Come preparare una quiche rustica alla cicoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare una quiche rustica alla cicoria
16

Introduzione

Esistono in natura moltissimi alimenti che sono alla base di moltissime ricette e che ci permettono di preparare pietanze sempre differenti e salutari. Per capire come fare per poter preparare in vari modi i moltissimi alimenti presenti in natura, non dovremo fare altro che ricercare su internet fra le moltissime ricette esistenti, quella che più ci piace e che vogliamo provare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente una gustosissima quiche rustica alla cicoria. La cicoria è una particolare pianta erbacea molto diffusa nel Sud Italia e le cui foglie vengono utilizzate per la preparazione di moltissimi piatti molto buoni. Il suo gusto è leggermente amaro se vengono raccolte prima del periodo della fioritura eliminando la parte interna. Ma vediamo come fare per riuscire ad utilizzare questa pianta per la preparazione di questa particolare quiche.

26

Occorrente

  • un rotolo di pasta brisè
  • sale e pepe
  • 3 acciughe o due salsicce
  • olio di oliva
  • 1 peperoncino
  • 30 g di parmigiano
  • due uova
  • uno spicchio d'aglio
  • un mazzo di cicoria
  • formaggio stagionato, caciocavallo o patate
36

Per cominciare, lavare accuratamente la cicoria e lessarla in acqua bollente, dopodiché porla in uno scolapasta in modo che perda l'acqua in eccesso. Nel frattempo, in una padella abbastanza larga da contenere la quantità di cicoria preparata, soffriggere l'aglio ed aggiungere il peperoncino tagliato a rondelle. A scelta si possono aggiungere le acciughe o, in alternativa, la salsiccia. Una volta dorato l'aglio, aggiungere la verdura e far rosolare ancora per dieci o quindici minuti. Aggiustare di sale e pepe e mettere il tutto da parte, in modo che gli ingredienti si raffreddino.

46

A parte, dopo aver passato un po' di burro sulla teglia, cospargerla con un leggero strato di farina, quindi stendere la pasta brisè (la quale deve essere alta circa tre o quattro millimetri) e bucherellarla con i denti di una forchetta. Versare gli ingredienti della padella sopra lo strato di pasta e distribuirli uniformemente su tutta la superficie. Aggiungere il caciocavallo (o in alternativa il formaggio stagionato o le patate tagliate non troppo spesse).

Continua la lettura
56

In una ciotola, sbattere le uova con il parmigiano e versare il composto sulla verdura posta nella teglia, cercando di fare in modo che il liquido si disponga in modo il più possibile uniforme sopra la superficie delle verdure e degli altri ingredienti scelti per insaporire la torta salata.

66

Infine, infornare la teglia nel forno preriscaldato a 200 gradi per circa venti o trenta minuti. Dopo aver sfornato, aspettare cinque minuti prima di sformare. Sarebbe preferibile impiattare la quiche ben calda. Per esaltare ulteriormente il sapore degli ingredienti della torta salata, si può accompagnare la stessa con un vino bianco fermo e leggero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Quiche in crosta di riso con radicchio e rucola

La quiche è un tipico piatto della cucina francese conosciuto in tutto il mondo per la sua bontà e la sua versatilità. Si tratta di una torta salata adatta a tutte le occasioni: è un ottimo piatto unico per una cenetta raffinata, una pietanza originale...
Consigli di Cucina

5 ricette golose con la cicoria

La cicoria selvatica, utilizzata per la preparazione di piatti regionali, appartiene alla stessa famiglia del radicchio e dell'indivia belga. Come questi due ortaggi ha un gusto leggermente amaro, ideale per creare interessanti contrasti di sapore in...
Antipasti

Come preparare la quiche di cipolle

Per preparare la quiche di cipolle, torta salata francese molto usata come antipasto o secondo piatto, vi suggerisco si seguire i passi procedurali qui elencati. Se si desidera ottenere una quiche dal gusto più delicato e meno intenso di quello tipico...
Antipasti

Quiche alla greca con feta, olive e pomodorini

La quiche è una pietanza assolutamente eclettica. Ottima per una cena o come antipasto. Ma anche per una bella scampagnata in compagnia o per il pranzo in ufficio. Si presta ad una innumerevole quantità di condimenti. Questo tipo di torta salata si...
Antipasti

Come preparare la quiche di farro con feta e asparagi

La nostra cucina è piuttosto rinomata per la specialita' delle ricette che prepariamo tutti i giorni e che sono diventate famose in tutto il mondo. Ma oltre alle solite ricette è possibile trovarne di altre molto fantasiose e personalizzate, com ad...
Antipasti

Ricetta: quiche zucchine e ricotta

La quiche, torta salata tipica della cucina francese, è un goloso sformato. Semplice da preparare nonché nutriente, si presta a numerose gustose varianti. La quiche zucchine e ricotta è una ricetta prevalentemente primaverile, realizzata con ingredienti...
Antipasti

Quiche: 3 modi per prepararla

La Quiche è una torta salata buonissima tipica della cucina francese, il cui nome è l'adattamento gallico della parola tedesca kuchen, che significa torta. Esistono tre modi, considerati più "classici", per prepararla: la Quiche Lorraine, che è quella...
Antipasti

Come preparare mini quiche alla verdura

La quiche è un saporito piatto di pasta sfoglia o brisè, al cui interno va messo un ripieno di verdure e/o molto altro ancora, a seconda dei gusti. La mini quiche alla verdura è un piccolo tortino, ottimo antipasto, ma può diventare un secondo leggero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.