Come sgrassare il prosciutto crudo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il prosciutto crudo è un salume tipico della nostra penisola e pertanto molto diffuso sulle tavole di tutti gli italiani. Si tratta di un prodotto che viene ottenuto salando a secco la coscia del maiale, in particolar modo di quelli che hanno raggiunto un notevole peso. L'unico problema, quando lo si va a mangiare, è che spesso possono capitare delle fettine o dei pezzi con molto grasso, il quale può compromettere il sapore di questo buonissimo e pregiato salume. Tuttavia, è possibile eliminare lo strato di grasso del prosciutto intero ancora prima di tagliarlo, in modo da poter gustare appieno tutto il suo sapore. Vediamo allora attraverso i passi della seguente guida, come sgrassare il prosciutto crudo.

27

Occorrente

  • Prosciutto crudo, coltello affilato (ma anche una forchetta), oppure pentolino con acqua o padella antiaderente.
37

Importanza dell'operazione

Sgrassare il prosciutto crudo è un'operazione utilissima da fare non solo se si è a dieta. È sempre buona norma, infatti, cercare di ridurre il più possibile l'assunzione di grassi. L'abuso di grassi, soprattutto di quelli saturi, aumenta infatti il rischio di colesterolo, di obesità e di danni generali all'organismo, in particolare al sistema circolatorio. Sgrassare il prosciutto crudo è molto semplice e veloce. In questo salume, infatti, il grasso è molto ben visibile: si tratta di quella sottile parte bianca che circonda lateralmente ogni fetta. Esso va asportato con l'aiuto di un coltello. Verrà via molto facilmente in quanto ha una consistenza molto morbida e fragile: spesso, infatti, è possibile asportarlo anche utilizzando una semplice forchetta.

47

Calorie risparmiate

Secondo i dati diffusi dall'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN), il consumo di 100 grammi di prosciutto crudo senza grasso apporta all'organismo circa 169 calorie, di cui soltanto il 27,1% sono grassi. Al contrario, il consumo di 100 grammi di prosciutto crudo non sgrassato apporta all'organismo circa 235 calorie, di cui il 52,5% sono grassi. Questo ci fa capire l'importanza di questa operazione.

Continua la lettura
57

Cottura

Un altro accorgimento molto utile per rendere il prosciutto crudo ancora meno grasso, è quello di cuocerlo. L'operazione di cottura va però eseguita dopo aver asportato il grasso visibile. Ci sono due modi per cuocere il prosciutto e ridurne la quantità di grassi: farlo bollire in un pentolino pieno d'acqua o rosolarlo su una padella antiaderente. In entrambi i casi, è opportuno non utilizzare né sale, né olio, né burro. Il prosciutto sarà meno grasso ma non meno gustoso: esso, infatti, non perderà affatto il suo sapore e la sua consistenza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Specialmente per chi segue le diete è consigliata la sgrassatura preventiva del prosciutto crudo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 trucchi da usare in cucina

Se siete alla ricerca di trucchetti che vi semplifichino la vita in cucina, siete nel posto giusto! Di seguito troverete una lista di 10 trucchi da usare in cucina, utili proprio a tutti! Come distinguere un uovo fresco, come pulire una padella bruciata,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghettoni con taleggio e salsiccia

L'autunno è alle porte e possiamo pensare a preparare dei piatti un po' più calorici e saporiti da gustare con un buon bicchiere di vino rosso mentre magari fuori piove o inizia a fare freddo. Ingredienti come i formaggi e le carni rosse che avevamo...
Antipasti

Come preparare I Finferli Trifolati

I finferli sono una particolare tipologia di funghi ideali da utilizzare in cucina non solo durante la preparazione di primi piatti come ad esempio i risotti, ma anche secondi e contorni grazie alla loro versatilità. Se si hanno ospiti all'ultimo momento...
Carne

Ricetta dei mondeghili

I mondeghili non sono altro che delle polpette molto buone tipiche della zona lombarda. Venivano preparate dai contadini tanto tempo fa. A Milano i mondeghili sono una specialità molto apprezzata da tutti, e le loro origini sono molto lontane. Infatti...
Primi Piatti

Come fare la pasta fredda al salmone

Durante il periodo estivo può capitare di non avere molta fame e di non riuscire a mangiare cibi eccessivamente caldi come la pasta. Se però non si riesce proprio a farne a meno è possibile comunque gustarla eseguendo una ricetta estremamente facile...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al forno

Le lasagne sono un piatto tipico della tradizione culinaria italiana. È piuttosto conosciuto anche all'estero, e viene riproposto in diverse varianti. Ma solo la ricetta italiana di questa pietanza, è in grado di far vibrare le papille gustative di...
Carne

Ricetta: costolette di maiale in umido con polenta

Le costolette di maiale in umido con polenta sono un piatto unico ideale per una cena numerosa o quando fuori fa freddo. La preparazione della ricetta è semplice e non richiede particolari doti culinarie. Ben più importante, infatti, con le carni in...
Consigli di Cucina

Come fare se le chiare d'uovo non si montano

Se siamo alle prima armi con il mondo della cucina e ci piacerebbe a cucinare pietanze sempre differenti, dovremo necessariamente conoscere le varie tecniche esistenti per riuscire a preparare dei piatti sempre più complessi e gustosi. Infatti non tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.