Come stufare il radicchio rosso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Stufare una pietanza è il classico metodo di cottura "in umido" a bassa temperatura, che permette di mantenere quasi inalterate le qualità organolettiche e nutritive degli alimenti e di non disperdere i sali minerali e gli altri elementi idrosolubili dei cibi. L'alimento, prima di essere cotto in umido, per l'appunto, deve essere prima rosolato ovvero i pori esterni devono essere stati preventivamente sigillati attraverso la scottatura dello stesso in padella in presenza di grasso. Le verdure, in particolare quelle a coste come radicchi, verze, rape e spinaci, in pratica si ammorbidiscono grazie all'acqua che si sprigiona nella cottura, insieme ai grassi che si usano per cucinarle. Vediamo allora come stufare il radicchio rosso, un ottimo contorno da abbinare a carni dal sapore deciso.

26

Occorrente

  • Padella antiaderente
  • Coperchio
  • 400 gr Radicchio
  • 30 gr burro o 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 mestolo di acqua / brodo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
36

Dal sapore inconfondibile e particolarissimo, un misto di amaro, dolce, fresco, pungente, il radicchio incarna perfettamente l'energia autunnale carica di contrastanti elementi che ne fanno la stagione della trasformazione per eccellenza. Le sue foglie dal colore rosso intenso con nervature bianche e carnose richiamano l'intensità delle tinte delle foglie autunnali. Ma la particolarità di quest'insalata non è certo quella di aggiungere una nota di colore al verde delle insalate. Il radicchio è una vera e propria miniera di sostanze utili all'organismo.

46

Prendete i cespi di radicchio e mondate le foglie esterne più rovinate, quindi lavateli e successivamente dividete ogni cespo in 2 parti. Con un buon coltello da cucina, meglio quello per il pane con la dentatura, affettate il radicchio a striscioline di circa 1-2 centimetri. Poi sciacquate nuovamente la verdura. Nel frattempo prendete una padella antiaderente, fate sciogliere il burro (o scaldare l'olio di oliva) e aggiungete uno spicchio di aglio schiacciato.

Continua la lettura
56

Una volta che i grassi si saranno sciolti e l'aglio sarà leggermente rosolato, aggiungete il radicchio, salate e pepate a piacere. Coprite la padella con un coperchio e lasciate stufare a fuoco dolce per almeno 10 minuti, mescolando alcune volte affinché tutte le foglie si ammorbidiscano. Durante la cottura fate attenzione che il radicchio non si attacchi al fondo del tegame; per evitare questo inconveniente aggiungete un mestolo scarso di brodo o semplicemente acqua, basta che siano bollenti. Trascorsi i 10 minuti, levate il coperchio e alzate la fiamma in modo da far evaporare l'acqua in eccesso, quindi servite in tavola ben caldo.

66

Essendo un piatto semplice a sostanzialmente "povero", alcune varianti prevedono l'aggiunta di pinoli, pancetta o guanciale a seconda dei gusti. I pinoli vanno aggiunti alla fine della cottura, poco prima di servire, mentre la pancetta o il guanciale vanno fatti rosolare prima dell'aggiunta del radicchio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

3 ricette velocissime con radicchio rosso

Il radicchio è un ortaggio che aggiunge colore sia al giardino che alle pietanze, grazie alle sue foglie color vino rosso. Si tratta di un alimento molto simile alla cicoria e al cavolo, le cui teste sono piccole e raggiungono una dimensione compresa...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e salsiccia

Cucinare, ormai è risaputo, è la passione molti di noi italiani, infatti, nel corso degli anni abbiamo inventato moltissime ricette gustose e squisite e una delle nostre specialità sono i risotti. Oggi, infatti, voglio parlarvi del risotto con radicchio...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne salmone e radicchio

La cucina è un mondo ricco di profumi e sapori inconfondibili. Esistono poi delle pietanze che rappresentano un po' i grandi classici. Senza ombra di dubbio, nella cucina italiana, le lasagne al ragù rappresentano una pietra miliare. Va comunque sottolineato...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

Con la preparazione di questa ricetta a base di risotto radicchio e taleggio riusciremo a unire semplicità e raffinatezza: si tratta di una gustosa alternativa al classico risotto, caratterizzata dai sapori contrastanti in grado di soddisfare anche i...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al radicchio rosso e taleggio

La ricetta delle lasagne al radicchio rosso e taleggio è uno dei primi piatti vegetariani più gustosi e anche più semplici da preparare in assoluto. Combinando in maniera perfetta e armoniosa i due ingredienti principali, questa particolare ricetta...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e brie

Cremoso e delicato, il risotto è un primo piatto sempre molto gradito! Grazie alla sua versatilità, il riso diventa l'ingrediente perfetto per creare ricette golose e stuzzicanti. Per portare in tavola un risotto dai sentori autunnali, profumato e ricco...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle al radicchio e speck

La ricetta proposta in questa guida, le crespelle al radicchio e speck, è pensata per coloro che ogni giorno si vogliono concedere qualcosa di buono. Cosa c'è di meglio di un pasto sfizioso, semplice e veloce da preparare e tuttavia ricco e gustoso?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.