Come sciogliere a bagnomaria il cioccolato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

A volte quando si fa una cioccolata calda il pentolino diventa tutto appiccicoso e pieno di grumi. In questo caso purtroppo si è costretti a gettare via tavolette intere di buonissimo fondente insieme al pentolino. Inoltre, si resta sconsolati e con lo stomaco vuoto. Leggendo questo tutorial si può conoscere qualche trucco su come è possibile sciogliere a bagnomaria il cioccolato in maniera semplice e veloce.

24

Innanzitutto è opportuno sapere che non bisogna mai esporre il cioccolato al calore diretto. Il metodo migliore per scioglierlo è quello di utilizzare soltanto il calore del vapore dell'acqua. Non bisogna essere frettolosi e sottoporlo alle alte temperature; è consigliabile spezzarlo in piccoli pezzi per non doverlo tenere per un periodo prolungato al calore. Bisogna evitare il contatto del cioccolato con l'acqua altrimenti in pochi minuti si formano dei grumi ed il prodotto diventa completamente raddensato. Quando si scioglie a bagnomaria non bisogna coprirlo durante lo scioglimento in quanto si formano delle gocce d'acqua che cadendo all'interno del pentolino rovinano il cioccolato.

34

Anche se viene mescolato con troppa forza il cioccolato incorpora aria e si formano dei grumi. Per poterlo sciogliere senza inconvenienti è consigliabile prendere un pentolino e riempirlo d'acqua di circa tre dita. Successivamente bisogna poggiare sopra al pentolino una ciotola. Bisogna però prestare molta attenzione a non far toccare le pareti del pentolino alla ciotola. A questo punto bisogna mettere il cioccolato tagliato a pezzetti all'interno della ciotola. Poi, si deve accendere il fornello a fuoco medio e si fa riscaldare l'acqua. Quando il contenuto comincia a sciogliersi è opportuno spegnere il fornello e continuare a mescolare dolcemente con una spatola di legno.

Continua la lettura
44

Appena si nota che il cioccolato è completamente liquefatto bisogna togliere la ciotola dal pentolino. In alternativa si può utilizzare un metodo che prevede l'utilizzo del fornetto a microonde. In questo caso bisogna mettere il cioccolato in un contenitore di vetro oppure di ceramica e poi si deve infornare ad una potenza media. È consigliabile regolare lo spegnimento del fornetto ogni sessanta secondi; così facendo non si corre il rischio che si brucia tutto il contenuto. Bisogna girare spesso fino a quando non si scioglie tutto il cioccolato. Se un minuto di cottura non basta è opportuno infornare per un altro minuto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: pancakes con ananas

Ed ecco qui la preparazione di una gustosa ed anche salutare ricetta, che ci metterà a disposizione un'ottima merenda, da poter offrire ai nostri ragazzi, magari durante i loro pomeriggi passati dinanzi ai libri di scuola, per aiutarli a vivere meglio,...
Dolci

Come preparare le parigine con mele caramellate e cannella

Senza dubbio le parigine restano da sempre un delizioso dolce da gustare in un break pomeridiano o a colazione. Facili da preparare e perfette per ogni occasione speciale, le parigine possono essere preparate in diverse varianti più o meno light. Per...
Antipasti

Come preparare le barchette di patate speziate con aglio

Se intendiamo preparare un secondo piatto davvero sfizioso e soprattutto economico e veloce, possiamo cimentarci nella realizzazione di barchette di patate speziate con aglio. Il procedimento è piuttosto semplice, e richiede alcune specifiche operazioni....
Pizze e Focacce

Pan bauletto farcito

Se volete preparare qualcosa di gustoso e fantasioso, utilizzando ingredienti semplici da reperire e seguendo un procedimento non troppo elaborato, ecco un'idea originale da seguire. Si tratta del pan bauletto, famoso tipo di pane in commercio in tutti...
Dolci

Come preparare le pettole di Carnevale

Le pettole, chiamate anche "zeppole", sono delle deliziose ciambelline che possono essere fatte fritte, oppure cotte al forno, e potranno essere sia salate che dolci. Esse vengono preparate per festeggiare il Carnevale solitamente, oppure per la festa...
Antipasti

Come cucinare un soufflè di patate e carne tritata

Il soufflè è una preparazione che si caratterizza per la presenza di una crosta sottile, che nasconde un cuore molto morbido e spumoso; assaporare un soufflè regala emozioni uniche al palato, in quanto il boccone si scioglie in bocca al primo morso....
Antipasti

Ricetta per i crackers fatti in casa

I crackers sono dei biscotti salati, asciutti e croccanti, spesso usati per sostituire il pane. L'idea di creare i crackers prende spunto dalle gallette militari e dal pane che i pescatori portavano in mare per giorni e giorni. In commercio ne esistono...
Dolci

Ricetta: muffin al cioccolato bianco e cocco

Una buona ricetta può essere quella di realizzare delle mini torte tipiche della pasticceria americana. I muffin sono dei dolcetti originali che possono essere eseguiti in mille modi diversi e ricoperti a loro volta da decorazioni di vario tipo e grasse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.