Come preparare un insalata di pollo e melograno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se volete una ricetta semplice, veloce e leggera, questa guida è ciò che fa per voi. Vedremo infatti come preparare un'insalata di pollo e melograno. Il piatto è perfetto per un pranzo veloce, specie in una calda giornata d'estate, oppure come antipasto o contorno. Un nuovo modo per nutrirci di melograno, un frutto ricco di sali minerali e vitamine e dalle numerose proprietà nutritive. Vediamo gli ingredienti e la procedura per quattro porzioni!

26

Occorrente

  • Insalata mista 100 g
  • Mezzo petto di pollo
  • Due melagrani
  • Un’arancia
  • Olio Extra vergine di oliva
  • Pepe e sale q.b.
  • Farina tipo 00 60g
36

Prendete per prima cosa il petto di pollo. Eliminate le parti grasse e sciacquatelo sotto l'acqua corrente per qualche minuto. Sistematelo in una terrina riempita con acqua fresca e 60 grammi di sale integrale. La carne deve essere completamente ricoperta dalla marinatura. Mettete il contenitore nel frigorifero e lasciate riposare il tutto per 3-4 ore, ovviamente con il recipiente coperto da uno strato di pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario, eliminate l'acqua e asciugate la carne con la carta assorbente. A questo punto, versate l'olio extra vergine d'oliva e spennellatelo con un pennello da cucina entrambi i lati del petto di pollo. Potrete tagliarla in questa fase oppure aspettare che sia cotto per facilitare la procedura.

46

Fate scaldare per qualche minuto una pentola antiaderente o una piastra in ghisa, quindi grigliate il pollo su tutti e due i lati. Se volete un risultato professionale, procuratevi un termometro da cucina e misurate il calore della carne. Sarà pronta quando raggiungerà i 65 gradi centigradi. Mentre si raffredda, per poterla tagliare facilmente, occupatevi di tagliare i melograni per ricavarne i chicchi che raccoglierete in una ciotola per poi passarli in un passa verdura. La ricetta che propongo è quella di tagliare prima il pollo, infarinarlo e poi cuocerlo, ma se ritenete sia troppo faticoso potrete tagliare dopo senza infarinare.

Continua la lettura
56

In una terrina da insalata, amalgamate le fette di pollo e il condimento appena preparato. Aggiungete a piacimento il mix di spezie che preferite. Le più adatte sono la maggiorana, i semi di sesamo e il pepe nero. Aggiustate di sale e lasciate riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, estraete la vostra insalata e versatevi un cucchiaio di olio. Preparate poi delle salse di senape e maionese, con le quali potrete insaporire le fette di pollo. Servite il piatto accompagnandolo con un vino bianco a gradazione leggera. L'insalata sarà ottima anche il giorno seguente, purché venga opportunamente conservata in frigorifero.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto al melograno e stracchino

Il frutto del melograno è una bacca dalla buccia coriacea e rotonda. I semi interni al frutto sono rossi, traslucidi e brillanti, circondati da una pellicina piuttosto amarognola. Ma il succo che se ne estrae ha un sapore fresco ed abbastanza dolce....
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore al melograno

Il melograno è un frutto che si presta molto bene ad essere consumato fresco, sia per preparare deliziosi piatti a base di carne, ma anche per realizzare dei liquori molto buoni. Se siete interessati a volete preparare un buon liquore con le vostre mani,...
Antipasti

3 ricette con il melograno

Il melograno è originario dell'Asia occidentale ma attraversa tutte le culture del Mondo antico, per arrivare ancora oggi ad essere simbolo di ricchezza, fertilità, fratellanza e unità così simboleggiata dai molti chicchi racchiusi nel unico frutto....
Analcolici

Come fare il succo di melograno

Il melograno è un frutto autunnale che oltre a portare allegria sulle tavole è anche fonte di benefici per la salute. È possibile consumare il melograno fresco quando è di stagione; negli altri periodi si può ricorrere al suo succo oppure agli estratti...
Carne

Ricetta di Natale: faraona al melograno

Con Dicembre alle porte ognuno di noi comincia a pensare al Natale. La festa più importante dell'anno è l'occasione per riunirsi con i propri cari. Oltre a scambiarsi doni e affetto, il Natale è anche un trionfo di profumi e sapori. Ogni ricetta tradizionale...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al melograno

Per preparare un piatto davvero unico, dal sapore intenso e sfizioso che lasci tutti quanti piacevolmente sorpresi e soddisfatti possiamo senza alcun dubbio ricorrere ad un ingrediente segreto: il melograno. Questo frutto infatti, non è per niente calorico,...
Antipasti

Come fare la salsa di melograno

L'autunno è ormai alle porte e con esso il momento di assaporare alcuni frutti gustosissimi tipici di questa stagione: primo fra tutti il melograno. Quest'ultimo è un frutto delizioso e versatile, poiché si presta a diverse tipologie di consumo anche...
Consigli di Cucina

Gli usi del melograno in cucina

La melagrana è un delizioso frutto autunnale dai caratteristici e beneauguranti chicchi color rubino, immancabili protagonisti dei centrotavola natalizi, e dal sapore gradevolmente acidulo che vanta innumerevoli proprietà benefiche, tali da renderne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.