Come realizzare un panettone in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come realizzare un panettone in casa
18

Introduzione

Il panettone è il dolce tradizionale più famoso delle feste natalizie. Apprezzato in tutta Italia, conquista il palato grazie alla consistenza soffice e delicata, accompagnata dai condimenti al suo interno. Ce ne sono di diverse varianti, ma dopo aver compreso come realizzare un panettone in casa, potrete sbizzarrirvi ancor di più coi sapori.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 330 grammi di farina
  • 100 grammi di uvetta
  • 65 grammi di burro (un pezzettino tenetelo per per imburrare lo stampo)
  • 80 gr di zucchero
  • 50 grammi di canditi
  • 25 grammi di lievito di birra
  • 15 grammi di miele
  • 1 uovo intero e 4 tuorli
  • Liquore dolce
  • Essenza di arancia
38

Impastare

Dopo aver raccolto gli ingredienti descritti, iniziate ad impastare, in un ampio recipiente, 80 grammi di farina con 20 grammi di lievito di birra sciolto in 30 grammi di acqua. Amalgamate per bene il composto, poi copritelo con un canovaccio pulito e fatelo lievitare per due ore in un luogo ben tiepido. Un posto in cui l'impasto sarà al riparo da correnti fredde è il forno, naturalmente del tutto spento.

48

Aspettare la lievitazione

Nel frattempo mettere uvetta e canditi a bagno, all'interno di una tazza con un po' di liquore dolce e alcuni cucchiai di acqua zuccherata. Al termine delle due ore richieste dalla lievitazione, impastate un'altra volta il composto: stavolta vi aggiungerete il burro completamente sciolto, la rimanente farina, l'uovo intero e i tuorli. Non appena notate che la pasta diventa lucida, aggiungete lo zucchero (ma prima scioglietelo con dell'acqua calda), il miele e poca essenza d'arancia. Impastate per altri cinque minuti e aggiungete il restante lievito. A questo punto fate sgocciolare bene uvetta e canditi e aggiungeteli all'impasto, che dovrà essere ben morbido ed elastico. Procedete a seconda dei gusti ed evitate i canditi se non vi piacciono; allo stesso modo, al posto dell'uvetta, potete inserire gocce di cioccolato o pezzetti di noce. Sbizzarritevi col panettone fatto in casa nel modo che desiderate.

58

Guarda il video

Continua la lettura
68

Imburrare e infarinare

L'impasto deve lievitare per altre due ore. Dopodiché imburrate ed infarinate leggermente uno stampo piuttosto alto; potete anche usare una vecchia pentola privata dei manici di plastica rimovibili. Versate nello stampo l'impasto, ma arrivando solo a circa la metà: il vostro panettone fatto in casa, infatti, arriverà a raddoppiare il suo volume durante la cottura.

78

Cottura

Ed è proprio il momento della cottura: infornatelo a 250 gradi per una decina minuti, poi portate la temperatura a 180 gradi per circa 50 minuti. Se notate che sta diventando scuro, copritelo con un foglio di alluminio. Quando sarà cotto, lasciatelo raffreddare e conservatelo in un ambiente tiepido. Una versione alternativa e più golosa prevede di cospargerlo con una crema da preparare al momento: la si produce sciogliendo a bagnomaria dei pezzetti di cioccolato, mezza tazza d'acqua ed un bicchiere di rum.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A seconda dei gusti potete evitare i canditi, o sostituire l'uvetta con gocce di cioccolato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare il panettone senza glutine

L'intolleranza al glutine è una patologia sempre più diffusa e per tale motivo, gli alimenti privi di questa sostanza sono sempre più presenti in ...
Antipasti

Ricetta: panettone salato con bacon, zucchine e crema salata

Negli ultimi anni si è sparsa la moda culinaria di preparare il classico panettone con l'unica sottile differenza che, al posto di decorarlo con ...
Antipasti

Ricetta: panettone salato

Il panettone salato è una specialità gastronomica tipica dei buffet delle feste. Il nome indica la classica forma a cupola, molto simile a quella del ...
Dolci

Come preparare il panettone glassato

Nel periodo natalizio quando si pensa ad un dolce tipico e caratteristico, il primo pensiero va sicuramente al panettone. Gli scaffali dei supermercati sono stracolmi ...
Dolci

Come preparare il panettone fatto in casa

Originario di Milano, il panettone è ormai presente su tutte le tavole d'Italia. La ricetta che viene proposta in questa interessante guida riguarda il ...
Dolci

Come prepare un pandolce alle nocciole

Gentilissimi lettori, in questa guida andremo a cimentarci con la preparazione di una ricetta davvero gustosa e di semplice preparazione. Oltretutto, essa è anche economica ...
Dolci

Come preparare il panettone al cioccolato

Nel periodo del santo Natale, le tavole si arricchiscono di panettone e pandoro; molte persone preferiscono la semplicità del pandoro, in quanto l'uvetta presente ...
Dolci

Ricetta: Muffin di panettone

Le festività natalizie sono da sempre le più amate. Ogni anno facciamo scorta di torroni e panettoni, in modo da accontentare tutti. Però ci sono ...
Dolci

Come fare il Panettone gastronomico

Il panettone è un dessert che allieta la tavola degli italiani, specie nelle festività natalizie. Esso comunque conosce anche un'altra versione, ovvero quella di ...
Dolci

Come fare il budino di panettone

Capita spesso, dopo le feste natalizie, di avere degli avanzi di panettone. All'interno di questo tutorial vi mostrerò un modo originale per riciclare il ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.