Come tagliare la cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come tagliare la cipolla
16

Introduzione

In cucina si utilizzano tantissimi ortaggi, al fine di dare più sapore ad una portata. La cipolla è uno degli elementi immancabili nelle dispense. La si sfrutta per addolcire ed insaporire il sugo di pomodoro. Con la cipolla si preparano gustosi soffritti o delle ottime insalate miste. È difatti un vegetale che si adatta a tanti usi, e in base ad essi bisogna tagliarla in modo differente. Non si tratta certo di un compito difficile, ma è consigliabile seguire alcuni accorgimenti per garantire una buona riuscita del taglio. Vediamo dunque nella guida che segue come tagliare al meglio la cipolla.

26

Occorrente

  • 1 cipolla.
  • 1 tagliere.
  • 1 coltello a lama liscia affilato.
  • Acqua fredda.
36

Lavate la cipolla

Prima di tagliare la cipolla preparatela adeguatamente. Uno dei modi per inibire lo sviluppo della proteina che causa le lacrime è riporla in frigo. Il freddo sfavorisce lo sviluppo delle sostanze che danno bruciore, perciò tenetela al fresco per qualche ora. Dopo questo passaggio lavate la cipolla, ben fresca, sotto acqua corrente fredda. Nel frattempo rimuovete gli strati più esterni e duri, lasciando scorrere l'acqua. Anche questo passo ridurrà gli effetti di bruciore agli occhi. Immergete la cipolla in un contenitore con acqua fresca, in modo da tenere la temperatura. Trasferite successivamente la cipolla sopra un tagliere.

46

Incidetela con cautela

Cominciate a tagliare la cipolla rimuovendo le due estremità: sono le parti più fibrose e dure della cipolla. Misurate circa un centimetro e mezzo dalle estremità, a seconda delle dimensioni dell'ortaggio. Posizionate la cipolla in verticale, usando come base proprio una delle estremità. Tagliate a metà la cipolla e poggiate sul tagliere la parte sezionata. Ora potrete tagliare degli spicchi o delle fettine sottili. Per ottenere degli spicchi dovrete incidere la cipolla con un movimento fermo. Ricavate delle fette piuttosto spesse, adatte a insalate e alla consumazione a crudo.

Continua la lettura
56

Ricavate dei cubetti o delle listarelle

Potete ad esempio tagliare la cipolla in fettine sottili, adatte per hot dog e simili. In questo caso fate molta attenzione al taglio, senza essere frettolosi. Per il soffritto dovrete ottenere dei dadini. Per farlo tagliate a metà la cipolla. Incidete tante "tacche" verticali lungo tutto il corpo della cipolla, poi eseguite due o tre tagli orizzontali attraverso l'ortaggio, ottenendo delle listarelle. Infine tagliate con il coltello le listarelle, ricavandone tanti cubetti perfetti per il soffritto. Potete tagliare la cipolla anche intera, per ottenere degli anelli. Davvero squisiti in pastella e fritti, per un goloso contorno da fast food.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere degli spicchi dovrete incidere la cipolla con un movimento fermo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori secondi a base di melanzane

Le melanzane nel periodo estivo sono l'ortaggio più apprezzato da tutti. Si possono preparare piatti davvero deliziosi e poi si mantengono sempre nella tradizione del sud Italia, con le loro mille ricette. Nella guida illustreremo i migliori secondi...
Primi Piatti

5 zuppe con il radicchio

Con l'arrivo dell'inverno a tavola vogliamo sempre dei piatti caldi, e cosa c'è di meglio di una buona e salutare zuppa? Le zuppe in cucina sono molto versatili si possono fare con tante verdure e con pezzi di carne dai più pregiati ai meno pregiati...
Consigli di Cucina

Le 10 cose che non dovrebbero mai mancare in frigo

L'alimentazione è un passo importante per la giornata di ogni essere vivente ed è per questo motivo che bisogna prestare cura a ciò che si mangia. Nella guida verranno mostrate le 10 cose che non dovrebbero mai mancare in frigo: si tratta di una stima...
Primi Piatti

Ricetta: penne ai tre peperoni

Le penne ai tre peperoni sono un piatto della tradizione mediterranea, ricco di gusto e profumato. Questo primo è perfetto per la stagione estiva, perché poco calorico e ottimo anche consumato freddo. Ideale per quanti seguono una alimentazione vegetariana...
Primi Piatti

Come fare la vellutata di cavolo nero e patate

Vogliamo cucinare una ricetta deliziosa, calda e particolare da servire in una nostra cena di famiglia o amici? Non ci viene in mente alcun piatto o stiamo cercando una preparazione originale a base di verdure gradita anche dai bambini? Per fortuna, esistono...
Antipasti

5 ricette di insalate fresche e salutari

Con l'arrivo della bella stagione si è sempre più propensi a preferire di consumare per il pranzo o la cena piatti freddi. Tra questi hanno, senza dubbio, un ruolo di primo piano le insalate. Ma quando pensiamo all'insalata facciamo quasi sempre esplicito...
Antipasti

Caponata con olive e pomodori secchi

La caponata è un piatto prelibato che serve a creare dei sapori davvero forti utili ad accompagnare un secondo piatto. Si tratta di un contorno davvero sfizioso grazie all'insieme di ingredienti genuini particolari che sono contenuti all'interno di queste...
Antipasti

3 ricette con il cavolo cappuccio

Dal sapore intenso e dall'odore molto forte soprattutto durante la cottura, il cavolo cappuccio è una deliziosa verdura adatta alla preparazione di diverse pietanze. Questo ortaggio, oltre ad essere tra i più nutrienti in assoluto, è ricco di calcio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.