con ingredienti semplici e salutari. Se si vuole riprodurre a casa uno dei gustosissimi dolci turchi, si può pensare di preparare un dessert molto semplice a base di zucca, zucchero e noci che in turco si chiama kabak tatlisi. In questo articolo si vedrà pertanto come preparare un dessert turco con zucca e noci, per gli amanti della zucca pure nei dolci, e realizzare qualcosa di veramente particolare, che stupirà il palato anche degli ospiti più scettici.

25

Il Kabak tatilisi, in Turchia, è uno dei più amati dessert che spopola nel territorio. Perfetto per accompagnare il caffè o tè turco (cay), il Kabak tatlisi, è davvero perfetto per uno snack pomeridiano o come dolce da consumare subito dopo pranzo o dopo cena. La preparazione del dolce, è semplicissima e può essere seguita anche da chi non è molto pratico con gli attrezzi da cucina. Basterà seguire alla lettera il procedimento e le dosi indicate per la riuscita del Kabak tatlisi. Per la preparazione sono necessari i seguenti ingredienti di facile reperibilità: un chilogrammo di zucca, quattrocento grammi di zucchero, cento grammi di noci tritate, una noce di burro.

35

Procedere con la preparazione del dolce pulendo la zucca, privandola della pelle e dei semi e lavandola in acqua corrente fredda. Con un coltello ben affilato, su una superficie di lavoro o su un tagliere, tagliare la zucca a cubetti di cinque o sei centimetri e porli in una casseruola abbastanza larga, versando un bicchiere con acqua e burro. Cuocere il composto a fuoco piuttosoto lento, senza tuttavia far disfare la zucca, e aggiungere altra acqua se serve.

Continua la lettura
45

Versare lo zucchero sulla zucca e facendolo cuocere, si fa diventare lo zucchero caramellato. Mettere la zucca in diverse coppette o ciotole da dolce, facendo una spolverata con le noci, per poi servire il dolce sia nella variante tiepida che fredda. Grazie allo zucchero, i pezzetti di zucca sembreranno lucidi, come se fossero di vetro. Il dessert a base di zucca è pronto per essere servito per stupire gli ospiti, magari in una cena a tema orientale. Questa è sola una delle tante ricette che possono essere preparate con la zucca dolce, per ricordare i sapori e i profumi dei dolci turchi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate questo dolce anche per Halloween.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 antipasti veloci con la zucca

Cosa ci fa capire che l'autunno è arrivato? Beh, tante cose: il clima più freddo, le foglie che cadono, i primi malanni, ma anche il cambiamento che avviene tra i banconi dei fruttivendoli. Se pensiamo agli ortaggi autunnali, non possiamo non pensare...
Primi Piatti

3 primi light con la zucca gialla

In questa breve guida, voglio proporvi 3 primi piatti veloci e light, che hanno come protagonista la zucca gialla. La zucca, è un ortaggio che si presta benissimo a molte preparazioni culinarie. Tante infatti sono le ricette nelle quali la zucca è protagonista,...
Antipasti

4 ricette con i fiori di zucca

I fiori di zucca sono uno degli alimenti più sfruttato nella cucina mediterranea. A dispetto di quanto si possa pensare, infatti, questi fiori sono alla base di numerose ricette regionali, pur non avendo magari la fama che meritano. In questa guida sintetizzeremo...
Antipasti

Come preparare i vasetti di zucca in agrodolce

I vasetti di zucca in agrodolce sono una ricetta che si prepara tipicamente in autunno, quando iniziano ad uscire le prime zucche, che sono le più tenere e saporite. Preparare i vasetti di zucca è abbastanza semplice, ma va fatto in diversi step e quindi...
Antipasti

Zucca in agrodolce alla siciliana

Con l'arrivo nell'autunno è possibile preparare sfiziose ricette, soprattutto grazie alla presenza di vari ortaggi, salutari e squisiti da poter gustare. Con la zucca, per esempio, è possibile preparare degli ottimi primi piatti, dei secondi deliziosi...
Antipasti

Come preparare una crema di zucca light

La zucca rappresenta un ortaggio della stagione autunnale che si può preparare in svariate maniere possibili. Con questo ingrediente, infatti, si possono ricavare dei primi piatti, dei contorni e degli stuzzicanti aperitivi. Tra l'altro, la zucca è...
Antipasti

Zucca gratinata con scaglie di ricotta affumicata

L'autunno è una stagione molto particolare dal punto di vista gastronomico. In questo periodo, infatti, maturano frutti della terra unici ed estremamente aromatici. Sono l'ideale per iniziare a gustare ricette che scaldano corpo e mente. La zucca fa...
Primi Piatti

Ricetta: crema di zucca con crostini

La crema di zucca con crostini è il piatto ideale per mangiare con gusto facendo attenzione alla linea. La zucca ha infatti poche calorie ma tanti benefici effetti sull'organismo. È un ortaggio ricco di sostanze antiossidanti e del prezioso beta-carotene....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.