Come preparare vellutata di fagioli cannellini e cardo vegetariana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le proteine dei fagioli sono fondamentali per la nostra routine. In molte diete moderne ipocaloriche, vegane o vegetariane, i fagioli sono dei legumi che la fanno da padroni perché spesso sostituiscono piatti importanti per la salute come la carne rossa. La cucina moderna e contemporanea, li vuole però preparati non in modo tradizionale, ma contemporanei, ed è così che si trasformano in purea, vellutate e zuppe delicate. In questo piatto sono preparati insieme al cardo un'altra pianta che deriva dalla famiglia del carciofo. Ma entriamo nel vivo della ricetta e vediamo come preparare una vellutata di fagioli cannellini e cardo per una cena vegetariana.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti per 4 persone un ciuffetto di cardi 2 patate medie 1 cipolla grande brodo vegetale oppure dado panna vegetale da cucina 100 ml 250 gr di fagioli cannellini crostini o bruschette
36

Lavate sotto l'acqua fresca i cardi, pelateli e tagliate le estremità. Lavate anche le patate accuratamente e pelatele. Sciacquate i fagioli in una scolapasta e fateli scolare. In una casseruola mettete a cucinare il il brodo, fate bollire l'acqua con il dado e conservatelo. Affettate la cipolla e soffriggetela nell'olio bollente, fate soffriggere il tutto finché la cipolla non sarà ben dorata, unite i fagioli, l'origano, il sale e il pepe, insaporite il tutto. Versate un po' di brodo e fate cucinare i fagioli. In un'altra pentola scaldate le patate fino a che sono lesse. Poi ancora in un'altra pentola fate cuocere i cardi, finché non diventeranno morbidi. Per i cardi ci vorrà un po' di tempo a seconda della loro grandezza.

46

Una volta che tutte le verdure sono cotte, unitele in una terrina e frullate il tutto. Unite la purea in una pentola e fate rassodare di nuovo finché rimarrà sul cucchiaio senza cadere; bagnate con il brodo se dovesse risultare troppo densa. Unite la panna e servite con abbondante formaggio grattugiato. L'ideale sarebbe servirla con un filo d'olio e del rosmarino. Va mangiata accompagnata da crostini, e per i palati più esigenti, un pizzico di peperoncino non guasta, ma da quel tocco in più per assaporare un bel bicchiere di vino bianco rosso.

Continua la lettura
56

I cardi sono davvero molto gustosi, si possono mangiare anche bolliti nel sugo. Ma attenzione bisogna prendere solo la parte tenera, che è rappresentata dal cuore. La parte esterna e soprattutto le estremità inferiori, vanno tolte, perché risultano stoppose e filamentose, non commestibili. Possono essere anche gratinati al forno, ma necessitano sempre prima di cottura molto lunga per diventare teneri, perciò conviene anticiparsi e cucinarli magari il giorno prima. Sono un alimento molto leggero, solo 10 calorie per 70 gr di prodotto e contengono tanto magnesio e potassio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per non farli annerire immergerli dopo lavati e puliti in acqua e limone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta e fagioli cannellini

Le minestre, cremose e corroboranti, sono ottime per riscaldarci durante il freddo periodo invernale ma possono anche stupirci se consumate appena tiepide! Per portare in ...
Antipasti

Come fare i cardi in agrodolce

Il cardo è un ortaggio che assomiglia al sedano, anche se molto più lungo. Il suo sapore è amarognolo ed è simile al carciofo. In ...
Antipasti

Come preparare i cardi fritti

I cardi sono degli ortaggi che crescono nel periodo invernale, dal sapore un po amaro simile al carciofo, molto apprezzati in cucina, specie nella gastronomia ...
Primi Piatti

Come si prepara la zuppa toscana di fagioli e bietole

La zuppa toscana di fagioli e bietole è un piatto tipicamente invernale, ottimo per le serate più fredde. La preparazione è molto semplice, ma prevede ...
Consigli di Cucina

Come pulire e cuocere i cardi

Al giorno d'oggi, tra gli ortaggi meno conosciuti e utilizzati in cucina, è possibile citare il cardo, un tipo di carciofo selvatico. Per via ...
Consigli di Cucina

10 ricette con i funghi porcini

Grazie alla loro consistenza carnosa, al loro sapore dolciastro ed all'odore molto intenso, i funghi porcini sono ideali per la preparazione di menù succulenti ...
Primi Piatti

Riso con i fagioli

Quante volte vostra mamma o magari vostra nonna vi ha preparato riso e fagioli, delizioso piatto che vorreste ora imparare a cucinare anche voi? Dovete ...
Primi Piatti

5 modi di cucinare i fagioli

Il seme della pianta che noi siamo abituati a chiamare semplicemente "fagiolo" in realtà ha centinaia di diverse varietà sparse per tutto il mondo, a ...
Antipasti

Come preparare le polpette di cardi

Le ricette vegane si stanno diffondendo a macchia d'olio, così oggi vogliamo proporvene una davvero gustosa, le polpette di cardi. I cardi non sono ...
Primi Piatti

Ricetta toscana: la ribollita

Una ricetta tipica della tradizione Toscana è sicuramente la cosiddetta ribollita, ovvero un piatto davvero gustoso e soprattutto gradevole. Si tratta infatti, di una zuppa ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.