Come preparare un'insalata di polpo con crema di cavolfiore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'octopus vulgaris, più comunemente detto polpo, è una delle creature del mare più apprezzate dai buongustai di tutto il mondo. Esistono tantissime ricette che richiedono l'utilizzo di questo mollusco, ma in questa guida prenderemo in considerazione una fra le più semplici. Prima di cominciare a cucinare, tenete presente che tra il polpo surgelato e quello fresco c'è un'enorme differenza, e che il vero segreto di questa ricetta sta nel tagliare il mollusco quando è già cotto. Ma vediamo insieme come preparare un'insalata di polpo con crema di cavolfiore.

26

Occorrente

  • Un polpo
  • Un cavolfiore
  • 2 cipolle
  • un litro di latte
  • pepe bianco
  • una noce di burro
36

Pulire il polpo

A parte la tenerezza delle carni, ciò che differenzia un polpo surgelato da uno fresco è senz'altro l'aroma, che nel secondo sarà ovviamente più pronunciato. Se avete acquistato un polpo fresco da una bancarella al mercato, avrete probabilmente bisogno di pulirlo bene, tentacolo per tentacolo, per rimuovere eventuali residui. Rimuovete le interiora e gli occhi, poi ripulite accuratamente l'interno della testa. Il vostro polpo ora è pronto per essere cotto. Visto che la ricetta prevede di tagliare il polpo a pezzetti, vi consiglio di farlo solo dopo la cottura.

46

Cuocere il polpo

Trasferite il polpo in una pentola di acqua bollente non salata o, meglio ancora, cuocetelo a vapore. Portate ad ebollizione, cuocete a fuoco lento e lasciate cuocere per trenta minuti o finché diventa tenero (ogni tanto sorvegliatene la cottura pungendolo con una forchetta o un coltello). Una volta trascorso questo lasso di tempo, lasciatelo raffreddare per un paio d'ore, dopodiché tagliatelo a piccoli pezzi e trasferitelo in un'insalatiera.

Continua la lettura
56

Preparare la crema di cavolfiore

Prima di cominciare, prendete un grande cavolfiore e tagliatelo a piccoli pezzi, poi tritate grossolanamente due cipolle medie. Mettete il cavolfiore con le cipolle in una padella larga, e versateci sopra una quantità di latte sufficiente a ricoprire il tutto. Portate lentamente ad ebollizione e cuocete il tutto per circa quindici-venti minuti, o fino a quando il cavolfiore risulta tenero. Utilizzando un mestolo forato, trasferite il cavolfiore e la cipolla nel mixer assieme ad un mestolo abbondante di latte, e frullateli fino ad ottenere una purea liscia, uniforme e spumosa. Se desiderate una consistenza più liquida potete aggiungere ancora un po' di latte al composto. Per finire, condite con sale e pepe a piacere. La crema al cavolfiore può essere preparata con un giorno di anticipo: tenetela in frigo fino a quando è il momento di servire l'insalata di polpo. Il piatto è pronto: non vi resta che condire il polpo utilizzando la crema al cavolfiore, poi servotelo con una noce di burro in cima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La crema di cavolfiore si sposa bene anche con l'arrosto di carne di manzo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: carpaccio di polpo in bottiglia

Se volete inserire in un menù particolare un antipasto insolito, allora provate a fare il carpaccio di polpo in bottiglia. Questa è una ricetta che dovete preparare in maniera tradizionale. Per poi, inserire il polpo dentro una bottiglia e farlo riposare...
Pesce

Come pulire e cuocere un polpo

Se pulire e cuocere il polpo vi sembra un'impresa impossibile, sono sicura che leggendo questa guida cambierete idea: infatti la pulizia di questo mollusco è davvero semplice e non richiede poi così tanti accorgimenti. Già che ci siamo vedremo anche...
Pesce

Cucinare il polpo: 5 errori da non fare

Il pesce è uno degli alimenti non solo più benefici per l'organismo, ma è anche uno degli ingredienti più leggeri e gustosi da mangiare. Chi non ha proprio la passione per la cucina, spesso si ritrova a cuocere tipologie di pesce che non ha mai cucinato...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di pasta integrale con polpo

Se siete alla ricerca di un delizioso primo piatto fresco ed estivo, questa ricetta per insalata di pasta integrale con polpo fa assolutamente al caso vostro! Si tratta di un piatto ottimo per la stagione estiva e per chi ama il gusto delle ricette a...
Pesce

Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che,...
Antipasti

Ricetta: insalata di polpo e patate

Ecco una ricetta davvero facile e veloce da preparare, ma ricca di gusto e freschezza. Vedremo come preparare un'ottima insalata di polpo e patate. Il piatto è salutare e leggero, adatto anche a chi è a dieta, dato che una porzione apporta solamente...
Pesce

Ricetta: spiedini di polpo arrosto al rosmarino con pancetta e pane

Quando si cucina il pesce, è possibile sbizzarrirsi in vari modi per non cadere sempre nelle solite classiche ricette viste e riviste. Molto spesso ci si può inventare davvero di tutto ed è possibile, creare delle meraviglie molto saporite da servire...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni polpo e pecorino

Il pesce è un alimento spesso non gradito a tutti, ma unito alla pasta diventa un ottimo compromesso, perfetto anche per i bambini. È credenza comune che i piatti a base di pesce non vadano mai accompagnati al formaggio, eppure nella ricetta rigatoni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.